Serie A Enel: Le altre gare di oggi.

Serie A Enel: Le altre gare di oggi.

Partenza, forte, intensa ed emozionante quella della Serie A Enel di beach soccer che ha vissuto una prima giornata del girone centro-nord all’insegna dello spettacolo puro. Teatro delle evoluzioni sulla sabbia il Beach Stadium incastonato nella spiaggia della Darsena di Viareggio (Lu) che ha sorriso alle “grandi” partite con il piede giusto. Viareggio, Colosseum, Milano e Sambenedettese centrano i primi tre punti della stagione soffrendo non poco a conferma che il campionato è veramente competitivo. Derby Castrocaro, Cervia, Mare di Roma e Casinò Venezia sono state avversarie di spessore. Il Viareggio forse disorientato dalle tante assenze parte piano ma alla distanza ha ragione di un Derby Castrocaro solido. La squadra di capitan Turchi regge un tempo grazie alle reti di Lutz e Spacca poi emerge la grinta e le giocate dei padroni di casa che recuperano e prendono il largo con Di Tullio, Di Palma, Florio e Ramacciotti. Negli ultimi minuti il Castrocaro reagisce riportandosi sotto con i colpi di Lutz e Spacca ma i versiliani tengono i nervi saldi e non si lasciano sfuggire gara e tre punti preziosi. La Colosseum tra le favorite è quella che ha sofferto meno passeggiando per 6-1 su un Cervia comunque positivo. La forza dei capitolini è l’equilibrio, difesa attenta e squadra accorta pronta a colpire con i tanti fuoriclasse, così già nella prima metà di partita la squadra di mister Della Negra mette in frigorifero la gara grazie alle reti di Rui Mota, Javi Torres e Maradona Jr., i primi due poi ne segnano altrettanti chiudendo definitivamente il match. Le firme di Sacchi per il Cervia e Soria per la Colosseum servono solo a movimentare il finale. Milano dopo la delusione della Coppa ha reagito vincendo per 7-6 con un temibile avversario, un Mare di Roma che ha sfiorato l’impresa. Le doppiette di Amarelle, Bruno e Benjamin sono state decisive ma i cali di concentrazione rossoneri hanno tenuto in gara Mare di Roma. I lidensi hanno sfoggiato coesione e grinta con un Marazza in grande spolvero autore di una tripletta. Alla fine ha prevalso il gioco spumeggiante di Milano ma la squadra romana in diverse occasioni ha fatto tremare Panizza e company. Nella prima partita della giornata la Sambenedettese di mister Di Lorenzo ha sofferto non poco per avere ragione di un Casinò Venezia tenace, la squadra veneta non ha mai mollato. Sugli scudi per i lagunari capitan Toffolo che ha suonato la carica con tre reti, per i marchigiani bene la truppa portoghese che ha illuminato la sabbia di Viareggio con Durval (2), Bruno e Jordan autori di gol spettacolari.

MEDIA E SERIE A ENEL – UN CONNUBIO VINCENTE

Anche in questa stagione i riflettori dei media sono puntati sul Campionato di Beach Soccer LND, la competizione che attira i migliori talenti del mondo di questa giovane disciplina. Primo aspetto importante il title sponsor della manifestazione, anche per questa stagione la compagnia leader nella produzione e distribuzione di energia elettrica Enel titolerà la Serie A di beach soccer confermandosi solido partner della LND e dando così ulteriore prestigio allo sport più popolare sulla sabbia. Anche Sky Sport continua a puntare forte sul campionato italiano trasmettendo ogni fine settimana più di due ore di gare in prima serata, una fascia oraria quella del prime time ideale per uno sport giovane e dinamico come il beach soccer. Gli appassionati di calcio potranno godersi le due partite più significative della tappa con i riflessi filmati della altre sfide, un modo per dare spazio a tutte le squadre partecipanti al campionato sottolineando al contempo i momenti più significativi. Primo appuntamento sulla rete ammiraglia SkySport 1 venerdì 10 giugno alle ore 21.00 con le semifinali di Coppa Italia. La Radio Ufficiale del Campionato è sempre radio Kiss Kiss ormai compagna di viaggio fedele del tour beach soccer con il dj Fabio Still presente in ogni tappa per esaltare le giocate dei campioni ed intrattenere il pubblico con le migliori selezioni musicali. Previsti inoltre collegamenti giornalieri dalle sedi delle tappe con radio Kiss Kiss. Anche il web darà ampio risalto alla manifestazione, sul sito ufficiale della LND www.lnd.it gli appassionati del calcio sulla spiaggia troveranno tutto quello che c’è da sapere sullo sport estivo per antonomasia, notizie, risultati in tempo reale, tabellini, classifiche e commenti delle gare con un’ampia fotogallery per tradurre in immagini il racconto della Serie A Enel. Tutti gli aggiornamenti saranno veicolati anche sulla telefonia mobile tramite Twitter e iLND, quest’ultima è l’innovativa applicazione per iPhone rilasciata ad aprile che ha già permesso a migliaia di utenti di restare sempre informati sulle attività della LND e dei suoi campionati di vertice. Anche la stampa nazionale è in prima fila per amplificare l’eco del beach soccer, i media partner Corriere dello Sport e Tuttosport dedicheranno due pagine come introduzione e resoconto di ogni tappa. I quotidiani locali come sempre riserveranno ampio spazio alla competizione richiamando l’attenzione del pubblico delle località in cui si giocano le gare. Insomma è tutto pronto per vivere un’altra esaltante stagione di beach soccer che culminerà con il Mondiale organizzato per la prima volta nella storia sulle spiagge del nostro paese, a Marina di Ravenna dall’ 1 all’11 settembre , dove le migliori nazionali si giocheranno il titolo mondiale.

La programmazione su Sky Sport 1 della 1^ tappa centro-nord Serie A Enel è così prevista: venerdì 17 giugno dalle h 21.45 saranno trasmesse le ultime due gare giocate domenica 12 giugno con gli highlights di tutti gli incontri.

Le gare

VIAREGGIO-DERBY CASTROCARO 5-4 (1-2;3-0;1-2)
Viareggio: Carpita, Ramaciotti, Di Tullio, Marinai Simone, Florio, Battini, Marinai Stefano, Valenti, Di Palma, Marrucci. All: Santini
Derby Castrocaro: Turchi, Don, Venturi, Toresi, Spacca, Schirinzi, Rodrigues, Hoppler, Lutz, Giardini. All: Turchi
Arbitri: Alessio (Udine) e Milizia (Oristano)
Marcatori: 6′ Di Palma (V), 9’pt Lutz (D), 10’pt Spacca (D), 2’st Di Tullio (V), 2’st Di Palma (V), 11’st Ramaciotti (V), 3’tt Florio (V), 7’tt Rodrigues (D), 12’tt Lutz (D)
Ammoniti: Di Palma (V), Don (D), Turchi (D), Spacca (D)
Espulso: Schirinzi (D)

Le sette assenze si fanno sentire per i padroni di casa che faticano a trovare il bandolo della matassa, di fronte un Derby Castrocaro equilibrato e competitivo. In due minuti la gara prende una piega favorevole per i bianconeri, Carpita respinge un tiro a botta sicura di Don, sul ribaltamento di fronte Di Palma coglie l’angolo giusto. La partita è apertissima, entrambe le squadre sfiorano in più occasioni la rete, in due minuti la gara cambia padrone, Lutz e Spacca con due staffilate ribaltano il risultato proprio allo scadere del primo tempo. Nella ripresa la squadra di Santini si scuote e trova subito il pari con Di Tullio autore di una rasoiata su tiro libero. I calci piazzati sembrano la specialità del Viareggio, meno di un minuto dopo Di Tullio replica la prodezza del compagno riportando i suoi avanti. Lotta aspra sulla sabbia, nessuna delle due squadre vuole arretrare di un metro così il risultato non si sblocca grazie anche a una paratona di Giardini su capitan Marinai. I versiliani gettano tutto quello che hanno sulla sabbia, bravo Ramacciotti a crederci fino in fondo raccogliendo una respinta del portiere avversario e segnando la quarta rete per Viareggio. Si chiude così un secondo tempo dominato dai padroni di casa. Passano i minuti e emerge la grinta dei toscani, Florio segna il quinto gol da vero rapinatore d’area. Appena Viareggio abbassa il ritmo la squadra di capitan Turchi riprende verve, in due minuti segna la terza rete con lo svizzero Rodrigues poi Schirinzi scalda i guantoni a Carpita. La gara si fa tesa, fioccano i cartellini gialli, ne fa le spese il nazionale elvetico Schirinzi che viene espulso. Mai domo il Castrocaro ci prova con Spacca, tanta caparbietà viene premiata, un lampo di Lutz riapre il match proprio allo scadere ma Viareggio tiene i nervi saldi e si porta a casa i tre punti.
.

COLOSSEUM-CERVIA 6-1 (0-0;3-1;3-0)
Colosseum: Posado, Del Mestre, Rui Mota, Leghissa, Torres C., Kuman, Soria, Maradona Jr, Torres J., Ietri. All.: Della Negra
Cervia: Zanardi, Zambelli, Rindone, Di Marco, Villotta, Gangitano, Numan, Sacchi, Loprieno, Grittini. All.: Garbin
Arbitri: Cazzadore di Adria, Gambineri di Arezzo, Grisci di Tivoli
Marcatori: 3’st Rui Mota, 4’st Javi Torres, 6’st Maradona Jr., 12’st Sacchi, 6’tt Javi Torres, 10’tt Rui Mota, 12’tt Soria.

Il quintetto Colosseum scende sulla sabbia di Viareggio con Del Mestre, Leghissa, Cristian Torres, Maradona Jr e Javi Torres. È subito Maradona che si mette in evidenza con due conclusioni nei primi due minuti di gioco. Al 3′ minuto dalla distanza ci prova anche Leghissa. La squadra di mister Della Negra è più propositivo mentre il Cervia cerca di difendersi. Fanno il loro ingresso in campo anche Rui Mota e Kuman e dopo un minuto è lo stesso spagnolo che ha tra i piedi la palla buona ma la conclusione è troppo alta. Dall’altra parte Numan prova ad impensierire Del Mestre ma il portiere della nazionale non ha problemi. Nel finale i blu-verde-oro provano a sbloccare il risultato con il tiro di Rui Mota ma la prima frazione di gioco si chiude sul risultato di parità a reti inviolate.La Colosseum riparte in attacco prima con il solito Maradona Jr, oggi molto attivo, e dopo un minuto con il colpo di Rui Mota che sblocca il risultato e porta i blu-verde-oro in vantaggio. Il Cervia prova a rispondere un minuto più tardi con la conclusione di Gangitano. Al 4′ la squadra di mister Della Negra firma il raddoppio con Javi Torres mentre il Cervia cerca di recuperare la gara. Al 6′ la Colosseum prende il largo con la massima punizione trasformata da Maradona Jr. Un minuto più tardi ci prova anche Soria ad un passo dalla porta: il tiro da distanza ravvicinata però è troppo alto. La Colosseum domina sul campo ma il Cervia all’ultimo minuto accorcia le distanze direttamente da calcio d’angolo con il capitano Sacchi. La Colosseum rientra in campo e firma il poker con la “solita” rovesciata di Javi Torres. Il Cervia ha da recuperare tre gol mentre la squadra blu-verde-oro non lascia nulla agli avversari ed è ancora pericolosa in avanti. A metà dell’ultima frazione di gioco la Colosseum realizza la cinquina con Rui Mota che si regala la doppietta personale. Il Cervia tenta il tutto per tutto con una conclusione da distanza ravvicinata di Zambelli, sulla quale Del Mestre si esalta e lascia invariato il risultato, almeno fino all’ultimo minuto, quando anche Soria aggiunge il suo nome alla classifica marcatori. Finisce 6-1 nella prima gara di campionato; domani derby con il Mare di Roma.

MARE DI ROMA-MILANO 6-7 (2-3;1-3;3-1)
Mare di Roma: Suzch, Massa, Rinaldi, Sabatino, Vacchelli, Fekete, Maci, Marazza, Frezza, Mariani. All. Lazzari
Milano: Alvaro, Bruno, Nico, Ahmed, Amarelle, Cataldo, Polastri, Benjamin, Menescardi, Fumagalli. All: Panizza
Arbitri: Barei (Latisana) e Bertoli (Latisana)
Marcatori: 3’pt Amarelle (M), 5’pt Amarelle (M), 8′ pt Marazza (R), 11′ pt Ahmed (M), 12’pt Vacchelli (R), 6′ st Bruno (M), 8’st Frezza (R), 9′ st Benjamin (M), 12’st Benjamin (M), 1’tt Marazza (R), 7’tt Massa (R), 11’tt Marazza (R), 11’tt Bruno (M)

La voglia di riscatto di Milano dopo la delusione di Coppa si traduce in un assalto immediato fin dai primi istanti, protagonista Amarelle che in tre minuti sfiora la prima rete e poi va a meta con un tocco delizioso sotto porta raddoppiando un minuto dopo con un pallonetto millimetrico al termine di uno scambio veloce con Bruno. I lidensi dopo questo inizio shock si scuotono e accorciano le distanze con Marazza. Riparte la locomotiva rossonera, scambi ubriacanti davanti a Suzch, alla fine risolve Ahmed segnando la terza rete per i suoi. Ma sono le distrazioni dei rossoneri il peccato capitale di questa stagione, così Mare di Roma ne approfitta con Vacchelli per rifarsi sotto proprio allo scadere della prima frazione. La coppia ungherese-rumena della squadra lidense Fekete-Maci mette i brividi ad Alvaro ma è sempre Bruno a riconciliarci con il beach soccer, il brasiliano pluricampione del mondo segna la quarta rete per i milanesi con una rovesciata plastica e efficace. Mare di Roma non demorde e Frezza tiene a galla i suoi accorciando ancora una volta il risultato. Passa un minuto e al 9′ Benjamin ristabilisce le distanze con un tiro libero velenoso che s’insacca a fil di palo. Continua lo show verdeoro con Benjamin che si porta dietro due avversari e trova un diagonale che non lascia scampo al portiere ungherese. Anche Mare di Roma ha i suoi brasiliani o meglio italiani dai piedi carioca, Marazza al 1′ del terzo tempo segna la quarta rete per i suoi con una sforbiciata spettacolare, Ahmed risponde con una clamorosa traversa, Milano rimane avanti di due lunghezze. Si arriva a metà terzo tempo e Milano ha un altro calo di concentrazione ancora una volta fatale, dalla propria porta Massa lascia partire una un tiro con parabola beffarda che uccella Alvaro poi Maci sfiora la rete del pareggio, i rossoneri rischiano grosso. La squadra di Lazzari ci crede, Fekete colpisce un palo e poi Marazza all’11 raccoglie i frutti di tanta pressione centrando la rete del pareggio. Come succede in questa stagione Milano si sveglia e segna subito la rete del vantaggio con Bruno che in semi rovesciata sbatte in rete la sfera dopo la traversa colpita da Amarelle. Scampato pericolo, i ragazzi di Panizza strappano i tre punti a un Mare di Roma che ha lottato alla pari.

SAMBENEDETTESE-CASINO’ VENEZIA 4-3 (2-2;2-0;0-1)
Sambenedettese: Ruspantini, Tavares, Sgammini, Mannocchi, Jordan, Durval, Cardinali, Bruno, Petrucci, Damiani. All: Di Lorenzo
Casinò Venezia: Gatto, Ruzzene, Minio, Bortolozzo, Caorlini, Toffolo, Dalio, Parolari, Montrone, Malossi. All: Moser
Arbitri: Grisci (Tivoli) e D’Oriano (Pisa)
Marcatori: 3’pt Toffolo (V), 4’pt Jordan (S), 5′ Toffolo (V), 8′ Durval (S), 4’st Bruno (S), 6′ Durval (S), 11’tt Toffolo (V)
Ammonizioni: Toffolo (V)

Partenza sprint per il Venezia che va subito in vantaggio con capitan Toffolo che infila Ruspantini con un preciso diagonale. Rispondono i marchigiani dopo un minuto con Jordan che rimette in parità la gara. Il Venezia non ci sta e sempre Toffolo con un sinistro potente riporta avanti i lagunari. La rincorsa continua, la Samb con il talentino portoghese Durval coglie il pari, quattro reti segnate e son passati solo otto minuti. Anche il secondo tempo si dimostra frizzante quanto il primo, emerge la tecnica della Sambenedettese con i portoghesi Bruno e Durval che danno una dimostrazione di classe con due gol belli e importanti. Due colpi che piegano l’entusiasmo del Venezia, si va così all’ultimo terzo di gara con la squadra marchigiana avanti di due lunghezze. Il ritmo cala, la Samb colpisce due pali, i lagunari cercano di reggere l’urto e si rilanciano con un rigore trasformato da Toffolo a poco più di un minuto della fine dell’incontro. Ma è troppo tardi la Samb si porta a casa i primi tre punti della stagione.
Il programma completo degli incontri del fine settimana del Girone A centro-nord

Venerdì 10 giugno
Sambenedettese – Casinò Venezia 4-3
Mare di Roma – Milano 6-7
Colosseum – Cervia 6-1
Viareggio – Derby Castrocaro 5-4
Classifica: Viareggio, Colosseum, Sambenedettese, Milano 3 punti; Derby Castrocaro, Cervia, Casinò Venezia, Mare di Roma 0

Sabato 11 giugno
h 14:15 – Casinò Venezia – Milano
h 15.30 – Cervia – Derby Castrocaro
h 16.45 – Colosseum – Mare di Roma
h 18.00 – Sambendettese – Viareggio

Domenica 12 giugno
h 10:30 – Cervia – Mare di Roma
h 14.15 – Casinò Venezia – Derby Castrocaro
h 15.30 – Sambenedettese – Colosseum
h 16.45 – Milano – Viareggio

Classifica marcatori
3 reti: Toffolo (Venezia), Marazza (Mare di Roma)
2 reti: Durval (Samb), Amarelle, Benjamin, Bruno (Milano), J.Torres, Rui Mota (Colosseum), Di Palma (Viareggio), Lutz (Derby Castrocaro)
1 rete: Jordan, Bruno (Samb), Ahmed (Milano), Vacchelli, Frezza, Mazza (Mare di Roma), Maradona Jr , Soria (Colosseum), Sacchi (Cervia), Florio, Ramacciotti, Di Tullio (Viareggio), Spacca, Rodrigues (D)
Calendario 2011
1/3 luglio Corigliano C. – 1^ tappa girone B
7/10 luglio Lignano Sabbiadoro – 2^ tappa girone A
14/17 luglio Pescara – 2^ tappa girone B
26/28 luglio Ostia (Roma) – Poule Scudetto

La Serie A ENEL al Matteo Valenti Beach Stadium

La Serie A ENEL al Matteo Valenti Beach Stadium

Il programma completo degli incontri del fine settimana del Girone A centro-nord

Venerdì 10 giugno
h 14:15 – Sambenedettese – Casinò Venezia
h 15.30 – Mare di Roma – Milano
h 16.45 – Colosseum – Cervia
h 18.00 – Viareggio – Derby Castrocaro

Sabato 11 giugno
h 14:15 – Casinò Venezia – Milano
h 15.30 – Cervia – Derby Castrocaro
h 16.45 – Colosseum – Mare di Roma
h 18.00 – Sambendettese – Viareggio

Domenica 12 luglio
h 10:30 – Cervia – Mare di Roma
h 14.15 – Casinò Venezia – Derby Castrocaro
h 15.30 – Sambenedettese – Colosseum
h 16.45 – Milano – Viareggio

Serie A Enel: Parte il campionato più bello e competitivo del mondo.

Serie A Enel: Parte il campionato più bello e competitivo del mondo.

Fonte: LND

Si scaldano i motori per la partenza dell’ottava edizione del campionato Serie A Enel di beach soccer che prenderà il via venerdì 10 giugno al Matteo Valenti Beach Stadium sulla spiaggia della Darsena di Viareggio (Lu) teatro della prima tappa del girone centro-nord. Saranno tre giorni di partite intense e spettacolari sulla sabbia che ha già ospitato la settimana scorsa la Coppa Italia, si affrontano dal 10 al 12 giugno Viareggio, Milano, Colosseum, Derby Castrocaro, Cervia, Mare di Roma, Sambenedettese e Casinò di Venezia per iniziare quella rincorsa ai quattro posti utili per accedere alle finali di Ostia (Rm). Dodici gare in tutto, quattro partite al giorno, venerdì e sabato dalle 14.15 alle 18.00 (fischio d’inizio dell’ultima gara), la domenica dalle ore 10.30 con la partita di chiusura fissata per le ore 16.45. Le due partite che chiuderanno la tappa saranno trasmesse venerdì 17 alle ore 21.45 su SkySport 1 con gli highlights di tutte le altre gare. Sarà una tappa dai tanti contenuti, sicuramente imprevedibile come sono tutti gli esordi stagionali nonostante la Coppa Italia abbia già fornito delle indicazioni interessanti. Il campionato comunque è sempre un discorso a parte e Mare di Roma, Sambenedettese e Venezia sono all’esordio assoluto. Si annuncia un campionato entusiasmante ancora una volta perché nel beach soccer non ci sono gerarchie costituite e le sorprese sono dietro l’angolo, merito soprattutto dei protagonisti. La Serie A Enel come ogni anno anche per questa stagione può fregiarsi del titolo di miglior campionato del mondo, i più talentuosi stranieri giocano sulle nostre spiagge e i giocatori italiani sono tra i più apprezzati nel panorama internazionale. Un concetto sottolineato dal Coordinatore del Dipartimento del Beach Soccer Santino Lo Presti:” La Serie A Enel è il campionato più competitivo al mondo, i migliori sono qui, e c’è tanto spazio anche per i talenti nostrani che sono ben rappresentati. Questa disciplina ha fatto passi da gigante e la LND non ha perso tempo mettendosi sempre in prima fila per la diffusione e lo sviluppo di questo sport dinamico. Il mondiale che l’Italia organizzerà a settembre è il coronamento di questo splendido cammino.”
Andando a guardare da vicino le rose delle otto partecipanti al girone centro nord sono tanti gli spunti interessanti che sicuramente si tradurranno in una girandola di sorprese sulla spiaggia di Viareggio. Partiamo dai padroni di casa, il Viareggio grande rivelazione della passata stagione punta ancora su un gruppo di ragazzi italiani o meglio di viareggini doc in cui spiccano delle individualità che il ct della nazionale Massimiliano Esposito ha prontamente captato convocandoli in nazionale, si tratta di capitan Marinai, del bomber Gori (top scorer nella scorsa stagione con 34 centri tra campionato e coppa) e il tuttofare Ramacciotti. La squadra è praticamente quella dell’anno scorso con la salda conduzione tecnica del presidente/allenatore Stefano Santini. Gli inizi sono più che incoraggianti, senza alcuni elementi di spicco il Viareggio ha conquistato un bel terzo posto in Coppa battendo un colosso del calibro di Milano. Proprio i rossoneri si presentano come la squadra da battere dopo aver centrato il “triplete” nella scorsa stagione. I primi risultati però hanno gettato delle ombre sulla squadra milanese, i ragazzi di Panizza si sono dovuti accontentare di un modesto quarto posto inchinandosi al Catania in semifinale ai calci di rigore e poi ai padroni di casa viareggini. La squadra è pressoché quella dell’anno scorso, al blocco di italiani composto dagli arcinoti Fumagalli, Rasulo, Casarsa, Ahmed, Ghilardi, Polastri, Borella e Zanini si aggiungono i fuoriclasse stranieri tutti protagonisti con le loro nazionali, i brasiliani Bruno e Benjamin, il portoghese Alan, e gli spagnoli Amarelle e Nico. Non sarà facile ripetersi, e la Coppa ha già parlato chiaro in tal senso, ma la squadra da battere rimane sempre Milano. Il Colosseum è la vera incognita di questa stagione, dopo un buon debutto nello scorso campionato la squadra di del Dg Roberto Caretto ha fatto una campagna acquisti sontuosa palesando fin da subito le sue intenzioni. Primo acquisto l’allenatore ex Coil Lignano Luca Della Negra vero esperto della disciplina. Poi il club capitolino ha colto a piene mani dalle altre squadre, dalla Sambenedettese è arrivato il talento brasiliano Rui Mota, dal Grumo il bomber Alessandro Ietri (18 gol nella scorsa stagione), e ancora Valerio Staffa (ex Cervia e Roma), e quattro nazionali azzurri del calibro di Giuseppe Soria (attaccante di razza ex Bibione), Diego Armando Maradona Jr (anima del Napoli), il portiere Simone Del Mestre e il centrale difensivo Michele Leghissa (entrambi ex Coil Lignano). Importanti le conferme dei gemelli Cristian e Javier Torres, e del giovane Kuman, tutti nazionali spagnoli. L’inizio è stato confortante, un quinto posto in coppa con la chicca della vittoria sui cugini della Roma e una sconfitta solo di misura con la corazzata Feragnoli Terracina. Appena dietro queste tre squadre schierate in prima fila troviamo il Derby Castrocaro rientrato nel circuito ufficiale del beach soccer LND dopo due anni di assenza. La squadra poggia su un nucleo di italiani che nella passata stagione hanno vestito la maglia del Cervia, il Presidente – portiere Filippo Turchi, oltre Toresi, Casamenti, Venturi e Martinetti con qualche ex Grumo come Don e Russo il tutto condito dai nazionali svizzeri Schirinzi, Spacca, Leu e Rodriguez, veri specialisti di questa disciplina. La coppa ha fatto capire che sarà un osso duro per tutti. C’è tanta curiosità intorno alla Sambenedettese, la squadra del patron Ciferni e del mister Di Lorenzo dopo il quinto posto della scorsa stagione è chiamata a confermare i miglioramenti palesati nelle ultime tre stagioni puntando su un mix interessante fatto di giocatori marchigiani e un blocco di nazionali portoghesi con la ciliegina sulla torta del brasiliano del Pescara calcio a 5 Augusto Vanderlei. Ai nastri di partenza anche un Cervia rinnovato che ha confermato l’uomo squadra Sacchi oltre Di Marco, Rindone e Loprieno a cui si sono aggiunti volti nuovi sconosciuti al circuito del beach soccer, una sfida in più per mister Garbin. Chiudono la lista delle partecipanti al girone il Casinò di Venezia che punterà sulla squadra dello scorso campionato con qualche nuova promessa, e il Mare di Roma che poggia su un nucleo di giovani interessanti arricchito dal portiere della nazionale ungherese Szucs e dall’attaccante rumeno Maci, la vera rivelazione a Bibione delle qualificazioni al mondiale e dello scorso Mundialito. Al di là delle gerarchie ci attendono tanti colpi di scena perché ogni stagione riserva diverse sorprese che sono il sale di questo sport, d’altronde ogni sbuffo di sabbia può cambiare direzione alla sfera e al campionato delle squadre.

MEDIA E SERIE A ENEL – UN CONNUBIO VINCENTE

Anche in questa stagione i riflettori dei media sono puntati sul Campionato di Beach Soccer LND, la competizione che attira i migliori talenti del mondo di questa giovane disciplina. Primo aspetto importante il title sponsor della manifestazione, anche per questa stagione la compagnia leader nella produzione e distribuzione di energia elettrica Enel titolerà la Serie A di beach soccer confermandosi solido partner della LND e dando così ulteriore prestigio allo sport più popolare sulla sabbia. Anche Sky Sport continua a puntare forte sul campionato italiano trasmettendo ogni fine settimana più di due ore di gare in prima serata, una fascia oraria quella del prime time ideale per uno sport giovane e dinamico come il beach soccer. Gli appassionati di calcio potranno godersi le due partite più significative della tappa con i riflessi filmati della altre sfide, un modo per dare spazio a tutte le squadre partecipanti al campionato sottolineando al contempo i momenti più significativi. Primo appuntamento sulla rete ammiraglia SkySport 1 venerdì 10 giugno alle ore 21.00 con le semifinali di Coppa Italia. Anche il web darà ampio risalto alla manifestazione, sul sito ufficiale della LND www.lnd.it gli appassionati del calcio sulla spiaggia troveranno tutto quello che c’è da sapere sullo sport estivo per antonomasia, notizie, risultati in tempo reale, tabellini, classifiche e commenti delle gare con un’ampia fotogallery per tradurre in immagini il racconto della Serie A Enel. Tutti gli aggiornamenti saranno veicolati anche sulla telefonia mobile tramite Twitter e iLND, quest’ultima è l’innovativa applicazione per iPhone rilasciata ad aprile che ha già permesso a migliaia di utenti di restare sempre informati sulle attività della LND e dei suoi campionati di vertice. Anche la stampa nazionale è in prima fila per amplificare l’eco del beach soccer, i media partner Corriere dello Sport e Tuttosport dedicheranno due pagine come introduzione e resoconto di ogni tappa. I quotidiani locali come sempre riserveranno ampio spazio alla competizione richiamando l’attenzione del pubblico delle località in cui si giocano le gare. Insomma è tutto pronto per vivere un’altra esaltante stagione di beach soccer che culminerà con il Mondiale organizzato per la prima volta nella storia sulle spiagge del nostro paese, a Marina di Ravenna dall’ 1 all’11 settembre , dove le migliori nazionali si giocheranno il titolo mondiale.

Il programma completo degli incontri del fine settimana del Girone A centro-nord

Venerdì 10 giugno
h 14:15 – Sambenedettese – Casinò Venezia
h 15.30 – Mare di Roma – Milano
h 16.45 – Colosseum – Cervia
h 18.00 – Viareggio – Derby Castrocaro

Sabato 11 giugno
h 14:15 – Casinò Venezia – Milano
h 15.30 – Cervia – Derby Castrocaro
h 16.45 – Colosseum – Mare di Roma
h 18.00 – Sambendettese – Viareggio

Domenica 12 luglio
h 10:30 – Cervia – Mare di Roma
h 14.15 – Casinò Venezia – Derby Castrocaro
h 15.30 – Sambenedettese – Colosseum
h 16.45 – Milano – Viareggio

Il Programma della Serie A

Il Programma della Serie A

Queste le gare che si disputeranno nel prossimo week end, al Matteo Valenti Beach stadium di Viareggio, valide per la prima tappa del girone centro nord del campionato di serie A di Beach Soccer.  Le sedici partecipanti sono suddvise in due gironi, centro nord e centro sud. Le prime quattro classificate di ogni girone disputeranno a Ostia Lido la fase finale che prevede gare ad eliminzaione diretta.

Tutto pronto per la Serie A Enel.

Tutto pronto per la Serie A Enel.

Tanta paura, tanto vento, tanti danni ma ora fortunatamente il fortunale è superato. Chissà perchè poi si chiamerà fortunale che di fortuna non ne porta affatto. Semmai sfortunale almeno per chi se lo piglia dritto dritto. Ma insomma è andata. Il Matteo Valenti Beach Stadium è stato risistemato ed ora è pronto per ricevere da venerdì prossimo la prima tappa del girone Nord della Serie Enel di Beach Soccer. Tutto ok. Si riparte. E come spesso ci accade anche con la caparbietà di chi è pronto a lottare. Viareggini. Gente di mare pronta a tutto.  Molto probabile che la finalissima di coppa Italia  si trasferisca altrove e venga disputata in una location più congeniale alle due formazioni accreditate entrambe del girone sud. Allora non resta che invitarvi alla avventura o meglio al prossimo evento. Venerdì, sabato e Domenica di scena al Matteo Valenti Beach Stadium la Serie A Enel. Siete tutti invitati e magari a sostenere i bianconeri nelle prime tre gare valide per la qualificazione alla poule scudetto. E grazie a tutti quelli che, anche in questo frangente, ci hanno sotenuto.

Viareggio – Milano Coppa Italia 2011

Viareggio – Milano Coppa Italia 2011

Nella gallery potrete trovare la prima parte delle foto della gara Viareggio Beach Soccer – Milano Beach Soccer terzo e quarto posto di Coppa Italia Enel 2011.
Ricordiamo che le foto presenti in questo sito sono liberamente scaricabili.
In caso di riutilizzo dovrà essere citata la provenienza: Viareggiobeachsoccer.it
Come scaricare le foto dalla gallery:
Cliccare su gallery
Cercare in archivio la cartella di proprio interesse
Aperta la cartella scegliere la foto di prorpio interesse
Cliccare sulla foto per ingrandirla
Cliccare con il tasto destro del mouse sulla foto
Cliccare su salva immagine con nome
Scegliere la cartella dove scaricare la foto.

Viareggio terza dopo aver sconfitto Milano. Le classifiche finali.

Viareggio terza dopo aver sconfitto Milano. Le classifiche finali.

Il Viareggio beach socccer dopo aver visto sfumare la finalissima di Coppa Italia era alla ricerca non tanto del terzo posto finale quanto di una prova di carattere contro una delle grandi di questo campionato per dimostrare di aver raggiunto quella  maturità che ancora mancava al gruppo. Serviva  una prestazione da “grande” per dimostrare che i progressi erano veri e che l’accesso alle semifinali non era un dono della fortuna  ma una crescita della squadra.  E pensare che prima della gara oltre a Gori, Romanini e Brega avevano dato forfait anche Barsotti per influenza e Marrucci per un infortunio ad una mano. Ma la prestazione serviva lo stesso e allora sotto con il Milano beach soccer con lo scudetto sul petto,  alla ricerca di un posto da grande. E la prestazione è arrivata e… che prestazione. Fra gli avversari quattro nazionali Bruno e Benjamin brasiliani, Nico spagnolo, Alan Cavalcanti portoghese,  e di fronte la nazionale del vialone che, da vittima certa, è diventata super e vincente. Bianconeri subito in vantaggio con un gran gol di Marinai  che dalla distanza di precisione infila il sette della porta avversaria. Poi il gol del temporaneo  pareggio di Ahmed per Milano e quindi ancora Viareggio prima con Florio che prende sempre più confidenza con le porte avversarie e poi con un gran gol “brasiliano” ma dei viareggini. Marinai con un no look appoggia al centro con Di palma che al volo spedisce in fondo al  sacco. Da leccarsi i baffi!! Finito ? No anzi. Un inedito Ramacciotti giganteggia insuperabile da difensore centrale, Carpita fra i pali appare attento non si lascia sorprendere, Di Tullio appare ritrovato  e tutti quanti sembrano moltiplicare le energie per la cuasa comune. E per Florio ritrovare il gol del 4 a 1 approfittando in rapidità di un vuoto avversario è il giusto epilogo. Sul parziale inatteso e pesante i campioni d’Italia in carica cercano la rimonta.  Prima segnano con Benjamin  e poi con Alan ma Viareggio regge e con determinazione e cuore difende il prezioso risultato fino alla fine. Ovvia l’esultanza dei viareggini per il finale e per il terzo posto conquistato ed ovvio che alla fine i ragazzi si ritrovino al centro del campo per cantare il tradizionale “come un coriandolo” e per lanciare in aria il Presidente-allenatore Stefano Santini anche lui felicissimo della prova.

Finale 3^-4^ posto
VIAREGGIO-MILANO 4-3 (1-0, 2-1, 1-2)
Viareggio: Carpita, Petracci, Russo, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai Simone., Florio, Mercatali, Marinai Stefano, Di Palma. All: Santini
Milano: Alvaro, Casarsa, Bruno, Ahmed, Cataldo, Benjamin, Alan, Menescardi, Nico Borella. All: Panizza
Arbitri: Cazzadore (Adria) e Taverna (Gorizia)
Marcatori: 8’pt Marinai S. (V); 2’st Ahmed (M), 6′ st Florio (V), 9’st Di Palma (V); 4’tt Florio (V), 10’tt Benjamin (M), 11’tt Alan (M)

Questa la temporanea classifica finale della Coppa Italia 2011:
1^ classificata: non assegnato
2^ classificata: non assegnato
3^ classificata: Viareggio
4^ classificata: Milano
5^ classificata: Colosseum
6^ classificata: Roma
7^ classificata: Derby Castrocaro
8^ classificata: Lamezia Terme
9^ classificata: Cervia
10^ classificata: Condorelli Belpassese
11^ classificata: Bari

Classifica marcatori
7 reti: Cordaro (Belpassese);
6 reti: Sacchi (Cervia);
5 reti: Madjer (Roma), Marinai, Florio (Viareggio);
4 reti: Giardino (Bari), Chisari (Belpassese), J. Torres (Colosseum), Spacca (Derby Castrocaro), Bruno Xavier (Terracina);
3 reti: De Napoli (Bari), Garofalo (Belpassese), Buru (Catania), Di Marco (Cervia), Maradona Jr, Torres C., Leghissa (Colosseum), Hoppler, Spacca (Derby Castrocaro), Muraca (Lamezia Terme), Amarelle, Ahmed, Benjamin (Milano), Belchior (Roma), Juninho (Terracina), Di Tullio, Di Palma (Viareggio);
2 reti: Catalano (Bari), Campanella S., Grasso, Sciuto (Belpassese), Juninho (Catania), Zambelli, D’Onofrio (Cervia), Soria, Del Mestre, Kuman (Colosseum), Venturi, Schirinzi, Don, Bucci, Martinetti (Derby Castrocaro), Polastri, Alan (Milano), Palma (Roma), Bruno Xavier, Palmacci, Feudi (Terracina), Petracci (Viareggio);
1 rete: Delle Foglie, Santoro, Sansonetti (Bari), Bernardo, Fred (Catania), Rindone, Villotta, Loprieno, Cangitano (Cervia), Nucifero, Morelli, Perciamontani (Lamezia Terme), Corosiniti, Souza, Torres (Roma), Stankovic, François (Terracina), Barsotti, Ramacciotti (Viareggio);
1 autorete: Catalano (Bari pro Catania), Torres C. (Colosseum pro Terracina).