La conferenza stampa di presentazione della stagione 2019.

La conferenza stampa di presentazione della stagione 2019.

Si è svolta questa mattina al Beach Stadium la conferenza stampa di presentazione dell’attività dal Viareggio beach Soccer 2019. Hanno preso la parola tutte le maggiori cariche sociali per spiegare i programmi ed i progetti per la stagione del Viareggio Beach Soccer. Come consuetudine conduzione principale della mattinata affidata a Stefano Santini che ha presentato tutta la rosa con i tanti volti confermati, rimarcando la presenza fra prima squadra ed Under 18 di ben ventiquattro giocatori viareggini o “viareggini acquisiti”.
Grande soddisfazione per l’arrivo dei tre top player a Viareggio come Bruno Xavier, Josè Lucas e Dejan Stankovic che dovranno inserirsi nelle logiche dei bianconeri, affiancare il gruppo storico,,  dai Nazionali Carpita, Marinai e Gori e dagli altri atleti storici del gruppo per  fornire qualità e quell’ulteriore salto di  esperienza.
Il Presidente Giancarlo Carpita ha preso la parola e, nel suo intervento, ha rimarcato come l’arrivo dei nuovi sia un inserimento, non solo in una società come avvenuto per loro nelle altre occasioni, ma un ingresso  in una famiglia dove i valori vanno oltre la consuetudine e sono indentificabili non solo nel puro aspetto sportivo.
Il Vice Presidente Lirio Valenti ha posto l’attenzione sul valore dello spogliatoio e dei rapporti fra i i giocatori all’interno del gruppo  sempre essenziali per i conseguimenti di qualunque successo sportivo.
Il Direttore Sportivo Giacomo Lippi ha sottolineato il lavoro fatto non solo per la prima squadra ma per il futuro del Beach Soccer a Viareggio con la riproposizione della formazione Under 18 (in Portogallo a Giugno) con l’intento di creare le risorse per la prima squadra di domani ed il lavoro che verrà fatto con Andrea Carpita per la Beach Academy con l’intento di avvicinare i bimbi a questo sport e creare le nuove generazioni del Beach.
Stefano Santini, dopo aver presentato i nuovi dirigenti Stefano Cinquini e Stefano Sani ed il responsabile del Beach Stadium Attilio Giovannini, ha rimarcato il grande dispiacere per le assenze di due giocatori che hanno fatto la storia dei bianconeri come Jeky Valenti e Dario Ramacciotti che quest’anno  hanno rinunciato all’impegno con i bianconeri con la speranza però di poterli ritrovare in futuro.
Il tecnico bianconero  si è poi adoperato nello spiegare il programma delle attività del Beach stadium Matteo Valenti ponendo davanti a tutto il tradizionale Memorial in memoria di Matteo che verrà coordinato nella gestione operativa anche quest’anno da Massimo Moretti per passare poi a presentare Muzio Gianni riferimento e organizzatore degli altri tornei storici di beach soccer e di calcio in spiaggia organizzati al Beach Stadium.
Il programma del Beach Stadium  si sviluppa  anche con l’organizzazione, come ha spiegato da  Elena Dolfi, rappresentante degli sport da  spiagia che ha presentato  le organizzazioni sia dell’ultim’ hate fresbee il 31 Agosto e 1 settembre  e della Burla Beach Cup dal  20 al 22 Settembre. La stessa Elena Dolfi ha spiegato la volontà e la speranza della sua organizzazione di portare a Viareggio il prossimo Campionato italiano di questo sport.
In definizione anche l’evento, con gara di Beach Soccer che coinvolge l’Under 18 bianconera, in un amichevole dedicata che si concluderà con una cena benefica con incasso devoluto a San Patrignano.
Il programma della stagione prevede anche gli eventi i Beach Volley curati da Eugenio Amore, quelli di Beach Rugby con la consueta tappa di campionato italiano organizzata da Nicola Palestini ed il torneo di Beach Tennis ancora in fase embrionale. Alla conferenza stampa erano presenti anche alcuni rappresentanti degli  sponsor con Alessandro Giovannoni per la Sammontana e Nadia Benaglio  per la Fratelli Benaglio.
Presentato il progetto dei tre eventi dedicati ai giovani come il Versilia Summer festival che prevedono due eventi musicali non notturni ma  serali con main sponsor la Red Bull e la ormai tradizionale festa pomeridiana di Ferragosto. Per presentare questi eventi sarà però convocata una apposita conferenza . Ha concluso la conferenza di stamani in rappresentanza del comune di Viareggio, Elena Puccetti che ha confermato la volontà e la speranza  di rendere il Beach Stadium un luogo stabile e non più precario come in questo momento.

Presentati i nuovi stranieri bianconeri. Bruno Xavier, Stankovic e Lucas al lavoro.

Presentati i nuovi stranieri bianconeri. Bruno Xavier, Stankovic e Lucas al lavoro.

Sono stati presentati al pubblico ed alla stampa i tre nuovi stranieri arrivati in bianconero per la stagione agonistica 2019.  Si tratta di Bruno Xavier e Josè Lucas entrambi brasiliani e nazionali verdeoro  e del bomber  della nazionale della Svizzera Dejan Stankovic.
I Bianconeri e Stankovic si incrociarono per la prima volta al Circo masssimo a Roma in Catania-Vbs Coppa Italia il 10 Maggio 2010 alla prima gara ufficiale del neonato Viareggio beach Soccer e da allora è stato un continuo di gare su fronti opposti.
Il Brasile di Bruno Xavier ha invece tolto all’Italia di Marinai,  Ramacciotti e Gori,  il sogno mondiale alla ultima World cup alle Bahamas . Il capitano verde oro che sollevò la coppa era Bruno Xavier. Josè Lucas ci ha punito con la Samb nelle finali della stagione  2017.
I tre giocatori sono a già  a disposizione del tecnico Stefano Santini e si allenano con passione  con i nuovi compagni che li hanno accolti sulla sabbia del Beach Stadium (nella foto) con grande entusiasmo.
Riproponiamo  l’articolo uscito sul sito del Dipatimento Beach Soccer della Lega Nazionale Dilettanti dove,  per i tre giocatori è riportata una ampia presentazione per meglio farli conoscere al pubblico viareggino.


Dejan STANKOVIC:
Dopo due stagioni a Catania e il double Scudetto-Coppa 2018 per la prima volta il nazionale elvetico veste la maglia del Viareggio.
Dopo aver vinto tutto con Terracina e Catania ora Stankovic si getta in un’altra avventura nella Serie A 2019. Nella scorsa stagione sei gol in Coppa  e quattro in campionato, tre nella finale vinta. Nel 2017 con il Catania non ha centrato nessun obiettivo pur segnando 11 reti in Campionato e 2 in  Coppa. Nel 2016 una parentesi con il Villafranca, ha giocato la Coppa Italia (6 reti) e le Final Eight (3 gol), trascinando la squadra a due terzi posti. In  Serie A ha vinto tutto quello che c’era da vincere. Scudetto e Coppa Italia 2015 con Terracina quando è tornato in Italia dopo un anno di lontananza.
Con i pontini ha giocato la coppa (8 gol) e la 2^ tappa di campionato (1 centro), condizionato dal super lavoro alle Olimpiadi Europee di Baku e ai Mondiali di Espinho. Il 2014 unica stagione in cui non ha calcato la sabbia delle spiagge italiane. Nel 2013 con il Catania (6 gol in poche partite). Dal  2008 al 2010 con Catania (uno scudetto vinto e 60 centri). Nel 2011 a Terracina (ha vinto Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa – 16 gol in tutto).
Stesso discorso con la nazionale elvetica, vice campione del mondo a Dubai nel 2009 (bomber con 16 reti e vincitore del pallone d’oro) e campione  d’Europa nel 2012. 4 gol ai Mondiali del 2011. Capocannoniere alle qualificazioni al Mondiale 2013 giocate a Mosca nel 2012 e a quelle di Jesolo  2014. Sei le reti alle Olimpiadi Europee di Baku. E’ uno dei cannonieri più prolifici del mondo. Ai Mondiali in Portogallo 2015 con la Svizzera si è  fermato ai Quarti contro i padroni di casa, 3 gol per lui.
Come premi individuali europei e mondiali ha vinto: Top Scorer Euro Beach Soccer League (gli Europei) 2008, 2010, 2012, 2013 e 2015. Miglior  giocatore Euro Beach Soccer League: 2008, 2011. Giocatore dell’anno: Euro Beach Soccer League 2005. Top Scorer qualificazioni europee ai  Mondiali: 2007, 2008. Miglior Giocatore qualificazioni europee ai Mondiali: 2007. Bomber e miglior giocatore Mondiali: 2009. Bomber dell’Euro  Winners Cup 2014 e 2015 (Champions di Beach Soccer) con il Sable Dancers (club svizzero). In doppia cifra anche nell’ Euro Winners Cup 2016 dove  ha centrato un secondo posto con l’Artur Music. Capocannoniere anche alle qualificazioni europee per i Mondiali giocate a settembre 2016 a Jesolo,
24 reti per lui e 2^ posto per la Svizzera. Ai Mondiali 2017 alle Bahamas la Svizzera si è fermata ai quarti di finale nonostante i 7 gol di Stankovic. In  tutto ha giocato quattro Mondiali con la Svizzera. Nel 2018 sesto posto alle Superfinal, Stankovic ancora una volta in doppia cifra.

BRUNO XAVIER – (34 anni) E’ stato lanciato dall’Italia per diventare il miglior giocatore al mondo. Ha saltato le stagioni di Serie A 2013, 2014, 2015  e 2016 andando a disputare e vincere una miriade di campionati sparsi per l’Europa e per il Mondo. In Italia ha vinto tutto con le maglie di Terracina  e Catania. Nel 2017 è tornato in Italia con il Catania ed ha segnato 5 gol in Coppa. 10 centri in Campionato ma con gli etnei non ha conquistato  nessun trofeo, una finale scudetto persa  ai supplementari con la Samb. La scorsa stagione 2018 ha vestito la maglia del Pisa solo in Coppa Italia (3  gol).
Da diversi anni è considerato il miglior giocatore del beach soccer al mondo. Brasiliano due volte premiato come miglior giocatore delle stagioni delle  Serie A 2010 e 2011 (51 gol in tre anni dal 2010 al 2012). I suoi primi passi importanti nelle manifestazioni ufficiali di beach soccer Xavier li ha mossi  in Italia dove ha giocato per quattro stagioni consecutive dal 2009 al 2012. Ha iniziato con il Catanzaro che trascinò alla finale (persa vs Milano) nel  2010 segnando la bellezza di 23 gol. Ha vestito la maglia del club giallorosso dal 2009 al 2010 (12 centri nel 2009, 35 in giallorosso). Poi ha vinto tutto  con il Terracina in soli due stagioni (2011 e 2012, 32 reti in tutto), due Scudetti, una Coppa Italia e una Supercoppa spesso marchiati a fuoco dalle  sue firme nelle finali.
A livello internazionale con la maglia verdeoro ha conquistato tutti gli allori possibili. Con i club russi e brasiliani con cui ha giocato ha vinto campionati  a raffica, collezionato premi come miglior giocatore e vinto tre Euro Winners Cup (Champions del beach soccer). Ha conquistato quattro volte il  Mundialito per club. Dopo l’ondata internazionale della Russia ha riportato ai vertici il Brasile. Nel 2017 ha vinto da capitano i Mondiali giocati alle  Bahamas riportando il Brasile in cima al mondo dopo otto anni. Pallone d’oro ai Mondiali di Tahiti 2013, con il Brasile si è dovuto accontentare di  due terzi posti ai Mondiali di Tahiti 2013 e Portogallo 2015. In tutto con la maglia verdeoro ha giocato tre mondiali (Tahiti 2013, Portogallo 2015 e Bahamas 2017) vincendone uno e come già detto piazzandosi due volte terzo. Ai Mondiali conta 16 presenze condite da 14 gol. In compenso nel  Sud America con il Brasile Xavier ha dominato in lungo in largo vincendo con tutte le qualificazioni ai Mondiali riservate alle squadre del Sud America  con l’attaccante capace di vincere tutte le classifiche di capocannoniere ed altri premi individuali.
Nel complesso con il Brasile ha vinto:
1 Coppa del mondo FIFA Beach Soccer nel 2017
3 Coppe Intercontinentali nel 2014, 2016, 2017
2 Qualificazioni CONMEBOL per la Coppa del mondo FIFA: 2015, 2017
1 Copa América : 2016
2 Sud American Beach Soccer League: 2017, 2018
2 Mundialiti: 2016, 2017
2 Giochi di spiaggia del Sud America: 2011, 2014.
Con le squadre di club invece:
4 Mundialito per Club: 2011, 2013, 2015, 2019
3 Coppa Euro Winners Cup: 2014, 2015, 2017
3 Coppe del Brasile: 2012, 2016, 2018
2 Serie A italiane: 2011, 2012
3 Campionati russi : 2013, 2015, 2016
2 Campionati portoghesi: 2016, 2018
E poi un’infinità di premi individuali:
Nella Coppa del mondo FIFA Beach Soccer:
Pallone d’oro: 2013
Scarpa d’argento: 2013
Miglior giocatore del mondo: 2014
5 volte nella squadra mondiale dei sogni: 2014, 2015, 2016, 2017, 2018
 Nella Coppa Intercontinentale:
Miglior Marcatore: 2014, 2016 – Miglior giocatore: 2016
Qualificazioni CONMEBOL ai mondiali: Miglior marcatore: 2013
Nella Coppa America: Miglior giocatore: 2016
Nei Giochi ai spiaggia sudamericani: Miglior Marcatore: 2011
Nella Euro Winners cup : Miglior giocatore: 2014
Nella Serie A italiana: Miglior giocatore: 2010

LUCAS Oliveira: brasiliano dal 2016 in Italia, dopo un primo anno di apprendistato ha vinto tutto con le maglie della Samb e del Catania. Nel 2016  con la Samb 10 gol in Coppa Italia compresa la tripletta in finale. 7 reti in campionato. Nel 2017 è esploso: 5 reti in Coppa Italia, autore del poker in  finale che ha deciso la rimonta della Samb sul Viareggio. 10 in Campionato, ha messo lo zampino anche nella finale vinta e nella Supercoppa. Insomma  c’è la sua firma nel triplete della Samb. Le sue prestazioni in Serie A hanno attirato l’attenzio del ct brasiliano che ha iniziato a convocarlo in verdeoro.
Nel 2018 avrebbe dovuto indossare la maglia del Catania ma è stato impegnato in altri campionati.
Fonte: Figc /LND

VBS: Sabato la conferenza stampa di presentazione della stagione.

VBS: Sabato la conferenza stampa di presentazione della stagione.

Sabato prossimo nella veranda del Beach Stadium Matteo Valenti al Bagno Flora si terrà la consueta conferenza stampa di presentazione della società per la stagione 2019. Prenderanno la parola il Presidente Giancarlo Carpita, il responsabile tecnico Stefano Santini e nell’occasione saranno presenti i giocatori del team e presentatati i nuovi stranieri Bruno Xavier, Stankovic e Lucas che integreranno la rosa bianconera nei prossimi impegni agonistici.
Sarà anche l’occasione per informare gli appassionati sui programmi dei bianconeri e degli eventi interni al beach stadium.
I rappresentanti degli organi di informazione sono invitati a prendere parte all’evento con inizio alle ore 12,00.

World beach games. Italia- Svizzera 6-4. Italia terza. Gabriele Gori re dei bomber.

World beach games. Italia- Svizzera 6-4. Italia terza. Gabriele Gori re dei bomber.

Si è conclusa oggi per gli azzurri la competizione di qualificazione continentale ai Beach Games.
La nazionale italiana dopo la raggiunta qualificazione ai giochim ha ieri perso contro la Spagna padrona di casa l’acesso alla finalissima della competizione- Gli azzurri sono scesi in campo per completare il percorso e disputare la finale valida per il terzo e quarto posto della competizione.

Oggi si presenta l’occasione per fare una gara diversa e per cancellare quella di semifinale giocata ieri con gli iberici non al meglio. La Svizzera è in forma e lo dimostra l’ aver affondato il Portogallo nella corsa a San Diego.

La gara inizia con il solito quintetto in campo. Palla alla Svizzera, calcio d’inizio ed il tiro di Stankovic porta gli elvetici subito in vantaggio. Dopo la sconfitta di ieri il gol avversario potrebbe essere una brutta mazzata invece l’Italbeach non sis compone e comincia a macinare gioco. Passano pochi minuti e l’assist di Gentilin servito a Gori per la rovesciata che vale subito il provvidenziale pareggio. Passano i minuti e l’Italia sembra più convinta e si porta in vantaggio. Corosiniti mette al centro per Zurlo che stoppa la palla  e la gira di destro sotto la traversa a cinque primi dalla fine del tempo. Poi  dopo solo due minuti, ancora Zurlo, riceve un assist di Palazzolo e di testa gira in rete il gol del 3-1 che sancisce la fine del primo tempo

La Svizzera nel secondo tempo sembra determinata a giocarsi la rimonta. Ott si guadagna un tiro libero e con precisione lo trasforma ma sul fronte opposto è un altro tiro libero a firma di Tin tin Gori che ristabilisce le distanze.
Gli azzurri esprimono il momento di gioco migliore. Marinai recupera palla a centro campo e di destro dalla distanza batte il portiere Svizzero e supera quota  cinquanta reti in azzurro.  5-2 il parziale alla fine del secondo tempo.

Nel terzo tempo un disimpegno errato della difesa consegna a Gori la palla per allungare ed il bomber bianconero non si fa certo pregare per spedire la palla in fondo al sacco.
L’Italia sa che il risultato è ottenuto e lascia un po’ il gioco agli avversari che trovano con il neo bianconero Stankovic un bellissimo gol in mezza rovesciata e con Borer il gol che accorcia le distanze ma non basta a colmare il Divari con gli azzurri. L’Italia vince   6-4 conquista il terzo posto finale.

Per gli azzurri ora ci sarà un periodo di sosta per le gare dei campionati, delle Coppe Nazionali e della Euro Winners cup poi si tornerà in campo a fine giungo per i giochi europei di Minsk. A Baku quattro anni fa fu secondo posto dietro la Russia.  Proprio i rossi sovietici per la cronaca hanno  vinto questo torneo spagnolo battendo in finale la Spagna che ieri aveva vinto con gli azzurri in semifinale. Gabriele Gori ha vinto anche in questa occasione il titolo di capo cannoniere del torneo confermando di essere un bombardiere di valore planetario.

Italia: Simone Del Mestre, Josep Junior gentilin, Simone Marinai. Gabriele Gori, Alfio Luca Chiavaro, Andrea Carpita, Francesco Corosiniti ,Emmanuele Zurlo, Paolo Palmacci, Pietro Angelo, Palazzolo, Alessio Frainetti, Michele Di Palma. All. E. Del Duca

Marcatori Gori 3, Zurlo 2,  Marinai

 

Domani il primo torneo di beach volley della stagione al Beach Stadium.

Domani il primo torneo di beach volley della stagione al Beach Stadium.

Si terrà nella giornata di domani Domenica 12 Maggio al Beach Stadium Matteo Valenti sulla spiaggia del Bagno Flora a Viareggio il primo torneo di beach volley che inaugura la stagione 2019.

Prende il via il torneo Fipav Serie Beach 2, il torneo nazionale che segue una classifica generale per le teste di serie. Sono iscritte alla competizione viareggina sedici agguerrite coppie maschili ed otto femminili.

L’inizio è fissato per le ore 09,00 ma ovviamente come sempre accade in queste occasioni lo spettacolo durerà  fino a  tarda sera. Non potranno mancare a questo primo evento versiliese gli appassionati di questo sport

.

World beach games: Semifinale Italia – Spagna 1-5. L’Italia non centra la finalissima.

World beach games: Semifinale Italia – Spagna 1-5. L’Italia non centra la finalissima.

Obiettivo raggiunto, ieri pomeriggio, per gli azzurri che, imponendosi nettamente sulla Francia, hanno centrato la qualificazione ai World Beach Games in programma a San Diego in California dal 9 al 15 Ottobre prossimi.  La competizione di qualificazione continentale prevede però una formula definita che si completa  con semifinale e finale . L’Italbeach,  dopo che la Russia ha già centrato stamani la finalissima vincendo di misura contro la Svizzera per 4-3, cerca ora contro i padroni di casa il passaggio alla finale. Le due sconfitte  di ieri Bielorussia e Francia si sono già  scontrate per i posti di classifica con i transalpini sconfitti 5-3 dopo una gara equilibrata.

La partita di oggi è la replica della finalissima per il titolo europeo dello scorso anno in cui i ragazzi di Del Duca centrarono una storica corona continentale ai calci di rigore ad oltranza. Oggi la gara è ben diversa e vale solo per portare punteggio per il ranking mondiale e per il prestigio delle due contendenti.
 Gli azzurri scendono sulla sabbia degli avversari al completo.  e per la prima volta il pubblico riempie le tribune dell’arena.

Ad inizio gara è immediatamente Gori che va in rovesciata ma centra la traversa. Gli iberici prendono subito le redini del gioco e di pali ne colpiscono addirittura  due prima che, Xavi Torres, sfrutti una rovesciata di Llorenc per appoggiare in rete il gol del vantaggio. Gli azzurri non riescono ad organizzare le solite trame di gioco e la formazione iberica raddoppia con un sinistro su respinta della difesa italiana. Sulla palla battuta a centro campo Chiavaro ricevuta palla da Gentilin appoggia in rete di piatto il gol che accorcia le distanze.

Sul 2-1 si chiude la prima frazione di gioco ma nella ripresa la musica non cambia. La Spagna allunga il vantaggio grazie ad un  libero dalla grande distanza di  Llorenc che tira a filo sabbia e la palla si impenna in rete davanti a Del Mestre che non riesce a intervenire.
Il 3-1 fiacca il morale degli azzurri che subito dopo subiscono il gol ancora di Llorenc di sinistro che si infila nell’angolino e spegne le speranze di rimonta.

La nazionale italiana prova nel terzo tempo ad aumentare il ritmo ma gli iberici sono bravi a gestire i tempi di gara e a rendersi pericolosi giocando di rimessa, colpiscono una traversa e con gli azzurri sbilanciati nel forcing finale realizzano la quinta rete.

Peccato per la finale sfumata  ma oggi la Spagna ha meritato e si è presa la rivincita della finale europea. Domani gli iberici saranno in campo con la Russia per la finalissima mentre l’Italia per la finale 3° e 4° posto dovrà vedersela con la Svizzera di Stankovic.

Italia: Simone Del Mestre, Josep Junior gentilin, Simone Marinai. Gabriele Gori, Alfio Luca Chiavaro, Andrea Carpita, Francesco Corosiniti ,Emmanuele Zurlo, Paolo Palmacci, Pietro Angelo, Palazzolo, Alessio Frainetti, Michele Di Palma. All. E. Del Duca
Spagna: Adril,  Acosta, Chiky, Leon,  Lorenz,  Dona,  Antonio, Mario, Molina , Suarez,  Torres J., Frutos, Chintas
Marcatori : Chiavaro.
Il programma delle gare della giornata finale

12/May/2019
11:00
Play-off for 9th Place Azerbaijan AzerbaijanGreece Greece 0 – 0
12/May/2019
12:15
Play-off for 7th Place Portugal PortugalFrance France 0 – 0
12/May/2019
13:30
Play-off for 5th Place Ukraine UkraineBelarus Belarus 0 – 0
12/May/2019
14:45
Round Robin – Women Unkg0100 England WomenRussia Women Flag of russia 0 – 0
12/May/2019
16:00
Play-off for 3rd place Swizerland SwitzerlandItaly Italy 0 – 0
12/May/2019
17:15
Round Robin – Women Span0001 Spain WomenSwitzerland Women Swit0001 0 – 0
12/May/2019
18:30
Final Russia RussiaSpain Spain 0 – 0

 

 

World beach games:  Italia-Francia 10-2. Azzurri in semifinale e qualificati per San Diego.

World beach games: Italia-Francia 10-2. Azzurri in semifinale e qualificati per San Diego.

Sulla costa spagnola, dove in palio ci sono i quattro posti disponibili per i Word beach games di San Diego, la sabbia ieri ha decretato che le teste di serie non hanno nessuna  steccato e si sono tutte qualificate per questi quarti di finale decisivi.
Portogallo – Svizzera,
Bielorussia – Spagna,
Italia – Francia,
Russia – Ucraina
sono le gare decisive per i pass transoceanici.
L’Italia deve trovare contro la Francia la vittoria che regali il passaggio alla fase finale dei giochi.
Gli azzurri sembrano in buona condizione e pronti per la sfida con i transalpini. Il dodici in campo è quello visto nel torneo di inizio stagione a San Pietroburgo e ieri contro la Grecia.

Cronaca :
Dopo gli inni nazionali si comincia fare sul serio. Passano pochi secondi e la rovesciata di Marinai viene respinta di mano da un avversario. Gori si incarica del tiro libero e trasforma con un rasoterra secco. L’Italia c’è e  raddoppia subito dopo. Zurlo ruba palla all’avversario e viene steso. Il rigore  a fil di palo di piatto è imparabile. La Francia guidata dall’ex bianconero Stephan Francois appare in balia del quintetto azzurro.
Gori recupera palla e viene fermato fallosamente. Il tiro libero di Tin tin si insacca nel sette. Prima di fine tempo, dopo un tiro libero di Corosiniti respinto dal portiere è Di Palma a cercare il gol ma la sua palla centra la traversa. 3-0 a fine primo tempo.

Ad inizio ripresa c’è ancora un tiro libero per il bomber bianconero che viene parato dall’estremo transalpino ma sull’azione seguente Marinai appoggia la palla per  il piede caldo di Gori che mette nel sacco. Gli azzurri dominano la gara con una semplicità inattesa. Gentilin centra il palo ma Marinai lanciato dal Del Mestre scarica nel sette della porta francese il destro incrociato.
Azione identica alla precedente ma sul lato opposto del campo. Ancora Del Mestre appoggia per Palazzolo che dalla sinistra trova l’angolino basso.
Il settimo centro dei ragazzi di Del Duca arriva ancora con Gori che approfitta di un rigore e di sinistro infila il sette della porta francese. Il monologo azzurro è momentaneamente interrotto prima dalla bella rovesciata di Barbotti che centra  il sette  della porta italiana e poi da Carpita che sfodera una gran parata su una fiondata transalpina prima che Gori, che non gradisce il ritorno dei francesi e ricevuto l’assist di Gentilin in rovesciata, la specialità della casa. segni ancora (il quinto!!!). 8-1  a fine secondo tempo e gara chiusa almeno per il verdetto finale.

La terza parte si gioca per portare in fondo il risultato. Gentilin viene atterrato abbastanza pericolosamente sull’out di destra ma  per fortuna si rimette in piedi ed il suo tiro libero è impressionate per forza e precisione e si insacca a fil di palo. Il bimbo cresce e poco dopo confeziona un assist al bacio per Zurlo che in rovesciata segna,  poco prima del secondo centro francese realizzato da Basquaise che chiude la gara.
Grande soddisfazione ed enorme  esultanza, dopo questo ennesimo traguardo raggiunto, nello staff azzurro e fra i giocatori dopo il triplice fischio. La nazionale italiana sarà una delle quattro partecipanti ai giochi e rappresenterà l’Europa nella manifestazione americana.  Domani ci sarà comunque sempre da onorare la partecipazione a queste qualificazioni, senza distrarsi e cercando nella semifinale di domani pomeriggio di disputare una grande incontro.

Italia:  Simone Del Mestre,   Josep Junior gentilin, Simone Marinai.  Gabriele Gori,  Alfio Luca Chiavaro, Andrea Carpita, Francesco Corosiniti ,Emmanuele Zurlo, Paolo Palmacci, Pietro Angelo, Palazzolo, Alessio Frainetti,  Michele Di Palma. All. E. Del Duca

Francia: Techauipuarii , Basquuise, Barbotti , Gosselin , Grandon, Cyanni, Dyupin, Suare, Bizot, Santos Díaz, Leblanc
Angeletti   All. S. Francois

Marcatori: Gori 5, Zurlo 2, Marinai, Palazzolo,  Gentilin,

Portogallo – Svizzera 4-5
Bielorussia – Spagna 0-5
Italia – Francia 10-2
Russia – Ucraina 7-2

Domani gli azzurri in semifinale incontreranno la                    Spagna inizio gara alle ore 18,30.
Diretta streaming su BSWW, Mycujoo.
Dopo la finale continentale del settembre scorso che laureò gli azzurri campioni d’Europa le due squadre si ritrovano per una gara molto meno importante, visto che entrambe hanno ormai raggiunto la qualificazione, ma sicuramente di grande interesse  e fascino. Nell’altra semifinale per la vittoria del torneo la Russia incrocerà la Svizzera.
Tutte le notizie  sulla nazionale italiana cliccando su  nella home page del sito.

Foto:BSWW

 

 

Qualificazioni World Beach Games: Italia-Grecia 7-3.  Poker di Gori.

Qualificazioni World Beach Games: Italia-Grecia 7-3. Poker di Gori.

Comincia bene per la nazionale italiana di Beach soccer il torneo di qualificazione europea per i Beach Games, la nuova manifestazione mondiale, del prossimo autunno, a san Diego in California. A  Salou in Catalogna il vento è forte ma il clima rispetto alla attuale fase italiana decisamente  migliore.
L’avversario di oggi negli ottavi della competizione, la Grecia numero 46 del ranking mondiale. poteva essere sicuramente  un avversario più temibile per gli azzurri ad inizio stagione invece, la gara,  in pratica era già conclusa finita dopo la prima frazione di gioco.

In avvio di partita il più reattivo è Tin tin Gori che si procura un tiro libero dal limite e con un bel  sinistro secco lo piazza sotto la traversa. Ancora Gori approfitta di un errato rinvio del portiere ellenico, stoppa la palla e con freddezza di piatto raddoppia. Al cambio degli effettivi l’italbeach arrotonda. Corosiniti da fallo laterale vede il movimento di Zurlo che in rovesciata fulmina il portiere. A poco dalla fine di frazione Marinai da angolo appoggia per Josep che di piatto insacca. 4-0 di primo tempo, gara in discesa ed ombrellino nel long drink.

La seconda parte di match   inizia ancora con i bianconeri di movimento sugli scudi,  assist di Marinai con Gori che in rovesciata spara in rete.  Il parziale 6-0 lo realizza su un azione tutta di prima alla cui conclusione arriva Zurlo per appoggiare in rete il tocco di Chiavaro.
La frazione si chiude con il gol della Grecia che accorcia il divario. La gran rovesciata di Kafantarsi  si spegne nel sette della porta italiana. 6-1

Nel terzo tempo con i giochi ormai fatti cala il ritmo della gara anche se Gori trova il tempo per fare ancora gol, il quarto personale. La rovesciata del bomber azzurro su appoggio di Josep Jr. fa ancora centro. Da 7-1 si passa, prima della conclusione dell’incontro, al 7-3 finale con gli ellenici che approfittano delle maglie allentate dei ragazzi di Del Duca per regalarsi una pregevole doppietta con Mikelatos e ancora Kafantaris e rendere il divario far le due formazioni meno pesante.

Italia:  Simone Del Mestre,   Josep Junior gentilin, Simone Marinai.  Gabriele Gori,  Alfio Luca Chiavaro, Andrea Carpita, Francesco Corosiniti ,Emmanuele Zurlo, Paolo Palmacci, Pietro Angelo, Palazzolo, Alessio Frainetti,  Michele Di Palma. All. E. Del Duca

Grecia: Biris,  Kafantaris M.,  Karakasis,  Karantalis, Sotirios,  Konstantakis,  Lympousis ,  Nikolaou, Mikelatos,  Pipinis,  Thomas,  Triantafyllidis All. N .  Yialesakis

Marcatori: ITALIA-GRECIA 7-3 (4-0, 2-1, 1-2)
Reti: 3’pt Gori (I), 3’pt Gori (I), 5’pt Zurlo (I), 5’pt Gentilin (I), 6’st Gori (I), 7’st Zurlo (I), 12’st Kafantaris (G), 3’tt Gori, 9’tt Mikelatos (G), 11’tt Kafantaris (G)

Qualificazione europea World beach games
I risultati delle gare odierne:
Russia  – Svizzera   0-2   (Femminile)
Inghilterra – Repubblica Ceca   4-8     (Femminile)
Bielorussia – Repubblica ceca   6-4
Francia – Inghilterra   3-0
Svizzera – Germania   7-7 d.c.r. 3-2
Ucraina – Azerbaigian   6-4
Italia – Grecia   7-3
Russia – Norvegia   7-0
Portogallo – Kazakistan   10-2
Repubblica Ceca  – Russia   1-5   (Femminile)
Inghilterra – Spagna   3-2    (Femminile)
 Spagna – Turchia  8-6  

Domani si torna in campo per i quarti di finale ad eliminazione diretta .  Questi gli accoppiamenti:
10,45  Rep. Ceca Svizzera (Femminile)
13,30 Portogallo – Svizzera,
18,30 Bielorussia – Spagna,
14,45 Italia – Francia, (streaming Mycujoo.tv,  Bsww live broadcast),
16,00 Russia – Ucraina,
17,15 Russia -Spagna (Femminile)
Il vincitore di ogni gara maschile si qualifica di diritto ai Giochi di San Diego.

Per l’Italia servirà di  non sbagliare niente contro l’ostica Francia di Francois. I galletti oggi si sono liberati con poca fatica dell’Inghilterra.  La nazionale inglese infatti non si è presentata raccogliendo così uno 0-3 a tavolino .
Italia Francia è in programma alle ore 16,00 (da confermare)

Tutte le notizie  sulla nazionale italiana cliccando su  nella home page del sito.

Foto:BSWW

Il programma della Coppa Italia 2019 di Beach Soccer.

Il programma della Coppa Italia 2019 di Beach Soccer.

La Coppa Italia 2019 si svolgerà secondo la formula del concentramento unico nella Città di Alghero dal 22 al 26 Maggio 2019.
A partecipare a tale competizione hanno rinunciato A.S.D. Bari Beach Soccer e A.S.D. Città di Milano

L’elenco delle Società che prenderanno parte alla competizione è pertanto il seguente:
1. A.S.C.D. ATLETICO LICATA
2. A. S. D. CAGLIARI BEACH SOCCER (già VILLASIMIUS BEACH SOCCER)
3. A.S.D. CANALICCHIO CATANIA BEACH SOCCER
4. A.S.D. CATANIA BEACH SOCCER
5. ECOSISTEM CATANZARO BS (già CATANZARO SOCCER)
6. A. S. D. GENOVA BEACH SOCCER 2013
7. A.S.D. LAMEZIA TERME BEACH SOCCER
8. A.S.D. NAPOLI BEACH SOCCER
9. A.S.D. NONAME TEAM NETTUNO
10. A.S.D. PISA BEACH SOCCER
11. A.S.D. ROMAGNA BEACH SOCCER
12. S.S.D. SAMBENEDETTESE BEACH SOCCER
13. A.S.D. SICILIA BEACH SOCCER
14. A.S.D. SPORT CLUB PALAZZOLO
15. BEACH SOCCER TERRACINA A.S.D.
16. A.S.D. VASTESE BEACH SOCCER 2014
17. A.S.D. VIAREGGIO BEACH SOCCER
18. A.S.D. VIRTUS ENTELLA BSC (già SOCCER FRIENDS)

La competizione si svolgerà con gare di sola andata, secondo la formula che prevede incontri definiti in base al Ranking formato sulla scorta del piazzamento nella Coppa Italia 2018 (Teste di Serie), nonché, in maniera residuale, sui piazzamenti sportivi dalla classifica del Campionato di Serie A Beach Soccer 2018 o del Campionato di Serie B 2018.

Turno Preliminare
Mercoledì 22 Maggio 2019 – Turno Preliminare
Preliminare 1 ATLETICO LICATA – GENOVA BS ore 16.45
Preliminare 2 ECOSISTEM CATANZARO BS – VIRTUS ENTELLA BS ore 18.00

Tabellone principale
Giovedì 23 Maggio 2019 – 1a GIORNATA
Gara 1 NONAME TEAM NETTUNO – SAMBENEDETTESE BS ore 09.15
Gara 2 SPORT CLUB PALAZZOLO BS – PISA BS ore 10.30
Gara 3 VASTESE BS – LAMEZIA TERME BS ore 11.45
Gara 4 CAGLIARI BS – NAPOLI BS ore 18.00
Gara 5 CANALICCHIO CATANIA BS – SICILIA BS ore 13.00
Gara 6 VIAREGGIO BS – ROMAGNA ore 14.15
Gara 7 BS TERRACINA – Vincente Prel. 2 ore 15.30
Gara 8 CATANIA BS – Vincente Prel. 1 ore 16.45

Venerdì 24 Maggio 2019 – 2a GIORNATA
Gara 9 Perdente Gara 1 – Perdente Gara 8 ore 10.30
Gara 10 Perdente Gara 2 – Perdente Gara 7 ore 14.15
(campo n.2)
Gara 11 Perdente Gara 3 – Perdente Gara 6 ore 15.30
(campo n.2)
Gara 12 Perdente Gara 4 – Perdente Gara 5 ore 11.45
Gara 13 Vincente Gara 4 – Vincente Gara 5 ore 18.00
Gara 14 Vincente Gara 3 – Vincente Gara 6 ore 14.15
Gara 15 Vincente Gara 2 – Vincente Gara 7 ore 15.30
Gara 16 Vincente Gara 1 – Vincente Gara 8 ore 16.45

Sabato 25 Maggio 2019 – 3a GIORNATA
Gara 17 Perdente Gara 9 – Perdente Gara 12 ore 10.30
Gara 18 Perdente Gara 10 – Perdente Gara 11 ore 14.15
(campo. 2)
Gara 19 Vincente Gara 9 – Vincente Gara 12 ore 11.45
Gara 20 Vincente Gara 10 – Vincente Gara 11 ore 10.30
(campo. 2)
Gara 21 Perdente Gara 14 – Perdente Gara 15 ore 14.15
Gara 22 Perdente Gara 13 – Perdente Gara 16 ore 15.30
Gara 23 Vincente Gara 14 – Vincente Gara 15 ore 16.45
Gara 24 Vincente Gara 13 – Vincente Gara 16 ore 18.00

Domenica 26 Maggio 2019 – 4a GIORNATA
(Finale 15/16) PERDENTE GARA 17 – PERDENTE GARA 18
(Finale 13/14) VINCENTE GARA 17 – VINCENTE GARA 18
(Finale 11/12) PERDENTE GARA 19 – PERDENTE GARA 20
(Finale 9/10) VINCENTE GARA 19 – VINCENTE GARA 20
(Finale 7/8) PERDENTE GARA 21 – PERDENTE GARA 22
(Finale 5/6) VINCENTE GARA 21 – VINCENTE GARA 22
(Finale 3/4) PERDENTE GARA 23 – PERDENTE GARA 24
(Finale 1/2) VINCENTE GARA 23 – VINCENTE GARA 24

Il Palinsesto dell’ultima giornata di gara della competizione verrà stabilito sulla base di esigenze di copertura televisiva dell’evento.
17a – 18a posizione
Giovedì 23 Maggio 2019 – 1a GIORNATA
Perdente Prel . 1 – Perdente Prel . 2 Ore 15.30 (campo n.2)
Venerdì 24 Maggio 2019 – 2a GIORNATA
Perdente Prel. 2 – Perdente Prel. 1 Ore 11.45 (campo n.2)