Si spegne in finale il sogno del Catania. Il Mundialito al Braga che vince 7-6 sugli etnei.

Si spegne in finale il sogno del Catania. Il Mundialito al Braga che vince 7-6 sugli etnei.

Si sono spenti solo nella finalissima contro i portoghesi del Braga i sogni di successo del Catania Beach soccer nel Mundialito per club a Mosca dove gli etnei sono stati battuti dopo una gara intensissima per 7 a 6 dalla formazione portoghese del Braga. Nel bellissimo impianto moscovita Zurlo e compagni hanno tentato in ogni modo di superare il fortissimo avversario e nel gioco sono anche riusciti ad imporsi sugli avversari ma si sono trovati di fronte alle straordinarie imprese del portiere Padilha capace di neutralizzare tutto quello che era umanamente prendibile e che meritatamente si è aggiudicato il premio come miglio portiere del torneo.. Ai siciliani resta la soddisfazione di un percorso prestigioso e di aver dimostrato quanto sia competitivo il campionato italiano. Top scorer della competizione il brasiliano Lucao del Catania ed Mvp il portoghese Be Martins.

DOMUSBET CATANIA (ITA) ( Fabricio Santos da Silva): Sydorenko, Bokach, Corosiniti ,  Zurlo,  Bryshtel,  Palmacci , Barravecchia, Gentilin, Lucao , Fred,

 SC BRAGA (POR) (Antonio Torres):  Padilha, Assuncao, Filipe, Torres,  Jordan,  Bokinha, Bruno Xavier, Be Martins, Leo Martins,  Bernardo.

Al torneo hanno partecipato otto squadre:
Spartak Mosca (Rus), Russia Lokomotiv Mosca (Rus), Braga (Por),  Catania, BATE Borisov (Bie), Levante (Spa),
Sporting CP (Por) ed i brasiliani del Flamengo.

Il Mundialito per club di beach soccer è una competizione internazionale di beach soccer, che si svolge tra i migliori club maschili a cadenza biennale ( fino al 2013 era annuale ).  Le squadre partecipanti non sono campioni regionali, ma vi hanno accesso su invito.  Organizzata da BSWW, la competizione è stata fondata proprio da BSWW con l’agenzia sportiva brasiliana Tavares nel 2011 e fino  ad oggi era  sempre stata ospitata in Brasile.
Il torneo è solo omonimo del Mundialito BSWW, che si svolge in Portogallo ma riservato alle squadre nazionali.
Quest’anno  per la prima volta il torneo si è svolto in Europa anziché in terra verdeoro. In precedenza solo nel 2011 2012 e 2013 una squadra italiana aveva partecipato al torneo ed era il Milano besch soccer che nel 2012 raggiunse i quarti di finale. Questo è quindi il miglior risultato ottenuto nella competizione da una formazione italiana .

 

Ciao Franco.

Ciao Franco.

I giocatori, i dirigenti, i tecnici della società Viareggio Beach Soccer si uniscono al grande dolore  per la scomparsa di Franco Di Palma padre dell’amico  Michele ex giocatore bianconero  e componente della nazionale azzurra.
Alle figlie Barbara e Stefania ed alla moglie Rosa le sincere e sentite condoglianze e l’abbraccio della famiglia  bianconera.

Mundialito do clubes: Catania in semifinale.

Mundialito do clubes: Catania in semifinale.

Il regalo alla Domusbet Catania, l’unica formazione italiana  in gara al Mundialito per club a Mosca, lo hanno fatto i portoghesi del Braga, nonostante la qualificazione ormai acquisita, battendo i russi della Lokomotiv ed estromettendo la formazione locale dalla competizione.  La formazione etnea ha invece trovato i punti necessari per qualificarsi per le semifinali in una gara sontuosa contro il Levante con un inedito quanto  determinante Paolo Palmacci con i guantoni a difesa della porta rosso azzurra.
Questo pomeriggio nel suggestivo MegaSport di Mosca si contenderanno un posto in finale i portoghesi del Braga di Bruno Xavier e degli ex bianconeri Leo Martins e Bokinha, ed i brasiliani del Flamengo. Nell’altra sfida i russi dello Spartak Mosca di Shkarin e Makarov e la formazione italiana della Domusbet Catania. La gara dei siciliani alle ore 18:30 italiane su www.beachsoccer.com

Inizia il Mundialito do clubes.

Inizia il Mundialito do clubes.

Inizia Mercoledì 27 Febbraio a Mosca il Mundialito do clubes, una delle manifestazioni storiche del Beach soccer internazionale che quest’anno si sposata dal Brasile alla Russia. Otto squadre al via con in gara una formazione italiana il Catania che tenterà l’impresa di inserire il proprio nome nell’albo d’oro del torneo. La competizione terminerà il 3 Marzo, Gli etnei sono inseriti nel  girone con i russi della Lokomotiv, i portoghesi del Braga e gli spagnoli del Levante.

Concluso il primo raduno stagionale. Del Duca: “Ripartiamo dal successo europeo”

Concluso il primo raduno stagionale. Del Duca: “Ripartiamo dal successo europeo”

Sarà una stagione intensa per gli Azzurri, è l’anno dei Mondiali. Il primo impegno è a maggio con le qualificazioni ai World Beach Games  giovedì 21 febbraio 2019Sarà una stagione intensa per gli Azzurri, è l’anno dei Mondiali. Il primo impegno è a maggio con le qualificazioni ai World Beach Games  giovedì 21 febbraio 2019

Concluso il primo raduno stagionale. Del Duca: “Ripartiamo dal successo europeo”
Sono stati quattro giorni di lavoro intenso quelli vissuti dai quindici giocatori convocati dal ct della Nazionale Beach Soccer Emiliano Del Duca per il primo stage del 2019 tenutosi dal 18 al 21 febbraio nell’impianto coperto di Chieti. Oltre al blocco storico che lo scorso settembre ha conquistato l’Europeo ad Alghero, sono stati chiamati cinque giocatori che si sono messi in evidenza nell’ultimo campionato. Si tratta di Fabio Sciacca, che ha trascinato la matricola Palazzolo fino a un passo dalle Final Eight grazie ai suoi 8 centri in campionato arricchiti da altri sette in Coppa; Marco Giordani, nelle ultime due stagioni in evidenza con il No Name Nettuno a suon di gol (17 reti); Marcello Perciamontani, che ha fatto le fortune del Lamezia Terme e al suo secondo anno con la squadra di Catanzaro ha centrato uno storico quarto posto grazie ai suoi 20 centri (terzo nella classifica marcatori); Gregorio Altobelli che, dopo essersi formato sul litorale pontino, nel 2018 ha fatto il salto di qualità con il Catania; Alessio Battini, portiere con il vizio del gol, punto fermo di un Pisa che negli ultimi tre campionati è sempre entrato nel gruppo delle migliori cinque squadre d’Italia.

“Da tempo avrei voluto testare questi nuovi ragazzi – ha dichiarato il ct Del Duca a conclusione del raduno – ma le competizioni erano sempre troppo ravvicinate. Alla prima occasione buona li ho convocati. Sono stati quattro giorni molto importanti, ho ritrovato tutti i giocatori che non vedevo dal successo europeo. E’ stata un’occasione fondamentale per programmare la stagione, fissare gli obiettivi e le tappe di un percorso che ci porterà ad affrontare tante competizioni compresse in un lasso di tempo breve. La pausa non ci ha condizionato, è bastato guardarsi negli occhi per ripartire più carichi di prima”.
Sarà una stagione intensa quella che si prospetta per la Nazionale, è l’anno dei Mondiali. Il primo impegno è a maggio con le qualificazioni ai World Beach Games. Poi il primo banco di prova fondamentale per l’Italia: dal 25 al 29 giugno a Minsk (Bielorussia) si disputano i Giochi Olimpici Europei a cui partecipano le migliori sette nazionali continentali. La fase regolare dell’Euro Beach Soccer League vedrà l’Italia protagonista in due tappe con date e location ancora da definire. Probabile che il primo impegno sarà calendarizzato a metà giugno e il secondo ad inizio luglio. In caso di qualificazione gli azzurri andranno a difendere il titolo alle Supefinal in programma dal 5 all’8 settembre in Portogallo a Figueira Da Foz, una località affacciata sull’Atlantico a metà strada tra Porto e Lisbona. A fine agosto sarà la volta dei Giochi del Mediterraneo. La stagione si chiuderà con l’evento principale, la FIFA Beach Soccer World Cup (dal 2009 con cadenza biennale) in programma in Paraguay dal 21 novembre al 1 dicembre. Per andare in Sud America gli azzurri devono entrare nel gruppo delle migliori alle FIFA Beach Soccer World Cup EUROPE Qualifier in programma a Mosca (sede da confermare) dal 12 al 21 luglio

Concluso il primo raduno stagionale. Del Duca: “Ripartiamo dal successo europeo”
Sono stati quattro giorni di lavoro intenso quelli vissuti dai quindici giocatori convocati dal ct della Nazionale Beach Soccer Emiliano Del Duca per il primo stage del 2019 tenutosi dal 18 al 21 febbraio nell’impianto coperto di Chieti. Oltre al blocco storico che lo scorso settembre ha conquistato l’Europeo ad Alghero, sono stati chiamati cinque giocatori che si sono messi in evidenza nell’ultimo campionato. Si tratta di Fabio Sciacca, che ha trascinato la matricola Palazzolo fino a un passo dalle Final Eight grazie ai suoi 8 centri in campionato arricchiti da altri sette in Coppa; Marco Giordani, nelle ultime due stagioni in evidenza con il No Name Nettuno a suon di gol (17 reti); Marcello Perciamontani, che ha fatto le fortune del Lamezia Terme e al suo secondo anno con la squadra di Catanzaro ha centrato uno storico quarto posto grazie ai suoi 20 centri (terzo nella classifica marcatori); Gregorio Altobelli che, dopo essersi formato sul litorale pontino, nel 2018 ha fatto il salto di qualità con il Catania; Alessio Battini, portiere con il vizio del gol, punto fermo di un Pisa che negli ultimi tre campionati è sempre entrato nel gruppo delle migliori cinque squadre d’Italia.

“Da tempo avrei voluto testare questi nuovi ragazzi – ha dichiarato il ct Del Duca a conclusione del raduno – ma le competizioni erano sempre troppo ravvicinate. Alla prima occasione buona li ho convocati. Sono stati quattro giorni molto importanti, ho ritrovato tutti i giocatori che non vedevo dal successo europeo. E’ stata un’occasione fondamentale per programmare la stagione, fissare gli obiettivi e le tappe di un percorso che ci porterà ad affrontare tante competizioni compresse in un lasso di tempo breve. La pausa non ci ha condizionato, è bastato guardarsi negli occhi per ripartire più carichi di prima”.
Sarà una stagione intensa quella che si prospetta per la Nazionale, è l’anno dei Mondiali. Il primo impegno è a maggio con le qualificazioni ai World Beach Games. Poi il primo banco di prova fondamentale per l’Italia: dal 25 al 29 giugno a Minsk (Bielorussia) si disputano i Giochi Olimpici Europei a cui partecipano le migliori sette nazionali continentali. La fase regolare dell’Euro Beach Soccer League vedrà l’Italia protagonista in due tappe con date e location ancora da definire. Probabile che il primo impegno sarà calendarizzato a metà giugno e il secondo ad inizio luglio. In caso di qualificazione gli azzurri andranno a difendere il titolo alle Supefinal in programma dal 5 all’8 settembre in Portogallo a Figueira Da Foz, una località affacciata sull’Atlantico a metà strada tra Porto e Lisbona. A fine agosto sarà la volta dei Giochi del Mediterraneo. La stagione si chiuderà con l’evento principale, la FIFA Beach Soccer World Cup (dal 2009 con cadenza biennale) in programma in Paraguay dal 21 novembre al 1 dicembre. Per andare in Sud America gli azzurri devono entrare nel gruppo delle migliori alle FIFA Beach Soccer World Cup EUROPE Qualifier in programma a Mosca (sede da confermare) dal 12 al 21 luglio

Fonte: Figc.it

 

Il Flora beach aperto per Carnevale.

Il Flora beach aperto per Carnevale.

Aspettando la nuova inaugurazione  del Matteo Valenti Beach Stadium 2019, ha già riaperto i battenti nella versione invernale il “Flora Beach” per accogliere amici e turisti durante il Carnevale di Viareggio.
Apertura tutti i giorni a pranzo  e le sere del venerdì, Sabato e Domenica.
All’interno del locale, nel bar ristorante  completamente rinnovato, un angolo dedicato al Viareggio Beach Soccer ed ai suoi trofei vinti. Sulle pareti del locale sono invece distribuite le immagini di quei successi e di attimi importanti legati a queste vittorie , alle feste bianconere ed ai tornei in memoria di Matteo. Il Flora beach Vi aspetta !!!!
Nell’angolo della città più vicino al molo di Viareggio.

 

 

Torna al lavoro la nazionale. Il 2019  sulla sabbia parte  da Chieti. Del Duca: Il titolo Europeo deve essere un punto di partenza.

Torna al lavoro la nazionale. Il 2019 sulla sabbia parte da Chieti. Del Duca: Il titolo Europeo deve essere un punto di partenza.

Dieci reduci del trionfo europeo di Alghero tra i 15 convocati dal Ct azzurro per il primo raduno dell’anno. A maggio le qualificazioni ai World Beach Games

Dopo un 2018 indimenticabile, che lo scorso settembre ha visto l’Italia laurearsi campione d’Europa sulla spiaggia di Alghero, la Nazionale di Beach Soccer si ritrova per il primo raduno del nuovo anno. Per lo stage in programma a Chieti da lunedì 18 a giovedì 21 febbraio il Ct Emiliano Del Duca ha convocato 15 calciatori, confermando gran parte del gruppo che ha conquistato l’Europeo. Ai 10 reduci del successo di Alghero si aggiungono Battini, Altobelli, Giordani, Percia Montani e Sciacca, quest’ultimo alla prima chiamata in maglia azzurra: “Sono contento di riabbracciare il gruppo dopo sette mesi – dichiara Del Duca – ci aspetta un calendario molto impegnativo e ho voluto questo raduno per dare il programma di lavoro ai ragazzi”.

Il primo impegno a maggio sarà con le qualificazioni ai World Beach Games, mentre a giugno e luglio l’agenda sarà densa di appuntamenti: si partirà con la 2ª edizione dei Giochi Olimpici Europei a Minsk, poi spazio alle qualificazioni all’Euroleague e alla Coppa del Mondo. A fine agosto sarà la volta dei Giochi del Mediterraneo e ai primi di settembre la Nazionale sarà chiamata a difendere il titolo europeo. A fine novembre in Paraguay il 2019 si chiuderà con l’evento più atteso: la Coppa del Mondo, primo Mondiale in assoluto nella storia del calcio paraguaiano a cui prenderanno parte cinque nazionali europee. “La speranza – auspica il Ct azzurro – è che con la conquista del titolo europeo i ragazzi abbiano preso piena coscienza del loro valore e che il successo di Alghero rappresenti solo un punto di partenza. Questa squadra dovrà sempre dimostrarmi di avere ‘fame’ e l’umiltà di migliorarsi perché soltanto attraverso il lavoro potremo toglierci altre soddisfazioni”.

L’elenco dei convocati
Portieri: Alessio Battini, Andrea Carpita, Simone Del Mestre;

Difensori: Gregorio Altobelli, Alfio Chiavaro, Francesco Corosiniti;
Esterni: Alessio Frainetti, Marco Giordani, Simone Marinai, Pietro Palazzolo, Paolo Palmacci, Fabio Sciacca;
Attaccanti: Gabriele Gori, Marcello Montani Percia, Emmanuele Zurlo.

Staff – Commissario tecnico: Emiliano Del Duca; Assistente allenatore: Michele Leghissa; Segretario: Alessandro Lulli; Preparatore atletico: Paolo Larocca; Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo; Medico: Giorgio Bruni; Fisioterapista: Giuliano Gepponi.

Fonte: Comunicato FIGC

A Vicopisano, altro premio per Andrea Carpita.

A Vicopisano, altro premio per Andrea Carpita.

E’ stata una splendida Festa dello Sport con una grande partecipazione quella organizzata dal Comune di Vicopisano per festeggiare le eccellenze dello sport locale 2019.
Giovani promesse e grandi conferme, sorrisi ed  applausi e un po’ di commozione. Lo sport è sempre bello da condividere e ricordare. Fra gli atleti in passerella nel comune pisano anche il giocatore bianconero Andrea Carpita, attualmente in forza all’Urbino Taccola nel calcio a undici, per il titolo continentale conquistato a settembre con la nazionale azzurra di Beach Soccer.
Grazie a Il Tirreno e  a La Nazione per le pagine e le fotogallery dedicate all’evento ed un grazie da parte nostra al comune pisano per l’attenzione e lo spazio concesso al nostro sport.

Gabriele Gori ambasciatore italiano del Beach Soccer.

Gabriele Gori ambasciatore italiano del Beach Soccer.

Beach Soccer Worldwide ha reso noto la lista dei suoi  ambasciatori di Beach Soccer 2019  (estesa a a 33) prima di quello che promette di essere l’anno più grande che questo sport abbia mai visto.
I nostri giocatori, e le spettacolari prestazioni che intrattengono con noi, sono la spina dorsale del Beach Soccer.
BSWW crede  davvero che siano una parte essenziale della promozione dello sport, incoraggiando nuovi giocatori e sostenitori a farsi coinvolgere. Questo è il motivo per cui quest’anno è stato esteso il  programma di ambasciatori, in modo che ora è composto da 33 uomini e donne provenienti da tutto il mondo. Per rappresentare l’Italia il bianconero Gabriele Gori.
La lista 2019 di ambasciatori Beach Soccer è:

Aaron Clarke (ENG) – @aaronclarke10
Abu Azeez (NGA) – @officialzeez
Adriele (BRA) – @adriele.bs07
Al Senyi (SEN) – @al_seyni_ndiaye_99
Alba Mellado (ESP) – @albiitamee
Anastasia Patrina (RUS) – @anastasiapatrina10
Angel Rodriguez (MEX) – @roca_fut_larata
Boris Nikonorov (RUS) – @boris_nikonorov
Bruno Xavier (BRA) – @brunoxavier_oficial
Bryshtel (BLR) – @brish8
Cem Keskin (TUR) – @cemkeskin1010
Dejan Stankovic (SUI) – @deki_stankovic
Elinton Andrade (POR) – @elintonandrade
Filipe (BRA) – @filipesilvabs
Gabriele Gori (ITA) – @gabrigori_10
Dona (ESP) – @dona_beachsoccer
Kamila Komisarczyk (POL) – @kamcia_19
Leticia Villar (BRA) – @lelevillar
Llorenç (ESP) – @llorenc_enzo10
Madjer (POR) – @madjer_official
Melissa Gomes (POR) – @gooomes9
Molly Clark (ENG) – @molly_clarky10 (Twitter)
Moradi (IRN) – @mohammadmoradi.10
Nassim (MOR) – @nassim_elhadoui_10
Natalia Murillo (COL) – @natyymc
Nick Perera (USA) – @nickperera_soccer
Noel Ott (SUI) – @noelot
Ozu (JPN) – @ozumoreira
Pedro Moran (PAR) – @moran.pedrito
Peyman Hosseini (IRN) – @peymanhosseinii
Rodrigo (BRA) – @rodrigocostaaa
Rui Coimbra (POR) – @ruicoimbra
Walid (UAE) – @weldon.10

Come ambasciatori di Beach Soccer, rappresenteranno Beach Soccer Worldwide nei loro paesi di origine e nelle loro città. Questi giocatori giocheranno anche ruoli attivi in alcuni degli eventi organizzati da BSWW come cliniche, presentazioni, estrazioni e conferenze stampa. L’elenco degli Ambasciatori non è chiuso ed è soggetto a una revisione annuale.
Fonte: Bsww