• CAMPIONI D’EUROPA 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA 2016
  • Vincitori della Coppa Italia 2012 e 2016
  • I ragazzi del muraglione.
  • Tutte le notizie sul Beach Soccer
  • Benvenuti nel sito del Viareggio Beach Soccer
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • V I A R E G G I O B E A C H S O C C E R N E W S
Nella finale per l’Europeo l’Italia nel girone con Ucraina, Russia e Bielorussia

Nella finale per l’Europeo l’Italia nel girone con Ucraina, Russia e Bielorussia

Finita la tappa tedesca occhi puntati ora alla fase finale della Euro League 2017 di Terracina.
BSWW  ha reso nota la composizione dei gironi della fase finale sia per la Superfinale che per la finale di promozione.

Gli azzurri, in attesa del calendario ufficiale delle gare  se la vedranno con tutte formazioni dell’est europeo, l’Ucraina campione d’Europa, appena affrontata  in Germania, e poi Russia  e Bielorussia

Superfinale:

Gruppo 1: Portogallo, Spagna, Svizzera, Polonia.
Gruppo 2: Ucraina, Bielorussia, Russia, Italia.

Finale di promozione:

Gruppo: Grecia, Estonia, Bulgaria,Romania.
Gruppo: Ungheria, Inghilterra, Turchia, Moldova.

Conclusa la tappa tedesca di Warnemunde. Italia seconda e qualificata. Palmacci fa 200.

Conclusa la tappa tedesca di Warnemunde. Italia seconda e qualificata. Palmacci fa 200.

Conclusa la tappa tedesca di Warnemunde dalla nazionale italiana  che ha chiuso al secondo posto a sei punti dietro all’Ucraina prima con otto. Dieci le reti realizzate nei tre incontri.
Gli azzurri devono accontentarsi ancora una volta in una tappa europea solo della piazza d’onore e del relativo premio ritirato dal capitano Ramacciotti ed anche  del titolo di capo cannoniere di tappa che,  per una volta non tocca a Gabriele Gori, ma al compagno di squadra Di Palma seppur in condivisione con altri giocatori.
Da segnalare nell’ultima gara disputata sul suolo teutonico  la duecentesima rete azzurra di Paolo Palmacci in 214 gare disputate.

Questa la classifica finale di tappa:

Ucraina 8 punti,
ITALIA 6,
Azerbaigian 3,
Germania 0

Sommando questi punteggi tedeschi a quelli ottenuti dalle varie nazioni nelle tappe precedenti, la classifica finale delle qualificazioni europee per la Divisione A è ora la seguente:

 

 

 

 

 

 

Andranno quindi a Terracina per la fase finale in settembre le prime otto formazioni in graduatoria e cioè: Portogallo, Ukraina, Bielorussia, Spagna Russia, Svizzera, Italia e Polonia che potranno contendersi  il titolo continentale.
Non qualificata ma salva la Francia di Francois, e salve l’Azerbaijan e la Germania che resteranno in prima divisione, la Grecia ultima arrivata dovrà difendere nella finale di promozione la permanenza in prima divisione per non retrocedere in seconda

 

Foto: Figc.it e Lea Well x BSWW
Notizie, informazioni  e statistiche sulla nazionale di beach soccer cliccando sul tasto  presente in home page.

 

Ultim’hat fresbee al Beach Stadium. Vincono gli Arrin.

Ultim’hat fresbee al Beach Stadium. Vincono gli Arrin.

Si è svolto nei giorni 26  e 27 agosto al Beach Stadium Matteo Valenti di Viareggio Game of Thrones il torneo hat-mixed  che come consuetudine  è uno degli ultimi eventi della stagione sulla sabbia viareggina.
Otto  le squadre in campo, vestite con le magliette  realizzate per  occasione  , in un clima agonistico ma anche goliardico ed amichevole sfociato poi in una grigliata finale.
Per la cronaca ha vinto la formazione dell’Arrrin davanti a Martell e Targarien. La squadra con più giocatori il Torino.
Il giocatore proveniente da più lontano Kenn del Grey Joy. MVP femminile Dorotea.

Appuntamento per gli amanti del disco di plastica al 2018.

 

 

 

 

 

 

Euroleague: Italia – Germania 5-3 nella gara finale di qualificazione. Ora le finali.

Euroleague: Italia – Germania 5-3 nella gara finale di qualificazione. Ora le finali.

Terza ed ultima gara per gli azzurri in Germania alla ricerca contro i padroni di casa, ormai eliminati dalla fase finale, di un successo che permetta la qualificazione  italiana non solo per essere il paese ospitante ma per una classifica più adeguata e corposa.

Gli azzurri nel primo tempo sono subito passati in vantaggio con  un tiro libero di Marinai con la palla che batte sulla sabbia e si infila alle spalle del portiere. A due minuti dalla fine del tempo la Germania riesce di testa  a pareggiare e su questo risultato si chiude il primo tempo.

Nella ripresa c’è una doppia occasione azzurra, prima Ramacciotti  gira in porta di testa da distanza ravvicinata ma il portiere tedesco ribatte,  poi è la traversa colpita da  Di Palma di testa che nega il nuovo vantaggio italiano.
A tre dalla fine del tempo sull’ angolo preciso di Ramacciotti,  Gori di sinistro trova il tiro preciso  che batte il portiere tedesco e porta gli azzurri in vantaggio. Lo stesso Tin Tin Gori su tiro libero potrebbe allungare ancora ma il portiere vola e respinge in angolo.

Si va alla terza frazione di gara con gli azzurri in vantaggio 2-1 ma i padroni di casa riescono subito a riportarsi in pareggio.
Tutto da rifare per l’Italia.
L’ equilibrio in effetti dura davvero dura poco. Frainetti approfittta di un ottimo fallo laterale di Corosiniti e di testa mette dentro in tuffo il nuovo vantaggio azzurro.
La Germania su errore difensivo dell’Italia centra il palo… per nostra fortuna poi Di Palma su tiro libero scarica un destro violentissimo che tocca la sabbia e si infila in rete per il 4-2. La Germania non si vuole arrendere ed accorcia le distanze a un minuto  e trenta dalla fine ma Palmacci alla ripresa del gioco tira subito, il destro secco dell’ azzurro tocca la sabbia e si impenna in rete per il 5-3.
E ‘ il risultato finale che regala altri tre punti agli azzurri che diventano cosi’ nove nel girone di qualificazione e permettono di raggiungere la qualificazione sul campo alle finali. Una menzione particolare  va fatta per i due portieri Carpita e Del Mestre  che entrano poco nelle cronache di gara ma in questa tappa si sono sempre disimpegnati con sicurezza e grandi interventi.
Con questo risultato la squadra del CT Agostini tenterà a Terracina in settembre  l’assalto al titolo europeo conscia di avere una buona squadra ma anche un lotto di avversarie di grande caratura.
Appuntamento sul litorale pontino dal 14 al 17 del mese prossimo sperando in una fase conclusiva di grande livello.

Italia:  Carpita, Frainetti, Corosiniti, Palmacci, Zurlo,  Ramacciotti, Marinai, Di Palma, Gori, Del Mestre.
Reti: Marinai, Gori, Di Palma, Palmacci, Frainetti.

Nell’altra gara del girone vittora dell’Ucraina ancora in rimonta sull’Azerbaijan per 4-3.

Risultati e classifica finale della tappa di Warnemunde

I risultati:

Germania-Azerbaigian 0-3
ITALIA-Ucraina 2-3
Ucraina-Germania 2-1 dts
ITALIA-Azerbaigian 3-2
Azerbaigian-Ucraina 3-4
ITALIA-Germania 5-3

Foto: Lea Well x Beachsoccer.com

 

 

Euroleague: L’Italia batte 3-2 Azerbaijan e ritrova il sorriso.

Euroleague: L’Italia batte 3-2 Azerbaijan e ritrova il sorriso.

Dopo la gara di apertura persa ieri in Germania nei minuti conclusivi contro l’Ucraina, gli azzurri, erano chiamati oggi ad una risposta sul campo ad  un avvio della tappa tedesca  non brillantissimo seppur contro i campioni d’Europa seppur non apparsi trascendentali. Oggi nella seconda sfida contro gli azeri, vittoriosi ieri con la Germania, le cose sono andate decisamente meglio.
La cronaca:
Gli azzurri ritrovano finalmente la vittoria nella gara odierna contro l’Azerbaijan che parte fortissimo e servono due grandi interventi consecutivi di Del Mestre per disinnescare le conclusioni azere.
Gli avversari riescono nella prima parte di gara a procurarsi un rigore con per un fallo di mano e a portarsi in vantaggio. Quando manca meno di un minuto alla conclusione del tempo Gori riceve da Ramacciotti, si alza la palla e rovescia in rete, la palla tocca ulla sabbia e si infila per il pareeggio.
Sulla rimessa da centrocampo il bomber azzurro si muove prima del tempo e viene ammonito.
La ripresa si apre con due tiri liberi di Gori che non hanno successo poi, gli azzurri, passano in vantaggio. Marinai su uno scambio da angolo con Ramacciotti va al tiro che viene deviato da Di Palma di tacco ed entra in rete.
Il secondo tempo si chiude con l’Italia in vantaggio e gli azzurri che,  quando gli esterni possono correre liberamente nelle ripartenze,  sono sicuramente più a loro agio e trovano spessso la conclusione.
Nel terzo tempo dopo tre minuti di gioco  un tiro libero dalla grande distrtanza permette agli azeri di pareggiare con la palla che si infila nel sette della porta di Del Mestre. Il nuovo vantaggio dell’Italia arriva arriva a sette minuti dalla fine sulla  rimessa laterale Marinai vede Di Palma che si tuffa sul pallone  di testa sfiora quanto basta per beffare il portiere e infilare in rete.
Nel finale prima capitan Ramacciotti sotto misura e poi Palmacci, su tiro libero, che centra la traversa, potrebbero arrotondare il bottino ma dopo le ultime  delusioni il vantaggio finale seppur minimo è sufficente e da sicuramente morale  e serve  a ritrovare un po’ di fiducia.
Domani gara conclusiva contro la Germania che nella gara odierna ha ceduto all’Ucraina solo all’extra time.

Italia: Carpita, Frainetti, Corosiniti, Palmacci, Zurlo, Marinai, Di Palma, Ramacciotti, Gori, Del Mestre
Reti: Gori , Di Palma (2)

Risultati:
Germania-Azerbaigian 0-3
ITALIA-Ucraina 2-3
Ucraina-Germania 2-1 (DET)
ITALIA-Azerbaigian 3-2

Foto: Lea Well x Beachsoccer.com

Euroleague: Italia – Ucraina 2-3 nell’esordio della tappa in Germania.

Euroleague: Italia – Ucraina 2-3 nell’esordio della tappa in Germania.

La tappa finale di Euroleague prevedeva questo pomeriggio a Warnemunde nei pressi di Rostock lo scontro fra l’Italia ed i campioni d’Europa in carica dell’Ucraina. In  Germania gli azzurri sono scesi in campo con una formazione molto esperta con nove reduci dal mondiale di Bahamas ed il ritorno in azzurro del bianconero Andrea Carpita a difendere i pali al posto di Stefano Spada. Il risultato è importante ma  solo parzialmente visto che la squadra di Agostini è ormai qualificata per la fase finale ma serve solo per migliorare la scarna classifica e per trovare il gioco.
Pochi cenni di cronaca nel primo tempo che si chiude sullo 0-0.
Nella ripresa Ramacciotti gira in porta di sinistro ma la palla toccata da Sidorenko sbatte nella traversa e torna in campo senza conseguenze per gli avversari.
A metà tempo l’Ucraina trova il vantaggio con un gran tiro dalla media distanza che si infila inesorabile nella porta di Carpita. E’ lo stesso portiere bianconero a confezionare il pareggio con il tiro dalla distanza. La prima conclusione trova pronto alla respinta  il portiere avversario ma sulla seconda conclusione Zurlo riesce a toccare di testa ed a mettere in rete.  Gli azzurri in disimpegno regalano anche un penalty agli avversari che però si  perde altissimo sulla traversa.
La giornata dei regali non finisce ed in avvio di terza frazione ancora un disimpegno, in fase difensiva degli azzurri, viene intercettato e concluso in rete dagli ucraini per il nuovo vantaggio. A metà tempo Zurlo però si procura un rigore che trasforma incrociando benissimo di destro il tiro del pareggio.  A meno di due minuti dalla fine la veloce ripartenza ucraina con gli avversari che in superiorità riescono a mettere in rete il gol della vittoria. Gara equilibrata decisa quindi dagli episodi che in questo caso condannano gli azzurri.
Nell’altra gara del girone netta vittoria per 3-0 dell’Azerbaijan sui padroni di casa della Germania. Proprio gli azeri domani pomeriggio allo stesso orario saranno gli avversari della nostra nazionale.

Italia:  Carpita, Frainetti, Corosiniti, Palmacci, Zurlo,  Ramacciotti, Marinai, Di Palma, Gori, Del Mestre.
Reti: Zurlo (2)

Foto: Lea Well x Beachsoccer.com

Warnemunde: Il programma gare degli azzurri.

Warnemunde: Il programma gare degli azzurri.

Il calendario della tappa di Warnemunde

Prima giornata (25 agosto)
Ore 16: Germania-Azerbaigian
Ore 17.15: ITALIA-Ucraina

Seconda giornata (26 agosto)
Ore 16: Ucraina-Germania
Ore 17.15: ITALIA-Azerbaigian

Terza giornata (27 agosto)
Ore 13.30: Azerbaigian-Ucraina
Ore 14.45: ITALIA-Germania

Per le gare della tappa di Euro League di Warnemunde non è prevista copertura televisiva. Tutte le partite saranno comunque visibili in diretta streaming HD sul suto ufficiale di Beachsoccer.com

Il programma completo :
25/Aug/2017  14:45  Division B – Group 1 Romania Netherlands
25/Aug/2017  16:00  Division A – Group 1 Germany Azerbaijan
25/Aug/2017  17:15  Division A – Group 1 Ukraine  Italy
25/Aug/2017  18:30  Division B – Group 1 Lithuania England
26/Aug/2017  13:30  Division B – Group 1 Romania  Lithuania
26/Aug/2017  14:45  Division B – Group 1 England  Netherlands
26/Aug/2017  16:00  Division A – Group 1 Ukraine Germany
26/Aug/2017  17:15  Division A – Group 1 Italy  Azerbaijan
27/Aug/2017  11:00  Division B – Group 1 Netherlands Lithuania
27/Aug/2017  12:15  Division B – Group 1 England Romania
27/Aug/2017  13:30  Division A – Group 1 Azerbaijan Ukraine
27/Aug/2017  14:45  Division A – Group 1 Italy  Germany

Niente festa il 2 settembre ma….

Niente festa il 2 settembre ma….

Il Viareggio Beach Soccer, comunica che nonostante le voci che circolano, non organizzerà nessuna festa al Beach Stadium Matteo Valenti nella data di Sabato 2 Settembre.
Il bellissimo evento creato per il giorno di Ferragosto con Brazebo  ha lasciato tutti molto molto soddisfatti ma non verrà replicato.
La società bianconera ha  tuttavia in fase di studio, sicuramente in altra data, un evento per chiudere in bellezza la stagione 2017.
Quando le cose avranno trovato conferma e, le necessarie autorizzazioni, verranno ovviamente divulgati tutti i dettagli.

 

In Russia vince la Lokomotiv di Mosca. Sesto il City.

In Russia vince la Lokomotiv di Mosca. Sesto il City.

La formazione della Lokomotiv di Mosca, battendo 5-3 nella finale di andata e ripetendosi poi  con un netto 4 -1 in quella di ritorno, con le reti di Catarino, Skharin, Lucao e Mauricinho  ha batturo il Cristall di San Pietroburgo ed ha vinto il campionato russo di beach soccer sicuramente uno dei più competitivi in Europa.
Sono andati tutti a segno, nella gara conclusiva del campionato,  i brasiliani della Lokomotiv nella seconda finale mentre, alla formazione di San Pietroburgo, non sono bastati i verdeoro Nelito, Rodrigo e Datinha a rinforzare una rosa già straordinaria che non è riuscita a ribaltare il risultato della gara di andata.
Alle spalle della Lokomotiv e  del Cristall si sono classificate  nell’ordine Spasrtak Mosca, Cska Mosca, Delta Saratov ed il City, l’altra formazione di San Pietroburgo in cui hanno militato  i bianconeri Gabriele Gori, Ozu Moreira e Dario Ramacciotti.

Il Viareggio Beach Soccer aveva affrontato due delle protagoniste  del campionato russo a giugno in Coppa dei Campioni perdendo all’extra time 7-6 contro la Lokomotiv nel girone di qualificazione del torneo e poi  vincendo 5-3 con il CSKA di M0sca nella gara che, dopo l’eliminazione dei bianconeri dalla corsa al titolo per mano di Artur Music,  in pratica era la semifinale del torneo valido ormai solo per il nono posto, della Euro Winners Cup.

Fonte e foto da bachsoccerrussia.ru

Nel week end la Nazionale  di scena in Germania nell’ultima tappa di Euroleague.

Nel week end la Nazionale di scena in Germania nell’ultima tappa di Euroleague.

Qualificata di diritto come paese ospitante alla programma dal 14 al 17 settembre al lido ‘Rive di Traiano’ di Terracina, la Nazionale di Beach Soccer partirà mercoledì alla volta di Warnemunde (Germania), la cittadina balneare posta sulle rive del Mar Baltico dove da venerdì 25 a domenica 27 agosto sarà impegnata nell’ultima tappa delle qualificazioni dell’Euro Beach Soccer League.

Gli Azzurri, che da venerdì 18 agosto sono tornati ad allenarsi sulla spiaggia di Terracina, hanno chiuso al terzo posto la tappa disputata a luglio a Nazaré in Portogallo, con un bilancio di due sconfitte con la nazionale portoghese e la Svizzera e un successo, quello di misura ottenuto con la Francia. Attualmente l’Italbeach occupa la nona posizione nella classifica della Divisione A del torneo continentale, guidata dal Portogallo (15 punti), davanti a Bielorussia, Spagna e Russia (12 punti).

Nello stage di Terracina erano presenti anche Federico Fappani (Livorno Beach Soccer) e *Giovanni Umberto Savarese (Lazio Beach Soccer).  *Infortunato, al suo posto convocato Roberto Mucciarelli (Terracina Beach Soccer)

L’elenco dei convocati per Warnemunde:

Portieri: Andrea Carpita (Viareggio Beach Soccer), Simone Del Mestre (Sambenedettese Beach Soccer);
Difensori: Francesco Corosiniti (Catania Beach Soccer), Dario Ramacciotti (Viareggio Beach Soccer);
Centrocampisti: Michele Di Palma (Pisa Beach Soccer), Alessio Frainetti (Terracina Beach Soccer), Simone Marinai (Viareggio Beach Soccer), Paolo Palmacci (Catania Beach Soccer);
Attaccanti: Gabriele Gori (Viareggio Beach Soccer), Emmanuele Zurlo (Catania Beach Soccer).
Staff –
Dirigente accompagnatore: Ferdinando Arcopinto;
Tecnici: Massimo Agostini, Emiliano Del Duca, Antonino Nosdeo, Paolo Larocca;
Segretari: Annamaria Giuliani e Sabrina Filacchione;
Medico: Fabio Marzili.