Programma ed orari delle finali e di Supercoppa.

Programma ed orari delle finali e di Supercoppa.

La stagione 2018 della Serie Aon si avvia alla chiusura in grande stile con le Final Eight in programma dal 10 al 12 agosto alla “Fratelli Beach Arena” di Catania (Spiaggia Linera n.1 – Località Lidi Playa). L’evento si aprirà come di consuetudine con la Supercoppa in programma giovedì 9 agosto alle 17.30. Di fronte la detentrice dello Scudetto 2017 Happy Car Sambenedettese e la finalista della Coppa Italia 2017 Viareggio che può giocarsi l’atto finale perché la Samb la scorsa stagione ha vinto anche la coccarda tricolore.
La squadra di mister Oliviero di Lorenzo ha già alzato il trofeo tre volte, nel 2014, 2015 e 2017, quest’ultimo conquistato ai danni del Viareggio per 6-5 dopo l’extra time. La squadra di Stefano Santini deve ancora vincere per la prima volta la Supercoppa dopo aver perso due finali, nel 2013 e l’ultima nel 2017. Le due squadre si sono incontrate già diciotto volte, dieci i successi della Samb che ha conquistato le ultime tre sfide. E’ la quarta occasione in cui i due sodalizi s’incontrano in un atto finale, nel 2016 il Viareggio alzò al cielo la Coppa Italia, nel 2017 la Samb si prese lo stesso trofeo. Nel 2017, come già ricordato, la Supercoppa dipinta dai colori rossoblu. La curiosità, le due formazioni non si sono mai sfidate in una finale scudetto, al massimo si sono incontrate in semifinale, nel 2015 e 2017, un successo ciascuno.
Venerdì 10 agosto scatteranno le Final Eight con gli incontri incrociati tra 1^ del girone A con 4^ del B, 2^ A e 3^ del B e viceversa secondo le posizioni occupate al termine della fase regolare.

I Quarti di finale

Alle 14.00 la Lazio affronta l’Ecosistem Catanzaro (gara 1), i due club non si sono mai incontrati. La Lazio è tornata tra le prime otto d’Italia dopo un anno d’assenza, miglior risultato nel 2016 con un sorprendente 2^ posto. I calabresi non arrivavano così lontano dal 2015: miglior risultato 4^ nel 2004 (con il vecchio regolamento), 6^ nel 2012 e 2013 con la formula attuale.

Alle 15.15 scendono sul rettangolo di sabbia Terracina e Pisa (gara 2) che vantano un solo precedente nel 2016, quarti di finale di coppa, vittoria dei pisani per 8-7. Il Pisa è alla sua terza fase finale consecutiva, nella scorsa stagione ha centrato il suo risultato migliore, un bel 3^ posto. Il Terracina da quando il beach soccer è sotto l’egida della LND è sempre entrato nel gruppo delle prime otto d’Italia (15 anni). Sono nove i titoli vinti dai tigrotti, tre gli scudetti vinti, l’ultimo nel 2015.

La detentrice del tricolore Happy Car Sambenedettese affronta alle 16.30 la sorpresa Palazzolo nella gara 3 dei Quarti di finale. I siciliani hanno centrato le Final Eight al primo anno di partecipazione alla Serie A. Le due squadre si sono incontrate agli Ottavi di Coppa di questa stagione, la Samb ha vinto sulla sabbia, il Palazzolo si è rifatto ribaltando il risultato con un successo a tavolino prt 6-0 a causa di un’irregolarità disciplinare commessa dai marchigiani che nelle ultime otto stagioni hanno saltato le finali solo una volta. La Samb è nel pieno della sua maturità, nel 2017 ha vinto tutto, vince da 18 partite, il primo dei suoi due scudetti l’ha conquistato nel 2014, ha collezionato sette titoli negli ultimi cinque anni.

La gara 4 che chiude il tabellone dei Quarti di Finale è Catania-Viareggio in programma alle 17.45. I padroni di casa hanno incontrato i viareggini già dieci volte ma in sole due occasioni hanno prevalso. Nel 2018 però gli etnei hanno scosso l’inerzia del destino, dopo sei sconfitte di fila (ultimo successo dei catanesi nel 2010) il Catania è tornato ad esultare nella partita più importante, nella semifinale di Coppa giocata lo scorso 7 luglio nella tana degli avversari. Nonostante i dieci precedenti i due club si sono incontrati in finale solo una volta, era la finale di Coppa Italia del 2010, vinse il Viareggio con tre gol di scarto. In campionato al massimo si sono affrontate in semifinale nel 2012, vinse ancora il Viareggio all’extra time.

Il Catania nella storia del beach soccer LND non ha mai saltato una Final Eight ma l’ultimo scudetto l’ha vinto nel 2008 e negli ultimi nove campionati è arrivato al massimo in finale solo una volta, la scorsa stagione. Il Viareggio da quando è stato fondato nel 2010 è sempre entrato nel gruppo delle prime otto d’Italia. Nelle ultime sei stagioni i toscani non sono mai scesi sotto al terzo posto tranne nel 2014 (4^). La squadra di Stefano Santini ha vinto uno scudetto nel 2016 e perso due finali nel 2015 e nel 2012.

Le semifinali si giocheranno sabato 11 agosto secondo questo schema:

Sabato 11 agosto

ore 14.00 – G5) Perdente gara 1 vs Perdente gara 4
ore 15.15 – G6) Perdente gara 2 vs Perdente gara 3
ore 16.30 – G7) Vincente gara 2 vs Vincente gara 3
ore 17.45 – G8) Vincente gara 1 vs Vincente gara 4

FINALI

Domenica 12 agosto

ore 11.30 – Finale 7^/8^ posto: Perdente gara 5 vs Perdente gara 6
ore 14.30 – Finale 5^/6^ posto: Vincente gara 5 vs Vincente gara 6
ore 16.00 – Finale 3^/4^ posto: Vincente gara 7 vs Perdente gara 8
ore 17.30 – Finale 1^/2^ posto: Vincente Gara 7 vs Vincente gara 8

Fonte: Figc/LND

Il 35° Trofeo Carlo da Valle.

Il 35° Trofeo Carlo da Valle.

IL Comitato Organizzatore formato da :
IL DISCOBOLO , il  VIAREGGIO Beach Soccer,
la UISP Calcio Lucca Versilia – organizza a VIAREGGIO Beach Stadium “Matteo Valenti” la 35a edizione del Torneo di Calcio in Spiaggia: Trofeo CARLO DA VALLE

Il 35° Trofeo CARLO DA VALLE di  calcio su spiaggia 7 vs 7 si giocherà sabato 18 e domenica 19 agosto presso il Beach Stadium Matteo Valenti al Bagno Flora di Viareggio. Le iscrizioni sono aperte fino a mercoledi 8 agosto.

Per informazioni ed iscrizioni contattare il 3428341596

Le liste di gara da consegnare al Comitato Organizzatore potranno essere composte da Max n°15 atleti + n°3 dirigenti ;in campo ogni squadra scenderà con un portiere + 6 giocatori, i restanti 8 atleti resteranno a disposizione in panchina ed eventualmente potranno sostituire i titolari, con cambi continui.
Le gare avranno durata di due Tempi da minuti 15 .
Diverso il regolamento del calcio su spiaggi rispetto al beach soccer, più vicino alle regole del calcio a sette.
Ad esempio le rimesse in gioco da fondo campo dovranno essere effettuate solo dal portiere con le mani. L’eventuale inadempienza,verrà punita, con calcio diretto senza barriera da centrocampo. Anche il retropassaggio volontario al portiere che poi gioca la palla con le mani, verrà punito con calcio diretto senza barriera da centrocampo. Se dopo una rimessa laterale o rinvio da fondo campo effettuato dal portiere con le mani, il pallone dovesse entrare nella porta avversaria ,il goal non sarà convalidato.
I falli commessi da una squadra ,nella propria metà campo , vengono sanzionati sempre con un tiro diretto senza barriera , e tutti gli altri giocatori dovranno stare ad almeno 5 metri dal pallone e all’esterno
dell’area immaginaria tra il pallone e le bandierine d’angolo.
IL Torneo Carlo Da Valle è il primo ed  il torneo storico di Viareggio antesignano dell’attuale Beach Soccer e da dove è nato il beach sulla spiaggia viareggina.
Questo l’albo d’oro:
Euroleague. Italia battuta all’extra time dalla Bielorussia 6-5.

Euroleague. Italia battuta all’extra time dalla Bielorussia 6-5.

Dopo le vittorie con Polonia e Turchia la gara di oggi contro i padroni di casa è un vero e proprio spareggio per la vittoria della tappa. Sia Italia che Bielorussia viaggiano infatti a  punteggio pieno dopo che anche la formazione locale ha vinto seppur soffrendo  contro i Polacchi che certo hanno da recrimina re molto sui minuti finali con alcune decisioni arbitrali davvero al limite.
Prima della gara degli azzurri la Turchia ha vinto 6-5 il confronto con la Polonia dimostrando il proprio valore gia fatto vedere ieri contro i ragazzi di Del Duca.

In cronaca partenza bellissima dell’Italia che passa subito in vantaggio al primo minuto con Zurlo in splendida rovesciata da copertina.  La Bielorussia reagisce ma centra la traversa. A cinque dalla fine Marinai, che recuperato forzatamente dal problema al piede, anche per la imprevista defezione di Gori, su tiro libero raddoppia.
 Passa appena un minuto e su tiro libero ancora Zurlo sul primo palo fredda il portiere avversario. La Bielorussia accorcia le distanze con la sfortunata autorete di Ramacciotti che ricevuta palla da Del Mestre l’appoggia indietro al nostro estremo difensore. Il colpo di testa è leggermente alto e la palla supera in pallonetto Del Mestre e si infila in rete.
L’airone rimedia subito rubando palla e servendo Palazzolo che in contropiede di destro insacca. Il primo tempo si chiude con gli azzurri in vantaggio 4-1.

 

La ripresa è da dimenticare con l’Italia che fatica a ripartire. La Bielorussia segna su azione da calcio d’angolo, Poi Zurlo commette fallo e sul conseguente tiro libero ancora arriva il gol degli avversari. Il momento no prosegue con il fallo in area di Palazzolo. Il rigore realizzato riporta i bielorussi in parità. 4-4 a fine tempo e tutto da rifare.

Dopo tre minuti del terzo tempo la Bielorussia torna in vantaggio ma  ad un minuto  dalla fine, nonostante i 1500 tifosi di casa assiepati sulle tribune ad inneggiare per i propri colori, la ripartenza di Ramacciotti viene fermata fallosamente dagli avversari. Il tiro libero  dell’azzurro è preciso e si infila a fil di palo. 5-5 e si va all’extra time.
La fortuna gira dalla parte bielorussa. Il tiro dall’area di rigore di Brithsel tocca la sabbia  davanti a Carpita e si impenna nella “buetta” per infilarsi sotto la traversa. 6-5 e un solo minuto da giocare. Marinai dalla distanza batte una punizione  dalla propria riga di fondo. La palla si impenna ed arriva a Ramacciotti il cui tiro a botta sicura impatta un avversario e viene respinto.
La vittoria in partita e di tappa va ai padroni di casa della Bielorussia. A Del Mestre il premio di miglior portiere.  A Del Duca una formazione ritrovata che potrà dire la sua nelle finali italiane di Euroleague ad Alghero in Sardegna il prossimo Settembre.

Italia. Del Mestre, Corosiniti, Palazzolo, Frainetti, Marinai, Ramacciotti, Zurlo , Palmacci, Carpita.
Marcatori: Zurlo (2), Marinai, Palazzolo, Ramacciotti.

La classifica dopo la tappa di Minsk:

Foto Lea Well (BSWW)

Tutte le informazioni sulla nazionale italiana cliccando in home page su:

http://www.viareggiobeachsoccer.it/wp-content/uploads/2018/08/2018-La-Nazionale-di-Beach-Soccer-6-agosto-1-2.pdf

 

Euroleague: Italia batte la Turchia 3-0.

Euroleague: Italia batte la Turchia 3-0.

Anche oggi alla National beach arena di Minsk la Naxionale italiana di beach soccer è tornata in campo, dopo l’esordio positivo di ieri, contro la Polonia. La rappresentativa turca non è certo al top nel ranking mondiale ma le partite vanno tutte giocate prima di poter cantare vittoria. Gli azzurri l’ hanno giocata faticando non poco per avere ragione dei coriacei avversari. Marinai per il problema ad  un dito del piede  destro non è comunque riuscito a scendere sulla sabbia ma solo ad accomodarsi in panchina.
Primo tempo senza grandi sussulti con l’ Italia in vamtaggio dopo due minuti grazie ad un rigore ottenuto e trasformato da Palazzolo. Il ritorno della Turchia si concretizza solo  in un paio di occasioni sventate da Del Mestre.

Nella seconda parte di gara Turchia al tiro e grande risposta di Carpita. Poi i turchi prendono campo e l’Italia si difende e solo nel finale Zurlo e Palmacci impensieriscono il portiere turco strepitoso nell”occasione

Terzo tempo con un palo di Gori su tiro libero e poi solo Turchia e azzurri a difendere. A metà tempo arriva il azzurro di Ramacciotti ben imbeccato con un filtrante da Zurlo. Dopo due minuti ancora Italia in gol.  Frainetti ruba palla e calibra per Zurlo che prontamente gira in rete. 3-0 Ancora Zurlo si procura un tiro libero ma la conclusione viene parata.  Sbaglia anche  Gori il tiro libero. Poi ci riprova ma ancora il portiere sventa. Carpita si supera in un paio di occasioni e l’Italia chiude con un netto 3.0.

Domani terza e decisiva gara di qualificazione contro la Bielorussia che deciderà anche la clasifica finale della tappa. I padroni di casa oggi hanno vinto 5-4 all’extra time con la Polonia.

Italia: Del Mestre, Corosiniti, Frainetti, Ramacciotti, Palazzolo, Marinai, Palmacci, Gori, Zurlo, Carpita.
Marcatori: Palazzolo, Ramacciotti, Zurlo.

Euroleague: Italia vincente in Bielorussia battuta la Polonia 8-4. Azzurri, statistiche top.

Euroleague: Italia vincente in Bielorussia battuta la Polonia 8-4. Azzurri, statistiche top.

 

La nazionale italiana di Beach Soccer questo pomeriggio in Bielorussia ha incontrato la Polonia  nella prima gara della seconda tappa. valevole per la qualificazione alla fase finale di Euroleague 2018.
Gli azzurri del CT  Emiliano Del Duca hanno affrontato gli avversari senza il viareggino Di Palma fermato da un leggero infortunio e sostituito per l’occasione dal catanese Palazzolo.
Bellissimo il nuovo stadio, inaugurato proprio con questa gara, il “National Beach Soccer stadium”, che ospiterà nel prossimo anno la seconda edizione di giochi olimpici e capace di contenere 1300 posti a sedere.
La gara ha visto un buon avvio per  cui gli azzurri che hanno subito  trovato il gol con Gori in rovesciata dopo una bellissima azione tutta al volo. rimessa da centro campo della Polonia arriva  però subito anche il gol del pari. Del Mestre ci prova dalla grande distanza ma centra solo la traversa, poi Frainetti di testa su angolo di Gori riporta avanti l’Italia. Dopo il secondo palo azzurro centrato da Zurlo è Palazzolo che allunga per i ragazzi di Del Duca portando l’Italia sul 3-1.
Dalla battuta al centro campo i rossi polacchi di  nuovo segnano e accorciano ancora le distanze. 3-2 che è anche il finale del primo tempo di gioco.

Nella ripresa il rilancio perfetto di Carpita trova Gori che deve solo controllare e mettere in rete il gol del parziale 4-2.
Il 5-2 italiano arriva dalla distanza dal destro di Marinai che seppur con un dito in pessime condizioni con, il classico goal da beach soccer, la palla che sbatte sulla dunetta e si infila nel sette alle spalle del portiere. La nazionale azzurra appare, in generale in condizione fisica ottima anche se Carpita salva in un paio di occasioni sui tiri degli avversari poi Palmacci su tiro libero centra il terzo palo di giornata.

Nel terzo tempo  la Polonia accorcia le distanze ma Tin Tin Gori segna la sua  terza rete personale. Dopo ancora un palo di Zurlo  arrivano altre due reti azzurre di Corosiniti su fallo laterale di Ramacciotti e di Frainetti di testa spizzando il rilancio di Del Mestre per quello che è  l’8-4 finale di partita.

Domani stesso orario di gara con avversario la Turchia che oggi è stata travolta dai padroni di casa della Bielorussia per 9-4 dopo un 6-0 parziale di inizio gara.

ITALIA: Andrea Carpita (Viareggio BS), Simone Del Mestre (Sambenedettese BS), Francesco Corosiniti (Catania BS), Dario Ramacciotti (Viareggio BS), Pietro Angelo Palazzolo (Catania BS),  Alessio Frainetti (Terracina BS),  Simone Marinai (Viareggio BS),  Paolo Palmacci (Catania BS), Gabriele Gori (Viareggio , BS), Emmanuele Zurlo (Catania BS).

Polonia:
Marcatori:  Gori 3, Frainetti 2, Marinai, Palazzolo, Corosiniti.

Prima giornata (3 agosto)
Ore 17.15 (16.15 italiane): ITALIA-Polonia 8-4
Ore 18.30: Bielorussia-Turchia

Seconda giornata (4 agosto)
Ore 17.15 (16.15 italiane): Turchia-ITALIA
Ore 18.30: Bielorussia-Polonia

Terza giornata (5 agosto)
Ore 17.15: Polonia-Turchia
Ore 18.30 (17.30 italiane): ITALIA-Bielorussia

Passiamo ai numeri personali:

Nella gara di oggi Dario Ramacciotti ha festeggiato le 150 presenze in azzurro.
Nella foto a fianco la prima immagine dell’airone in Nazionale all’esordio con Marinai e Gori.
Era un amichevole  Svizzera-Italia a Zurigo il 6  Agosto 2010.  150 gare fa….

Giornata importante quella di oggi anche per il portiere bianconero Andrea Carpita che nella partita con la Polonia ha raggiunto il traguardo delle 50 gare in azzurro.

Gabriele Tin tin Gori invece non ha fatto mancare nemmeno in questa giornata europea la propria dose di reti portandosi in cifra tonda. Con le tre di oggi sono ben 200 le reti realizzate con la maglia azzurra  in 122 presenze. Nell’esordio di Zurigo calò  una tripletta dando subito il  buon giorno!

La classifica del girone europeo con le gare disputate fino ad oggi.
Portugal   G 6  P 12
Ukraine  G 6 P 12
Switzerland  G 6  P 9
Belarus  G 4  P 9
Russia  G 3  P 8
Spain  G 3 P 6
Azerbaijan  G 6  P 6
Italy  G 4  P 6
Poland  G 4  P 3
Francia G 3 P 0
Turkey  G 4 P  0
Germany G 3 P 0

 

 

Da Venerdì a Minsk la seconda tappa di Euroleague.

Da Venerdì a Minsk la seconda tappa di Euroleague.

Dopo la prima tappa di Baku, conclusa al terzo posto in virtù del successo all’esordio con la Germania e delle sconfitte con Ucraina e Svizzera, la Nazionale di Beach Soccer sarà di scena da venerdì 3 a domenica 5 agosto a Minsk per il secondo e ultimo appuntamento con le qualificazioni all’Euroleague.

Nella classifica generale delle qualificazioni al Campionato Europeo sulla sabbia, l’Italbeach occupa attualmente l’ottavo posto e, piazzandosi tra le prime 11 classificate, staccherebbe il pass per giocarsi il titolo continentale nella Superfinal in programma dal 6 al 9 settembre in Sardegna.
“Il primo obiettivo è qualificarci cercando di scalare qualche posizione in classifica – avverte il tecnico Emiliano Del Duca – partiamo per la Bielorussia consapevoli di poterci giocare le nostre carte, affrontando questo impegno senza timore e senza stress. Sono soddisfatto delle prime due partite della stagione: con la Germania abbiamo vinto, ma anche con l’Ucraina abbiamo giocato alla pari e non meritavamo di perdere, la buona sorte non ci ha assistito. Nell’ultima gara con la Svizzera siamo stati in partita fino all’inizio del terzo tempo, poi il 3-1 ci ha un po’ tagliato le gambe e ci è mancata la forza per reagire. Stiamo lavorando molto sull’aspetto mentale perché nel beach soccer ci vuole poco per rimettere in piedi una partita che sembra persa”.

A Minsk Del Duca dovrà fare a meno di Di Palma, al suo posto è stato convocato Palazzolo: “Michele è alle prese con un affaticamento e dovrà rimanere a casa – conferma il tecnico azzurro –verrà Pietro, che fa parte di questo gruppo e conosce tutti i nostri meccanismi di gioco”.
Gli Azzurri, dallo scorso giovedì in raduno a Terracina, partiranno mercoledì pomeriggio alla volta di Minsk e venerdì 3 agosto (ore 17.15 locali – 16.15 italiane) affronteranno la Polonia per poi vedersela sabato 4 con la Turchia (ore 17.15 locali – 16.15 italiane) e domenica 5 (ore 18.30 locali – 17.30 italiane) con la Bielorussia.

“La Polonia è un po’ la nostra bestia nera – sottolinea Del Duca – spesso abbiamo giocato meglio, ma poi hanno vinto loro. E’ una squadra molto fisica, brava a coprirsi e a far male con le ripartenze. La Bielorussia ha cambiato modo di giocare, usa il portiere di movimento e ha una buona fisicità, mentre la Turchia è una squadra che si è affacciata da poco a questi livelli: nella tappa di Nazarè ha perso tre partite, ma senza mai demeritare”.

L’elenco dei convocati

Portieri: Alessio Battini (Pisa Beach Soccer), Andrea Carpita (Viareggio Beach Soccer), Simone Del Mestre (Sambenedettese Beach Soccer);
Difensori: Francesco Corosiniti (Catania Beach Soccer), Dario Ramacciotti (Viareggio Beach Soccer), Salvatore Sanfilippo (Pisa Beach Soccer);
Centrocampisti:  *Michele Di Palma (Sambenedettese Beach Soccer), Sacha Di Tullio (Sambenedettese BS), Alessio Frainetti (Terracina Beach Soccer), Alessandro Ietri (Sambenedettese BS), Simone Marinai (Viareggio Beach Soccer), Paolo Palmacci (Catania Beach Soccer);
Attaccanti: Luca Barsotti (Pisa Beach Soccer), Gabriele Gori (Viareggio Beach Soccer), Emmanuele Zurlo (Catania Beach Soccer).
*sconvocato, al suo posto convocato Pietro Angelo Palazzolo (Catania Beach Soccer)

Staff – Capo delegazione: Massimo Agostini; Dirigente accompagnatore: Ferdinando Arcopinto; Allenatore: Emiliano Del Duca; Segretario: Annamaria Giuliani (dal 1° agosto Luca Gatto); Assistente Allenatore: Michele Leghissa; Preparatore atletico: Paolo La Rocca; Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo; Medico: Giorgio Bruni; Fisioterapista: Enrico Matera.
Il calendario del gruppo degli Azzurri

Prima giornata (3 agosto)
Ore 17.15 (16.15 italiane): ITALIA-Polonia
Ore 18.30: Bielorussia-Turchia

Seconda giornata (4 agosto)
Ore 17.15 (16.15 italiane): Turchia-ITALIA
Ore 18.30: Bielorussia-Polonia

Terza giornata (5 agosto)
Ore 17.15: Polonia-Turchia
Ore 18.30 (17.30 italiane): ITALIA-Bielorussia

Fonte: Figc.it

Serie A: Sarà ancora Catania – Viareggio nei quarti per lo scudetto.

Serie A: Sarà ancora Catania – Viareggio nei quarti per lo scudetto.

Si è concluso a Giugliano in Campania il girone Sud della Serie A di Beach Soccer. Sono pertanto ormai noti gli accoppiamenti per la fase scudetto a Catania. Per il risultato conseguito nei due gironi per i bianconeri nei quarti di finale, il 10 Agosto, ci sarà lo scontro con i rossoblù padroni di casa. Il giorno precedente il 9 in programma la Supercoppa di Lega italiana fra i bianconeri e la Sambenedettese.

In base alla classifica  le Società che si qualificano alla Final Eight di Catania nel Girone Sud sono:
1° DOMUSBET CATANIA
2° TERRACINA
3° ECOSISTEM CZ
4° PALAZZOLO
In base alla classifica sopra riportata, la Società ATLETICO LICATA retrocede al campionato di
Serie B 2019

In base alla classifica le Società che si qualificano alla Final Eight di Catania nel Girone Nord sono:
1° HAPPYCAR SAMBENEDETTESE
2° LAZIO
3° PISA
4° VIAREGGIO
In base alla classifica sopra riportata, la Società RIMINI BS retrocede al campionato di Serie B
2019.

Gli accoppiamenti dei quarti di  finale:

Catania – Viareggio
Terracina -Pisa
Lazio – Ecosistem CZ
Sambenedettese – Palazzolo

Genova BS: Dopo il Mem. Valenti arriva la vittoria in serie B. Nel 2019 la serie A.

Genova BS: Dopo il Mem. Valenti arriva la vittoria in serie B. Nel 2019 la serie A.

Il Genova Beach Soccer ha vinto  la Serie B 2018 ed ha  centrato  la qualificazione alla  Serie A 2019.

La formazione ligure per il secondo anno consecutivo aveva scelto di partecipare al Memorial Valenti per prepararsi nel modo migliore al torneo nazionale. Dopo l’ esperienza dello scorso anno  la formazione della lanterna,  nel memorial 2018, ha dimostrato una grande crescita ed è arrivata fino ai quarti di finale prima di essere sconfitta con onore dai  Brambilla’s gladiators (nella foto a destra)  la formazione che poi ha vimto il torneo . Il Memorial Vakenti  ha sicuramente portato fortuna ai genovesi che sono riusciti ad ottenere questo risultato e l’anno prossimo potranno partecipare alla massima serie dove troveranno anche l’atra ligure, il Bragno.
Bravi ragazzi !!!

L’articolo di LND:

La squadra ligure acquisisce il diritto a partecipare alla prossima Serie A grazie ai successi su Bari e Sporting Nettuno al termine di due gare ricche di colpi di scena. Non è stato facile per il Genova, nel primo match con i baresi la gara si è risolta ai rigori, dopo che i tempi regolamentari erano terminati sul 5-5. Brema ha segnato il penalty decisivo mentre per il Bari è stato fatale l’errore di Mangialardi. La gara si è accesa nel finale con l’ultimo tempo concluso sul 3-3. Decisivo Rizqaoui autore di una tripletta, Grosso ha firmato una doppietta. Per il Bari Giardino ha firmato una tripletta, Colella ha segnato una doppietta.

Molto combattuta anche la seconda gara tra i liguri e lo Sporting Nettuno. Il Genova è uscito alla distanza affermadosi con un gol di scarto nel secondo e terzo tempo. Quattro marcatori diversi hanno segnato le sette reti con cui i liguri hanno conquistato il secondo e decisivo successo. Lo Sporting si è fermato a cinque centri trovando comunque la forza di farne due nell’ultima frazione. Romei è stato il matattore della gara con un poker di reti che hanno punteggiato tutti e tre i tempi.

Nella terza parita il Bari si è preso il successo di consolazione superando lo Sporting Nettuno per 5-3. Il tris di Colella è stato decisivo, per lui cinque gol in due partite. Un buon ultimo tempo non è bastato al Nettuno per recuperare una gara compromessa nei primi 24′.

Femminile: quarto scudetto consecutivo per Lady Terracina

Femminile: quarto scudetto consecutivo per Lady Terracina

.Il Lady Terracina entra nella storia conquistando per la quarta volta consecutiva lo scudetto del Beach Soccer femminile davanti a un Lokrians battagliero ma che ha ceduto con il passare dei minuti. Decisiva la doppietta di Sandy Iannella arrivata nei momenti topici della gara, a fine secondo tempo ed a 2’ dalla conclusione della partita. Per capitan Deborah Naticchioni è il quarto titolo con la squadra della sua città, Iannella e Bartoli hanno fatto valere l’esperienza maturata nel calcio a undici con Sassuolo e Fiorentina Women’s. Le ragazze hanno ricevuto la coppa dal Coordinatore del Dipartimento BS Lega Nazionale Dilettanti Roberto Desini. Il componente del Dipartimento Ferdinando Arcopinto ha premiato le seconde classificate, il Sindaco di Bellaria Igea Marina Enzo Ceccarelli ha consegnato una targa agli arbitri della finale Tranchina di Udine e Gosetto di Schio.
Fonte: Figc,it

Verso le qualificazioni all’Euroleague, raduno a Terracina poi il 3 agosto esordio con la Polonia.

Verso le qualificazioni all’Euroleague, raduno a Terracina poi il 3 agosto esordio con la Polonia.

Raduno a Terracina da giovedì 26 a martedì 31 luglio per la Nazionale di Beach Soccer in vista degli incontri validi per la seconda tappa delle qualificazioni all’Euroleague che si disputerà dal 3 al 5 agosto a Minsk.

Per l’occasione il tecnico Emiliano Del Luca ha convocato 15 giocatori, che sulla spiaggia di Terracina si prepareranno al secondo atto del torneo continentale: gli Azzurri dovranno vedersela con Polonia, Turchia e con i padroni di casa della Bielorussia, alla ricerca di altri punti utili per ipotecare la qualificazione alla Superfinal in programma a settembre in Sardegna.
L’Italbeach esordirà il 3 agosto contro la Polonia, il 4 affronterà la Turchia e domenica 5 la Bielorussia.

L’elenco dei convocati

Portieri: Alessio Battini (Pisa Beach Soccer), Andrea Carpita (Viareggio Beach Soccer), Simone Del Mestre (Sambenedettese Beach Soccer);
Difensori: Francesco Corosiniti (Catania Beach Soccer), Dario Ramacciotti (Viareggio Beach Soccer), Salvatore Sanfilippo (Pisa Beach Soccer);
Centrocampisti:  Michele Di Palma (Sambenedettese Beach Soccer), Sacha Di Tullio (Sambenedettese BS), Alessio Frainetti (Terracina Beach Soccer), Alessandro Ietri (Sambenedettese BS), Simone Marinai (Viareggio Beach Soccer), Paolo Palmacci (Catania Beach Soccer);
Attaccanti: Luca Barsotti (Pisa Beach Soccer), Gabriele Gori (Viareggio Beach Soccer), Emmanuele Zurlo (Catania Beach Soccer).

Staff – Capo delegazione: Massimo Agostini; Dirigente accompagnatore: Ferdinando Arcopinto; Allenatore: Emiliano Del Duca; Segretario: Annamaria Giuliani (dal 1° agosto Luca Gatto); Assistente Allenatore: Michele Leghissa; Preparatore atletico: Paolo La Rocca; Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo; Medico: Giorgio Bruni; Fisioterapista: Enrico Matera.

Fonte: Figc.it