A Viareggio la fase finale della Coppa Italia 2018 di Beach Soccer.

A Viareggio la fase finale della Coppa Italia 2018 di Beach Soccer.

Si è svolta questo pomeriggio a Roma la riunione organizzativa per la nuova stagione di Beach Soccer.
Alla presenza di Ferdinando Arcopinto e  del segretario Andrea Treppiedi, il nuovo coordinatore Roberto Desini, ha incontrato i dirigenti delle società sportive, giunti da tutta Italia, per la programmazione dei prossimi eventi.
Per il Viareggio Beach Soccer era presente il Presidente Giancarlo Carpita.
La novità principale, per il sodalizio bianconero, riguarda la fase finale della Coppa Italia che si disputerà al Beach Stadium Matteo Valenti di Viareggio dal 4 all’8 Luglio 2018.
Un evento importante  per la nostra città che  potrà essere seguito in loco da tutti gli appassionati. Fu propria sulla spiaggia di Viareggio che Santini e compagni conquistarono  nel  2012 la loro  prima Coppa Italia.
Le altre location  del 2018 saranno San Benedetto del Tronto , Lignano Sabbiadoro e Bellaria Igea Marina per il girone Nord. Cagliari , Giugliano di Napoli e San Benedetto del Tronto per il girone Sud con la società marchigiana che ospiterà quindi la tappa doppia al posto proprio di Viareggio che ospiterà come detto la Coppa Italia 2018.

La serie A  2018.

La serie A 2018.

Saranno questi i gironi?

Girone A:
CANALICCHIO,  CATANIA,  CATANZARO,   LAMEZIA TERME,  PALAZZOLO,  SICILIA,  NAPOLI, BARLETTA,  TERRACINA.

Girone B:
NO NAME TEAM NETTUNO, LAZIO,  SAMBENEDETTESE,  ROMAGNA,  VIAREGGIO,  BRAGNO,  BRESCIA, PISA,  LIVORNO.

Le iscrizioni ai campionati chiuderanno solo  il prossimo 28 Aprile e poi sapremo se tutte le formazioni avranno confermato la loro adesione e, dopo quella data, conosceremo la nuova  Serie A 2018 ufficiale.
Nel frattempo abbiamo provato a giocare costruendola noi.
E potrebbe svilupparsi secondo l”organico sopra  ( che abbiamo provato a creare)  con la divisione, come di consueto, dei due gironi sud e nord,  come lo scorso anno a nove squadre, caratterizzati dagli ingressi di Palazzolo e Bragno vincitrici del campionato di Serie B 2017 al posto di Licata e Vastese retrocesse lo scorso anno .
Ma diverse altre squadre potrebbero richiedere l’iscrizione salvo poi essere dirottate in Serie B in caso di esubero.
Tra queste le due retrocesse per i trascorsi nei campionati di Serie A Vastese e  Licata  ma, anche altre, beneficiando di requisiti diversi  come il bacino di utenza, il legame con una società calcistica professionistica o la disponibilità di una Beach Arena, potrebbero tornare.  Potrebbero magari tornare  la Roma  BS o lo stesso Milano BS dopo la mancata iscrizione  dello scorso anno ma anche Rimini BS e Genova BS ambirebbero ad entrare nella massima serie magari con un ampliamento a venti squadre degli organici.
Saranno queste?  Ci sarà da aspettare l’inizio del prossimo mese per sapere le partecipanti al campionato di una nuova grande stagione.

Italbeach: Riparte la stagione della nazionale con il primo raduno.

Italbeach: Riparte la stagione della nazionale con il primo raduno.

Per il primo raduno della sua gestione Emiliano Del Duca ha convocato 16 giocatori, con l’obiettivo di favorire il ricambio generazionale di una Nazionale che da giugno sarà impegnata nelle qualificazioni al Campionato Europeo. Al recordman Paolo Palmacci (223 presenze in maglia azzurra e 203 gol) e al bomber Gabriele Gori, capocannoniere dell’ultimo Mondiale con 17 reti, si aggiungono così quattro giocatori che vanno a rinforzare il gruppo storico: il difensore Gregorio Altobelli, gli esterni Ovidio Alla e Sacha Di Tullio e l’attaccante Alessandro Ietri.
“Sono molto contento di questa nomina – dichiara Del Duca – dietro la quale c’è un percorso lungo quindici anni e fatto di tanti sacrifici, gli stessi sacrifici che devono fare i giocatori che aspirano a vestire la maglia azzurra. Ci aspetta una stagione meno densa di impegni rispetto a quella passata, ma non per questo meno importante. Dovremo lavorare con un occhio al presente e uno al futuro, senza dimenticare che c’è un impegno importantissimo come l’Europeo da preparare”.
In vista delle finali di settembre, a giugno l’Italia sarà di scena per le qualificazioni a Baku, dove nel 2015 ha vinto la medaglia d’argento alla prima edizione dei Giochi Olimpici Europei, in un girone impegnativo che la vedrà opposta a Germania, Svizzera e Ucraina. La tappa successiva è in programma ad agosto a Minsk, quando sarà chiamata ad affrontare Turchia, Polonia e i padroni di casa della Bielorussia.
“Dobbiamo essere concentrati e lavorare bene sin dai primi raduni – avverte Del Duca- ho chiamato per questo stage dei ragazzi che monitoriamo da tempo e altri giocatori che fanno parte già da anni di questa Nazionale”. Dopo due quarti posti alle ultime due edizioni del Mondiale e il bronzo all’Europeo dello scorso settembre, l’obiettivo è arrivare ad alzare al più presto un trofeo: “Negli ultimi anni è mancato l’ultimo step, che è poi quello più difficile. All’inizio è mancato perché il gruppo era giovane e inesperto, poi per una questione di sfortuna. Sono convinto che questi ragazzi debbano ancora conquistare la loro vittoria più bella”.
L’elenco dei convocati:
Portieri: Andrea Carpita (Viareggio 2014), Simone Del Mestre (Lumignacco Calcio), Stefano Spada (Castrocaro Calcio);
Difensori: Gregorio Altobelli (Itri Calcio), Francesco Corosiniti (Sersale Calcio 1975), Dario Ramacciotti (Torrelaghese);
Esterni: Ovidio Alla (Pro Calcio Lenola), Michele Di Palma (Sambenedettese), Sacha Di Tullio (Sambenedettese), Alessio Frainetti (Real Terracina), Simone Marinai (Capezzane Pianore), Pietro Angelo Palazzolo (Misterbianco), Paolo Palmacci (Faiti 2004);
Attaccanti: Gabriele Gori (Castelnuovo Garfagnana), Alessandro Ietri (SanGiorgina), Emmanuele Zurlo (Bovalino Calcio a 5).
Staff:
Capo delegazione: Massimo Agostini;
Allenatore: Emiliano Del Duca;
Assistente allenatore: Michele Leghissa;
Segretario: Annamaria Giuliani;
Preparatore atletico: Paolo La Rocca;
Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo;
Medico: Alvise Clarioni; Fisioterapista: Luca Lascialfari.

Fonte: Figc.it
Tutte informazioni sugli azzurri nella sezione Italia del sito cliccando su nella home page del sito.

Emiliano Del Duca è il nuovo C.T. della Nazionale Italiana di Beach Soccer.

Emiliano Del Duca è il nuovo C.T. della Nazionale Italiana di Beach Soccer.

E’ Emiliano Del Duca il nuovo commissario tecnico della nazionale italiana di Beach Soccer.
Il quarantaquattrenne tecnico pontino era  entrato nello staff della squadra azzurra alla fine del 2015 come tecnico in seconda del suo predecessore  Massimo Agostini che era stato chiamato a sua volta, per i Giochi del Mediterraneo di Pescara, a sostituire alla conduzione della Nazionale italiana Massimiliano Esposito.
Sono quindi nell’ottica della continuità del lavoro le scelte dei vertici federali.
Del Duca, dopo aver guidato in precedenza e per diversi  anni la formazione del Terracina Beach Soccer (con cui era riuscito a levarsi tantissime soddisfazioni ed ottenere diversi successi), era arrivato con l’Italia appena  in tempo per conquistare, in quell’occasione insieme al Condor,  la medaglia d’oro dei Giochi, con gli azzurri  (foto a destra).
Sarà ora lui a guidare l’ Italbeach, forte dell’esperienza maturata in questi due anni, fra l’altro con due europei disputati ed il quarto posto nel mondiale delle Bahamas (foto in basso a destra).
Non sarà da solo nello sviluppo del  lavoro ma potrà  avvalersi  della collaborazione di un assistente come Michele Leghissa (foto a sinistra) altra icona di questo sport e  della formazione  azzurra di cui è stato una delle bandiere.
Il quarantatreenne triestino è stato infatti il capitano ed uno dei giocatori  di punta degli azzurri nel corso di quasi un decennio dal 2004 al 2013.
Non abbandonerà tuttavia lo staff  dell’Italia nemmeno  l’ex CT Massimo Agostini che assumerà il nuovo incarico di Capo delegazione degli azzurri.
Il resto dello staff tecnico azzurro è così composto:
Segretario: Annamaria Giuliani;
Preparatore atletico: Paolo La Rocca;
Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo;
Medico: Alvise Clarioni;
Fisioterapista: Luca Lascialfari

Ufficializzata la Supercoppa italiana 2018

Ufficializzata la Supercoppa italiana 2018


Con l’uscita del comunicato numero 1 della Figc,  che riportiamo sopra,  è stata ufficializzata anche la prossima edizione della Super Coppa Italiana che vedrà nuovamente di fronte, ormai è un classico del beach soccer italiano,  Viareggio e Sambenedettese le due finaliste della scorsa stagione. Non ancora nota la data e il luogo di svolgimento dell’incontro.

Pronta la nuova stagione Figc. Ecco i regolamenti.

Pronta la nuova stagione Figc. Ecco i regolamenti.

Il Dipartimento Beach Soccer, dopo aver essersi riunito nel primo Consiglio presieduto dal nuovo coordinatore Roberto Desini, procede spedito nei preparativi per la nuova stagione. Si profila un’estate di grandi novità per il circuito ufficiale del beach soccer italiano, targato Figc-Lega Nazionale Dilettanti, dalle location al format sino ai partner che animeranno le tappe del tour. Per iniziare a dare una fisionomia ai campionati che verranno, il dipartimento della LND ha provveduto a pubblicare i Comunicati Ufficiali di rito contenenti le indicazioni per l’organizzazione delle attività e gli assetti delle varie competizioni, tutte confermate dalla Serie A al campionato femminile. La massima categoria dovrebbe essere composta da un organico di 18 o 20 squadre suddivise in due gironi. Sette tappe in tutto per la stagione 2018, compresa la Coppa Italia ed un turno “intergirone” che ormai da qualche anno viene molto apprezzato da società ed addetti ai lavori. Formula confermata anche per il campionato di Serie A femminile: una testimonianza dell’impegno del dipartimento della LND nello sviluppo del beach soccer “in rosa”, perfettamente in linea con le indicazioni di FIFA e Beach Soccer World Wide. Grande attenzione anche alla Serie B con il rilancio e di numerosi ed importanti tornei regionali. Questi i termini per le iscrizioni: 18 aprile (Serie A), 28 giugno (Serie A femminile) e 12 luglio (Serie B).

CU n 1 BS 2018 CU n 2 BS FEMMINILE DI SERIE A BS 2018

CU n 1 BS 2018

Fonte: Figc /LND

Complimenti Torrelaghese !!!

Complimenti Torrelaghese !!!

Complimenti alla Torrelaghese calcio,
che, con ben cinque giornate di anticipo, ha vinto il campionato di seconda categoria ed è approdata alla categoria superiore. Secondo campionato vinto in tre anni , dopo la seconda sfortunata piazza della scorsa stagione, e doppio salto di categoria. Fra l’altro anche quest’anno con numeri importanti  come le venti vittorie nelle venticinque gare disputate.
Un risultato non di poco conto ottenuto fra l’altro con l’apporto di diversi giocatori  che legano il proprio nome in estate anche al Viareggio beach Soccer. Su tutti  il capitano Marco Pacini ed il Presidente-giocatore Dario Ramacciotti.
Complimenti a giocatori e  staff per il risultato raggiunto dal Viareggio Beach Soccer.

Nella foto piccola il poster pubblicato dal quotidiano “La Nazione”

 

Rivelato il programma della Euro Beach Soccer League 2018.

Rivelato il programma della Euro Beach Soccer League 2018.

La XXI edizione della torneo continentale decreterà anche l’accesso ai Giochi Europei Minsk 2019.
Il programma  finale dell’Euro Beach Soccer League 2018 è stato appena annunciato e presenta alcune  novità entusiasmanti che sicuramente piaceranno ai fan e ai giocatori di beach soccer. La prima cosa da notare su questa Euro Beach Soccer League 2018 è che garantirà i sette posti  per le Olimpiadi europee che si terranno a Minsk nel giugno 2019.
Sei posti alle  squadre meglio classificate della Superfinale ed un altro sarà assegnato alla squadra di divisione B meglio classificata nella finale di promozione.  La Bielorussia, in quanto paese ospitante  dei Giochi, ha già il suo posto sicuro.
Oltre a questo, vale la pena sottolineare che ci sono tre nuove sedi che aderiscono al tour dell’EBSL  del 2018: Baku (Azerbaijan), Minsk (Bielorussia) e Sardegna (Italia) e ci saranno ancora vecchie conoscenze come Mosca, come Nazaré (Portogallo) e Warnemünde (Germania),  che si uniranno nel calendario dopo la stagione 2017.
L’Euro Beach Soccer League decollerà a fine giugno. Baku, in Azerbaijan,  (ospite dell’ultima Euro Beach Soccer Cup nel 2014) ospiterà questa prima tappa della lega continentale, che si giocherà allo Stadio Olimpico Europeo tra il 22 e il 24. Due gruppi della  divisione A si sfideranno in questa fase di apertura:
Portogallo, Bielorussia, Francia e l’Azerbaigian gareggeranno nel Gruppo 1.
Mentre Italia, Svizzera, Ucraina e Germania si schiereranno nel Gruppo 2
Successivamente, l’EBSL si recherà a Nazaré, in Portogallo. .
Tra il 6 e l’8 luglio, Portogallo, Spagna, Ucraina e Turchia arriveranno alla Praia da Vila in lotta
per il loro posto nel momento decisivo della stagione, con altre otto squadre, ancora da definire della Division B.
Due settimane dopo, Mosca vedrà il debutto della Russia, nella terza fase
della fase regolare dell’Euro Beach Soccer League. con Svizzera, Polonia e Azerbaijan.
Mosca vedrà anche la seconda fase della Divisione B, con le squadre ancora da confermare.
Dopo alcuni anni di apprendimento, Minsk farà il suo ingresso nel circo dell’Euro Beach Soccer League,
ospitando la quarta fase della fase regolare (3 e 5 agosto), in un evento che darà a Italia, Bielorussia,
Polonia e Turchia le ultime possibilità guadagnare i punti necessari per assicurarsi un posto nella Superfinale.Russia, Spagna, Francia e Germania otterranno l’ultima possibilità a Waenemünde (Germania),
dove si concluderà la fase regolare, determinando chi guadagna il diritto di lottare  per il trono
continentale nella Superfinale EBSL, che si svolgerà in Sardegna (Italia), tra il 6 e il 9 settembre.
E lo stesso funzionerà per le squadre della Division B, che conosceranno in Germania
chi combatterà per una licenza della Division A alla Final Promotion, che si terrà anche
in Sardegna una settimana dopo.
Questo è il calendario finale:

· EBLS Baku, Azerbaigian: dal 22 al 24 giugno 2018
· EBSL Nazaré, Portogallo: dal 6 all’8 luglio 2018
· EBSL Mosca, Russia: dal 20 al 22 luglio 2018
· EBSL Minsk, Bielorussia: dal 3 al 5 agosto 2018
· EBSL Warnemünde, Germania: dal 24 al 26 agosto 2018
· Superfinale EBSL e promozione finale Sardegna, Italia: dal 6 al 9 settembre 2018.

Fonte: Bsww

Accordo di sponsorizzazione rinnovato anche con la Fratelli Benaglio s.r.l.

Accordo di sponsorizzazione rinnovato anche con la Fratelli Benaglio s.r.l.

Dopo la Sammontana S.p.a. anche la Fratelli Benaglio S.r.l. rinnova  il proprio accordo di sponsorizzazione con il Viareggio Beach Soccer. La nota azienda versiliese nata nel  1967 dai tre fratelli, Alessandro, Paolo e Luciano Benaglio sarà anche nella stagione 2018 uno dei principali  sponsor della squadra bianconera.  L’azienda, che ha sede a Capezzzano Pianore, ha saputo costruirsi negli anni un nome noto nel settore; negli anni ’70 era conosciuta per i suoi prodotti di qualità e rilasciava già certificazioni di isotermia valide per l’estero. Oggi la F.lli Benaglio produce una vasta gamma di prodotti, interamente realizzati nei suoi stabilimenti, per soddisfare le esigenze di una vasta clientela del settore delle furgonature isotermiche.  La professionalità, competenza ed esperienza hanno portato oggi l’azienda ad essere leader del settore in tutta Europa.

 

Dopo otto anni e nove finali il Viareggio riparte verso la nuova stagione.

Dopo otto anni e nove finali il Viareggio riparte verso la nuova stagione.

Pronti per la nuova avventura ed alla ricerca di nuove emozioni.
Si  avvicina quella che per  il Viareggio Beach Soccer sarà la nona stagione agonistica. Ansia e attesa per l’anno numero nove.
Nove,  proprio come le finali delle manifestazioni fino qui disputate dai bianconeri e con l’obiettivo di disputare  la decima e magari la undicesima finale cammin facendo. Il pensiero, è ovvio, è rivolto al futuro ma anche a  quanto fatto dai bianconeri  in questi otto anni di eventi.  Come detto nove  finali  che, se la matematica non è un opinione, fanno quindi una media di  una finale all’anno. Sicuramente un buon bottino.
Risultati ottenuti  con una rosa di giocatori che è molto cambiata negli anni  e si è evoluta nel tempo, tanto da far scendere sulla sabbia, in questi anni, con la casacca del Viareggio Beach Soccer  un numero molto importante di  giocatori, ben 49, che,  per un periodo più o meno lungo,  sono rimasti a tirar calci con noi sulla spiaggia.
 Sei di questi  quarantanove atleti   poi ci sono poi sempre stati,  fin dalla nascita della società,  Andrea Carpita, Simone Marinai, Stefano Marinai, Giacomo Jeky Valenti, Gabriele  Gori e Dario Ramacciotti ed  insieme a Marco Pacini (entrato nel 2012) possono dire di aver fatto strike, ovvero di aver vinto tutti i trofei conquistati dal Viareggio Beach Soccer nel tempo.
Due coppe Italia, uno scudetto ed una Champions.
Ci sono poi altri 32 di questi giocatori  anche loro “made in muraglione” nomi di atleti che in alcuni casi sono particolarmente noti anche in ambito calcistico locale e non solo locale.
Sono giocatori che in questi anni hanno fatto parte della banda di Stefano Santini ed hanno tutti contribuito alla causa nel corso del tempo.
Eccoli:
Luca Barsotti, Samuele Barsotti, Alessio Battini,  Luca Bicchi, Christian Brega, Daniele Cinquini, Andrea Della Casa, Michele Di Palma, Sasha Di Tullio,  Gabriele D’Onofrio, Matteo Fiorentino, Gianni Florio, Michele Gemignani, Gianmarco Genovali, Alessandro Giovinazzo, Luca Maiorana, Giacomo Mammetti, Mirko Marrucci, Matteo Marrucci, Davide Mercatali, Davide Minichino, Luigi Monopoli, Andrea Paci, Antonio Palazzolo, Giacomo Petracci, Alessandro Remedi, Davide Romanini, Luca Russo, Simone Santini, Alessandro Taffi.
Oltre ad Emiliano Diridoni e Massimo Belluomini anche loro pluridecorati prima come calciatori e poi come tecnici.
Non solo beachers di casa però , dieci sono arrivati da oltre confine e con passaporto straniero: 3 giapponesi (Ozu Moreira, Takaaki Oba, e Yuzuro Okawachi), due portoghesi (Nuno Tavares e Leo Martins), un francese (Stephan Francois) uno spagnolo (Cristian Torres)un brasiliano (Rafael Bokinha) un inglese (Mitch Day) e un uno svizzero  (John Osso).
Riprendiamo da questo  passato,  ricco di tante esperienze e pronti al futuro che si avvicina.
A caccia della decima finale da disputare (che ci tocca di diritto, la Supercoppa italiana)  e magari l’ undicesima……..