Finali europeo: Italia – Bielorussia 5-4. Decide Ramacciotti a 20 secondi dalla fine

Finali europeo: Italia – Bielorussia 5-4. Decide Ramacciotti a 20 secondi dalla fine

Nella bellissima  location di Alghero in Sardegna  sono scesi in campo questo pomeriggio gli azzurri  di Emiliano del Duca per affrontare la prima sfida del girone eliminatorio di questa fase finale dell’Euroleague 2018. Per avversari, la formazione della Bielorusssia con cui, la nazionale italiana, aveva dovuto fare i conti nella fase di qualificazione. In quell’occasione, in casa degli avversari a Minsk, furono i bielorussi ad imporsi per 6 a 5 in una
partita tiratissima decisa all’Extra time.
Oggi la gara ha avuto un epilogo quasi analogo caratterizzata da un sostanziale equilibrio e decisa solo nel finale.
Per la cronaca hannno iniziato bene  gli azzurrri con il palo di Gori in rovesciata. Poi Tin tin approfitta di un penalty e di sinirtro porta in vantaggio l”Italia. Palla da una parte e prtiere daall’altra. A cinque dalla fine la Bielorussia pareggia e dopo solo un minuto potrebbe addirittura passare in vantaggio ma il tiro libero degli avversari viene deviato da Del Mestre sul palo.
Nella ripresa partono meglio  i giocatori dell’est europa che beneficiano di un tiro libero ma Carpita vola  e smanaccia fuori la palla dal sette.
A metà frazione tiro libero per gli azzurri e Chiavaro con un rasoterra alla destra del portiere segna e riporta  i ragazzi di Del Duca in vantaggio. Gori beneficia di un tiro libero ma il tiro a giro finisce fuori gli arbitri fanno ripetere il tiro ma la nuova conclusione è identica alla prima. A ventinove secondi dalla fine arriva il secondo pareggio bielorusso con un destro ravvicinato da una palla sfortunata rimbalzata in area.

Terminata la seconda frazione si torna  in campo per decidere il match.
Marinai si conquista subito un rigore ma il tiro dell’azzurro viene ribattuto dal portiere. A cinque dalla fine punizione di Chiavaro dalla propria area. Il difensore del Catania prende la rincorsa da dentro la propria porta e  scarica un destro terrifficante nel sette della porta avversaria.
Il tiro da casa sua raccoglie la meritata ovazione della arena di Alghero. Il 3 a 2 dura poco, Frainetti si invola sulla destra e rimette al centro dove Zurlo ringrazia e insacca di destro il 4-2.
La gara sembra in discesa per gli azzurri ma la Bielorussia non molla.
Quando mancano sei minuti alla fine della gara arrivano peroò due rigori consecutivi in favore dei rossi avversari. Bristhel li realizza entrambi e riporta in pari la Bieelorussia.
Tutto da fifare e da decidere come sempre nel finale.
A trenta secondi dalla fine mentre si guarda il coronometro in attesa delll’extratime l’epilogo della gara.
Del Mestre rinlancia per Ramacciotti che dall’angolo di testa rimette in mezzo la palla, il  difenzore per contendere la palla a  Palazzolo  riappoggia verso l’airone che di destro appoggia in rete il gol della vittoria.

Italia-Bielorussia 5-4 (1-1; 1-1; 3-2)

Italia: Carpita, Chiavaro, Marinai, Ramacciotti, Corosiniti, Zurlo, Gori, Palmacci, Palazzolo, Frainetti, Del Mestre. All: Del Duca
Bielorussia: Cherkasau, Bokach, Artsemi, Samsonov, Miranovich, Bryshtsel, Kanstantsin, Savich, Aleh, Kanstantsinaiu, Chaikouski. All: Nico

Arbitri: Benchabane (Fra) e Mammadov (Aze)
Reti: 4’pt Gori (I), 8’pt Bokach (B); 7st Chiavaro (I), 12’st Savich (B); 3’tt Chiavaro (I), 5’tt Zurlo (I), 6’tt rig. Bryshtsel (B), 6’tt rig. Bryshtsel (B), 12’tt Ramacciotti (I)
Ammoniti: Bokach, Samsonov, Bryshtsel (B), Chiavaro (I)

Domani ci sarà la seconda gara in programma contro la Russia campione in carica (diretta streaming su russia beach soccer) che, nella gara odierna ha travolto l’Ucraina precedente detentrice del titolo con un eloquente 6-0. Ma ogni gara ha una storia a se a domani.

 

Da domani le finali dell’Europeo. Ecco come seguire gli azzurri.

Da domani le finali dell’Europeo. Ecco come seguire gli azzurri.

Il Beach Soccer ogni anno negli stadi di tutto il globo attira più di 500.000 spettatori, viene trasmesso in diretta sui media di oltre 180 nazioni coinvolgendo un pubblico televisivo mondiale di oltre 250 milioni di persone. Il torneo metterà in palio anche 6 pass per i Giochi Olimpici Europei in programma nel 2019 a Minsk.
L’Italia, che ha chiuso il suo cammino nelle qualificazioni al 7° posto a quota 9 punti è stata inserita in un gruppo fotocopia a quello della passata edizione in cui dovrà vedersela con i campioni d’Europa con la Bielorussia (6 settembre), i campioni in carica della Russia (il 7) e l’Ucraina (l’8) sempre alle ore 17.45. Tutte le partite dell’Italia saranno trasmesse in diretta su beachsoccer.com e in differita su RaiSport con il seguente palinsesto: giovedì 6 alle 20.50, sabato 8 alle 00.20, domenica 9 alle 24.00, a partire dalle 20.45 la finale per il 3^ e 4^ posto ed a seguire quella per il titolo. Dodici giocatori azzurri per la maggior parte vestono le maglie delle tre squadre più quotate della Serie Aon che hanno vinto tutto negli ultimi tre anni: Catania, Happy Car Samb e Viareggio.e in con il seguente palinsesto: giovedì 6 alle 20.50, sabato 8 alle 00.20, domenica 9 alle 24.00, a partire dalle 20.45 la finale per il 3^ e 4^ posto ed a seguire quella per il titolo. Dodici giocatori azzurri per la maggior parte vestono le maglie delle tre squadre più quotate della Serie Aon che hanno vinto tutto negli ultimi tre anni: Catania, Happy Car Samb e Viareggio.

Come seguire l’evento
La parte del leone la fanno sicuramente i new social media che si stanno dimostrando strumenti strategici e ideali per veicolare uno sport che strizza l’occhio allo spettacolo. Tutte le partite sono visibili in modalità on demand sul sito web ufficiale della manifestazione beachsoccer.com arricchito da notizie e gallerie fotografiche. Su beachsoccer.lnd.it il focus sulla nazionale con tutte le clip, highlights delle partite, curiosità, risultati, tabellini, cronache, commenti, interviste ai protagonisti e numeri dell’Italbeach. Gallerie fotografiche in alta qualità, clip dell’avventura azzurra e highlights delle sfide dell’Italia sono i contenuti visibili sulla pagina Facebook della Lega Nazionale Dilettanti www.facebook.com/LegaDilettanti che ormai ha superato quota 380.000 like. Disponibili notizie, foto e curiosità dell’Italia sul profilo Twitter della LND (www.twitter.com/legadilettanti) e sull’app ufficiale instagram.com/legadilettanti. Tante notizie anche sul sito ufficiale della FIGC. Per tutte le informazioni logistiche, turistiche, sulle strutture ricettive e le agevolazioni per arrivare allo stadio del lungomare Barcellona, nell’arena del Lido San Giovanni si può consultare il sito web comune.alghero.ss.it/it.

EURO BEACH SOCCER LEAGUE – La formula
Le nazionali coinvolte nell’arco dell’intero campionato sono 24 così suddivise: 12 squadre nella Division A e 12 nella Division B (le 8 qualificate si sfidano nella Promotion Final per entrare nella graduatoria della prossima edizione). Per quanto riguarda la Division A il campionato è organizzato in quattro tappe più la Superfinal. Le 12 formazioni in ogni tappa sono divise in due gruppi da quattro team. Le prime otto della classifica finale si sono qualificate per la Superfinal organizzate in due gironi da quattro squadre ciascuno. La fase a gironi sancisce gli accoppiamenti per le sfide che assegneranno le posizioni definitive.

L’elenco dei convocati per la Superfinal

PortieriAndrea Carpita (Urbino Taccola Uliveto Terme), Simone Del Mestre (Pro Gorizia);
Difensori: Alfio Chiavaro (Licata Calcio), Francesco Corosiniti (Sersale Calcio), Dario Ramacciotti;
Centrocampisti: Michele Di Palma, Alessio Frainetti (Real Terracina), Simone Marinai, Pietro Angelo Palazzolo (Sporting Trecastagni), Paolo Palmacci;
Attaccanti: Gabriele Gori (Castelnuovo Calcio), Emmanuele Zurlo (Enotria Five Soccer Catanzaro).

Staff – Capo delegazione: Massimo Agostini; Dirigente accompagnatore: Ferdinando Arcopinto; Allenatore: Emiliano Del Duca; Segretario: Annamaria Giuliani; Assistente Allenatore: Michele Leghissa; Preparatore atletico: Paolo La Rocca; Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo; Medico: Giorgio Bruni; Fisioterapista: Enrico Matera.

20180905 trofeo

SUPERFINAL 2018
Gruppo 1: Portogallo, Spagna, Svizzera e Azerbaigian
Gruppo 2: Ucraina, Bielorussia, ITALIA e Russia

Il programma gare degli azzurri
Prima giornata (6 settembre)
Ore 15.15: Russia-Ucraina
Ore 17.45: ITALIA-Bielorussia

Seconda giornata (7 settembre)
Ore 15.15: Bielorussia-Ucraina
Ore 17.45: ITALIA-Russia

Terza giornata (8 settembre)
Ore 15.15: Russia-Bielorussia
Ore 17.45: ITALIA-Ucraina

Finali (9 settembre)

Fonte. Figc/LND

Beach Soccer Awards 2018

Beach Soccer Awards 2018

Ci sono anche tre viareggini fra le Nomination al Beach Soccer Awards 2018, che verrà consegnato  nel suggestivo scenario de “Lo Quarter” ad Alghero in Sardegna in occasione della serata di gala nell’ambito delle finali del campionato europeo.  Il riconoscimento con il quale la Figc /Lnd celebrerà i suoi 15 anni di attività

Fra i nominati nella categoria “Miglior allenatore” oltre  a Oliviero di Lorenzo ed Emiliano del Duca a contendersi il premio anche il nostro Stefano Santini. Un riconoscimento scontato per il tecnico bianconero capace negli ultimi sette anni di portare il Viareggio beach soccer a disputare ben dieci finali fra campionato e coppe nazionali ed europee e vincere almeno una volta (unico tecnico italiano)  tutti i trofei in palio ed alzandone al cielo ben cinque alla guida dei bianconeri. Oltre ai successi sul campo forse, il miglior risultato per il fondatore del Viareggio Beach Socccer, è stato però quello di aver consegnato al beach soccer italiano, usciti dalla “cantera del muraglione”, molti degli attuali giocatori del  campionato italiano e tanti top player   in ottica di nazionale azzurra alcuni  dei quali presenti anche ad Alghero.
Questo le statistiche ed il palmares di Stefano Santini;

Fra questi top player, insieme ai colleghi azzurri Stefano Spada e Simone Del Mestre, per il premio relativo al Miglior portiere” anche il portiere della Nazionale e del Viareggio Beach Soccer Andrea Carpita uno dei giocatori storici della Vbs che ha vinto, come il tecnico, tutti i trofei, due coppe Italia, uno scudetto, una super coppa ed un titolo europeo per club oltre ad essersi aggiudicato  per due anni di fila nelle stagioni 2015 e 2016 il titolo di miglior portiere italiano.
Queste le statistiche ed il palmares di Andrea Carpita

Chi non ha bisogno di grandi  parole è il terzo bianco nero nominato, per la categoria “Miglior capocannoniere”, insieme a Pasquale Carotenuto e Dejan Stankovic, il bomber bianconero Gabriele Gori.
“Tin tin” non necessita di parole, per lui parlano i numeri e le sue impressionati statistiche. Quattro volte capocannoniere del campionato , due della coppa Italia, diverse volte bombardiere nelle competizioni europee, dalle tappe di Euroleague alla Euro Winners cup, nonché capo cannoniere degli ultimi mondiali 2017 alle Bahamas e cecchino azzurro con 200 reti all’attivo in nazionale. Queste le statistiche ed il palmares di Gabriele Gori che ricordiamo è stato anche pallone azzurro 2016.

Aspettiamo la sera del sette settembre per scoprire i vincitori.
Della giuria che assegnerà i riconoscimenti  faranno parte Ferdinando Arcopinto, Massimo Agostini, Gianfranco Coppola, Charles Camenzouli e Roberto Desini. A  seguire l’elenco completo delle nomination.

A proposito di Supercoppa 2018.

A proposito di Supercoppa 2018.

Lo spot della gara:
https://www.youtube.com/watch?v=qmxOivbsWhI

Il video della finale 2018 in HD:
https://www.youtube.com/watch?v=sc3fcl9zq50
(Per gentile concessione Lega Nazionale Dilettanti)

Le foto VBS della finale 2018:
https://www.flickr.com/photos/viareggiobeachsoccer/albums

Le foto LND della finale 2018:
http://beachsoccer.lnd.it/it/beach-multimedia/stagione-2018/tappa-7-catania/supercoppa-2018

Il video del tg di NoiTV:
https://www.youtube.com/watch?v=V28GOfLuALg

Verso la Superfinal di Euroleague. Del Duca: “La squadra sta bene, siamo pronti”. Le convocazioni.

Verso la Superfinal di Euroleague. Del Duca: “La squadra sta bene, siamo pronti”. Le convocazioni.

Sulla spiaggia di Terracina, dove un anno fa chiuse l’Europeo al terzo posto grazie al successo ai rigori nella ‘finalina’ con la Spagna, la Nazionale di Beach Soccer continua ad allenarsi in vista della Superfinal di Euroleague, il Campionato Europeo di calcio sulla sabbia che si disputerà in Sardegna, sul lungomare Barcellona di Alghero dal 6 al 9 settembre.

Questa mattina il tecnico Emiliano Del Duca ha reso noti i 12 convocati per il torneo continentale, che metterà in palio anche 6 pass per i Giochi Olimpici Europei in programma nel 2019 a Minsk. Rispetto al gruppo che ha preso parte al raduno di preparazione, resteranno a casa il portiere Alessio Battini, l’esterno Sacha Di Tullio e l’attaccante Giovanni Umberto Savarese: “Per motivi regolamentari – sottolinea Del Duca – posso portare in Sardegna solo 12 giocatori e ho scelto in base allo stato di forma attuale dei ragazzi. Alessio, Sacha e Giovanni rappresentano il futuro della Nazionale, devono avere la pazienza di aspettare il loro momento e dimostrare il proprio valore quando saranno chiamati in causa”.
In una disciplina dura e faticosa come il Beach Soccer la condizione atletica gioca un ruolo determinante: “La squadra fisicamente sta bene, in settimana abbiamo effettuato diversi test e i risultati sono stati ottimi. Abbiamo lavorato sulla forza esplosiva e siamo pronti per la competizione. La cosa fondamentale è arrivare bene ai quattro giorni di gare. Storicamente la Nazionale a giugno e luglio fa fatica, mentre a settembre sta molto meglio”.

L’Italia, che ha chiuso il suo cammino nelle qualificazioni al 7° posto a quota 9 punti grazie al successo sulla Germania nella prima tappa di Baku e alle vittorie ottenute nella seconda tappa di Minsk con Polonia e Turchia, è stata inserita in un gruppo fotocopia a quello della passata edizione in cui dovrà vedersela con i campioni d’Europa in carica della Russia e con Ucraina e Bielorussia, che nelle qualificazioni hanno battuto Gori e compagni confermando di poter dire la loro nella corsa al titolo continentale. La Nazionale farà il suo esordio giovedì 6 settembre con la Bielorussia, venerdì 7 affronterà la Russia e sabato 8 settembre se la vedrà con l’Ucraina (calcio d’inizio delle tre gare alle 17.45).

“Non mi piace fare proclami – avverte Del Duca – perché è sempre il campo a parlare. La Superfinal è un mini torneo in cui ogni partita è determinante, dobbiamo pensare ad una gara alla volta a cominciare dall’esordio con la Bielorussia. La Russia, insieme al Portogallo, è la squadra più forte d’Europa, l’Ucraina quest’anno ha dato fastidio a tutti, a Baku ci abbiamo perso ai rigori giocando alla pari. Con la Bielorussia abbiamo giocato l’ultima partita delle qualificazioni a Minsk, ci hanno battuto al supplementare, ma mancava Gori e siamo stati anche un po’ sfortunati”. Stavolta l’Italia potrà contare sulla spinta del pubblico di casa: “Dico sempre ai ragazzi – dichiara il tecnico azzurro – che dobbiamo essere noi a coinvolgere i tifosi, a trasportarli creando entusiasmo. Mi auguro che ad Alghero vengano a sostenerci in tanti, noi ci impegneremo al massimo sapendo che servirà anche un pizzico di fortuna”.

L’elenco dei convocati per la Superfinal

Portieri: Andrea Carpita, Simone Del Mestre (Pro Gorizia);
Difensori: Alfio Chiavaro (Licata Calcio), Francesco Corosiniti (Sersale Calcio), Dario Ramacciotti;
Centrocampisti: Michele Di Palma, Alessio Frainetti (Real Terracina), Simone Marinai, Pietro Angelo Palazzolo (Sporting Trecastagni), Paolo Palmacci;
Attaccanti: Gabriele Gori, Emmanuele Zurlo (Enotria Five Soccer Catanzaro).

Staff – Capo delegazione: Massimo Agostini; Dirigente accompagnatore: Ferdinando Arcopinto; Allenatore: Emiliano Del Duca; Segretario: Annamaria Giuliani; Assistente Allenatore: Michele Leghissa; Preparatore atletico: Paolo La Rocca; Preparatore dei portieri: Antonino Nosdeo; Medico: Giorgio Bruni; Fisioterapista: Enrico Matera.

Fonte : Figc
Tutte le statistiche sulla nazionale e sugli azzurri cliccando su in home page.

Aggiornata la bacheca bianco nera.

Aggiornata la bacheca bianco nera.

Ci sono voluti altri due anni ma alla fine l’abbiamo aggiornato la bacheca bianconera con l’unico trofeo che mancava.
Le immagini dei nostri trofei sono nella sezione foto del sito.

Si ora c’è tutto.      C’è proprio tutto!!

Beach soccer awards 2018.

Beach soccer awards 2018.

L’Italia capitale europea del Beach Soccer: sulla sabbia di Alghero, dal 6 al 9 settembre, in palio il titolo continentale della disciplina ed i pass per i prossimi Giochi Europei di Minsk (Bielorussia). In lotta l’Italia del tecnico Del Duca che dovrà guardarsi da concorrenti agguerrite, con un tasso tecnico cresciuto notevolmente anche in paesi con minore tradizione.

Il 7 di settembre inoltre, nel suggestivo scenario de “Lo Quarter” nel centro di Alghero, il Beach Soccer griffato FIGC – Lega Nazionale Dilettanti celebrerà i suoi 15 anni di attività in una serata di Gala ricca di ospiti di alto profilo. La storia della disciplina sul territorio nazionale, con riconoscimenti per atleti e dirigenti italiani ed internazionali di grande esperienza e competenza, verrà rivissuta nella prima edizione del “Beach Soccer Awards”. La prestigiosa kermesse, organizzata da LND, Comitato Regionale Sardegna, Fondazione Alghero, con i partner Regione Sardegna, Aon, Radio Kiss Kiss, unirà sport, spettacolo, cultura col patrocinio di Ussi e Aips Europe.

Per Alghero quindi, una quattro giorni di grande spettacolo dal gran Gala al rettangolo di sabbia con la fase finale della EBSL, manifestazione promossa dalla Beach Soccer Worldwide organismo che sovrintende, in sinergia con la Fifa, l’organizzazione delle competizioni internazionali. A distanza di un solo anno infatti, dopo la fase finale del campionato europeo disputato lo scorso settembre a Terracina (lt), torna in Italia la Superfinal & Promotion Final dell’Euro Beach Soccer League 2018 che (6-9 settembre) sul lungomare Barcellona, nell’arena del Lido San Giovanni, assegnerà il titolo continentale per nazioni ed i sei tagliandi per le Olimpiadi Europee del 2019 a Minsk.

Vai alla sezione dedicata:
http://beachsoccer.lnd.it/it/awards-2018

Fonte LND.it

Europeo: Russia, Bielorussia ed Ucraina sono le avversarie degli azzurri.

Europeo: Russia, Bielorussia ed Ucraina sono le avversarie degli azzurri.

Con la conclusione del girone di qualificazione, di Warnemunde in Germania, si è delineata la classifica finale che permette di stabilire i gironi della fase finale del campionato europeo 2018 in programma ad Alghero in Sardegna a Settembre.

1. SPAIN – 15 points (+14 g/a)
2. RUSSIA – 14 points (+14 g/a)
3. BELARUS – 13 points (+10 g/a)
4. PORTUGAL – 12 points (+9  g/a)
5. UKRAINE – 12 points (+5 g/a)
6. SWITZERLAND – 9 points (+15 g/a)
7. ITALY – 9 points (+3 g/a) 
8. AZERBAIJAN – 6 points (-12 g/a)
9. FRANCE – 3 points (-9 g/a)
10. POLAND – 3 points (-12 g/a)
11. TURKEY – 3 points (-14 g/a)
12. GERMANY – 0 points (-12 g/a)

Sulla base della classifica finale, questa la composizione dei gironi:

Girone 1 :  Spagna Portogallo, Svizzera,  Azerbaijan.
Girone 2 : Italia, Russia, Bielorussia, Ucraina

Il calendario del Gruppo 2

Prima giornata (6 settembre)
Ore 15.15: Russia-Ucraina
Ore 17.45: ITALIA-Bielorussia

Seconda giornata (7 settembre)
Ore 15.15: Bielorussia-Ucraina
Ore 17.45: ITALIA-Russia

Terza giornata (8 settembre)
Ore 15.15: Russia-Bielorussia
Ore 17.45: ITALIA-Ucraina

Finali (9 settembre)