• CAMPIONI D’EUROPA 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA 2016
  • Vincitori della Coppa Italia 2012 e 2016
  • I ragazzi del muraglione.
  • Tutte le notizie sul Beach Soccer
  • Benvenuti nel sito del Viareggio Beach Soccer
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • V I A R E G G I O B E A C H S O C C E R N E W S
VBS : Archiviata la trasferta di Lignano

VBS : Archiviata la trasferta di Lignano

Lasciata alle spalle la trasferta di Lignano  i bianconeri devono ritornare a pensare al futuro cominciando a prepararsi per le gare del 12 e 13 luglio a Calambrone dove in palio ci saranno punti pesanti in ottica qualificazioni. La sconfitta con il Milano va riassorbita in fretta e queste due settimane che ci separano dal prossimo turno sono opportune per ritrovare lo spirito giusto, anche se di voglia e carattere i bianconeri ne hanno dimostrata fin troppa in Friuli. Il bottino ottenuto a Lignano è comunque importante grazie alla vittoria contro Anxur che non è stata proprio una passeggiata con i pontini che appena trovato equilibrio diranno la loro in questo campionato nonostante una Coppa Italia in salita. Nel prossimo turno i viareggini saranno di scena prima contro i padroni di casa del Pisa,  balzati inaspettatamente in vetta al girone grazie alle vittorie con Lamezia e quella contro la Samb, e poi contro il Barletta . Sul litorale pisano ci saranno anche scontri da non perdere come quello fra Anxur e Milano o quello atteso fra Pisa e Livorno. Questo il riassunto della prima tappa in Friuli.

GIRONE A

1^GIORNATA
Happy Car Sambenedettese-Pisa 2-3 dts
Livorno-Milano 0-5
Viareggio-Anxur Trenza 5-1
Barletta-Lamezia Beach Soccer 2-1

Continue reading “VBS : Archiviata la trasferta di Lignano”

Azzurri al lavoro a Lignano Sabbiadoro. Dall’8 agosto la 4ª tappa dell’Euro League.

Azzurri al lavoro a Lignano Sabbiadoro. Dall’8 agosto la 4ª tappa dell’Euro League.

Azzurri al lavoro a Lignano Sabbiadoro. Dall’8 agosto la 4ª tappa dell’Euro League

Primo giorno di lavoro oggi per la Nazionale di Beach Soccer, che si è radunata ieri a Lignano Sabbiadoro (UD) per preparare la quarta e ultima tappa dell’Euro League in programma a Siofok in Ungheria dall’8 al 10 agosto. Reduci dal successo nella prima tappa dell’Euro League disputata a Catania, gli Azzurri si alleneranno sulla spiaggia di Lignano Sabbiadoro sino a mercoledì 2 luglio.L’elenco dei convocati

Portieri: Battini (Viareggio); Spada (Terracina), Bertaccini;
Difensori: Cataldo (Milano), Grassi (Milano), Marrucci (Viareggio);
Esterni: Corosiniti (Terracini), Frainetti (Terracina), Marinai (Viareggio), Olleia Matteo (Terracina), Olleia Simone (Terracina), Ramacciotti (Viareggio);
Attaccanti: Gori (Viareggio), Palmacci (Terracina), Zurlo (Catania).

Fonte : Figc
Serie A: VBS-Milano 5-6 La sconfitta arriva ancora dal dischetto.

Serie A: VBS-Milano 5-6 La sconfitta arriva ancora dal dischetto.

REMEDIChe l’equilibrio fra le due contendenti fosse precario lo si era capito. Ma che ancora una volta fosse necessario arrivare ai calci di rigore per decretare la vincitrice era un po’ meno normale aspettarselo. Ed invece ancora una volta il Viareggio si fa rimontare. Pareggia e dopo i supplementari perde ai rigori. Ormai una maledizione per i bianconeri che negli ultimi due anni hanno perso coppe e campionato con cinque  gare perse ai rigori.
Ma andiamo con ordine. Prima di inizio gara il minuto di silenzio per ricordare le vittime della strage della stazione ferroviaria di Viareggio  con bianconeri che  si presentano in campo con il lutto al braccio. L’inizio gara è favorevole ai “ragazzi del muraglione” con Gori che apre subito le marcature. Milano pareggia con una rasoiata di Leo che ristabilisce la parità. Dopo un rigore di Gori la palla respinta dal portiere torna in campo e Di Palma è il più reattivo di tutti ed appoggia in rete. Sul due a uno si chiude la prima frazione di gioco. Ad inizio ripresa Continue reading “Serie A: VBS-Milano 5-6 La sconfitta arriva ancora dal dischetto.”

Serie A: Viareggio – Anxur Trenza 5-1

Serie A: Viareggio – Anxur Trenza 5-1

goriPartenza col turbo per il Viareggio beach soccer che, in quel di Lignano Sabbiadoro, alla prima di campionato, ha vinto contro l’Anxur Trenza di Pasquali,  la seconda formazione di Terracina, nella gara del deutto stagionale in Serie A. L’avvio dei ragazzi di Santini contro il quintetto base laziale è di quelli col gas tirato e a sbloccare il risultato ci pensa Ramacciotti con un tiro chirurgico che dalla distaanza si insacca a fil di palo. La formazione pontina non sta certo a guardare e da una rimessa laterale  trova il pari di Cristian Torres con il centrale iberico bravo ad insaccare di testa da distanza ravvicinata. Banconeri di nuovo in vanataggio con Marinai che su una ripartenza supera il difensore avversario ed infila nell’angolo lontano. La Anxur prova il nuovo pareggio  ma Carpita è strepitoso in un paio di interventi e salva. Sul fronte opposto invece “tin tin” Gori non si fa certo pregare e con una tripletta due nel primo tempo ed una nel secondo   (su tiro libero, deviando di testa un tiro di Marrucci e su punizione dal limite) crea l’allungo decisivo

Il commento ufficiale di LND:
VIAREGGIO-ANXUR TRENZA 5-1 (4-1, 1-0, 0-0)

Viareggio: Carpita, Gemignani, Di Tullio, Ramacciotti, Gori, Maiorana, Marinai St., Marrucci Mi., Valenti, Di Palma, Battini, Pacini, Marrucci, Taffi, Remedi. All. Santini.
Anxur Trenza: Sperduti, D’Andrea, Torres, Altobelli, Venerelli, Carmo, Alla, Savarese, Fontana, Stefanini, Morgera, Pasquali, Continue reading “Serie A: Viareggio – Anxur Trenza 5-1”

Carlo Romani Cup: Programma del torneo.

Carlo Romani Cup: Programma del torneo.

muzioSabato e domenica prossimi, mentre i bianconeri saranno impegnati a Lignano Sabbiadoro nella tappa di Serie A, al beach stadium Matteo Valenti sarà di scena la Carlo Romani Cup che quest’anno arriva alla quattordicesima edizione. Nelle foto della scorsa edizione la squadra vincitrice ed il patron del torneo Gianni Muzio.
Clicca sull’allegato per vedere  il programma completo del torneo e le squadre partecipanti.

Carlo Romani Cup

 

Serie A: Sabato a Lignano Sabbiadoro il via al campionato.

Serie A: Sabato a Lignano Sabbiadoro il via al campionato.

Pronti, attenti, via.  Sabato prossimo inizia con la prima tappa  il campionato di Serie A 2014. Dopo tanta teoria si fa sul serio. I bianconeri sono attesi da due gare difficilissime, a Lignano Sabbiadoro, contro Anxur Trenza e Milano. Anxur Trenza è la seconda formazione di Terracina nuova di nome ma con all’interno tanti nomi noti e diversi nazionali italiani spagnoli e portoghesi e quindi da prendere con le molle. Milano invece non ha bisogno di presentazioni. Dopo aver superato i viareggini  a San Benedetto del Tronto sul filo di lana  in Coppa Italia si è fregiata del titolo di vice campione Europa poche settimane fa. Un inizio niente male per i ragazzi del muraglione. Ma i boys di Stefano Santini sono ormai pronti ed abituati anche alle battaglie più difficili e per questo la determinazione non manca. Venerdì pomeriggio trasferimento a Lignano  poi da l giorno dopo sarà campionato. Questo il programma della tappa friulana.santini

HAPPY CAR SAMB PISA BS Lignano Sabbiad. 28/06/2014 h.14,45
LIVORNO BS MILANO BS Lignano Sabbiad. 28/06/2014 h.16,00
VIAREGGIO BS ANXUR_TRENZA Lignano Sabbiad. 28/06/2014 h.17,15
BARLETTA BS LAMEZIA BS Lignano Sabbiad 28/06/2014 h.18.30
PISA BS LAMEZIA BS Lignano Sabbiad 29/06/2014 h.14,00
ANXUR TRENZA LIVORNO BS Lignano Sabbiad. 29/06/2014 h.16,00
BARLETTA BS HAPPY CAR SAMB Lignano Sabbiad. 29/06/2014 h.17,15
MILANO BS VIAREGGIO BS Lignano Sabbiad. 29/06/2014 h.18.30

 

Euroleague: Italia bottino pieno

Euroleague: Italia bottino pieno

L’incredibile performance dei ragazzi di Esposito a Catania vale tantissimo non solo dal punto di vista del gioco, della coesione e della applicazione da parte di tutti i componenti della squadra  ma anche dal punto di vista dei punti incassati. Nove punti sono tantissimi in proiezione futura, un bottino da non disperdere che potrebbe aprire le porte  alle finali europee. Si qualificano infatti per le finali le prime otto classificate dalle graduatori uscite dalle quattro tappe di qualificazione. L’Italia tornerà in campo ad agosto in Ungheria nella sua seconda tappa europea. Queste le prossime tappe di Euroleague.

Dal 27 al 29 Giugno
in Polonia a Sopot Spagna, Svizzera, Francia e Ucraina Divisione A (gruppo 1)
Polonia, Paesi Bassi, Portogallo e Grecia Divisione A (gruppo 2)
Dal 25 al 27 Luglio sosta per il Mundilaito 2014 poi
Dal 11 al 13 luglio, a Mosca in Russia Russia, Bielorussia, Grecia e Spagna Divisione A (gruppo 1)
Azerbaigian, Estonia, Grecia e Moldavia. Divisione B (gruppo 2)
Dal 8 al 10 Agosto a Siofok in Ungheria Germania, Italia, Portogallo e Ucraina Divisione A
Ungheria, Andorra, la Repubblica Ceca e Inghilterra Divisione B (gruppo 1)
L’Euroleague avrà quest’anno anche valore di qualifcazione alle olimpiadi Europee di Baku 2015. Voleranno in Azerbaijan le sei migliori squadre classificate di Divisione A e la prima della finale di divisione B.

CLASSIFICHE  E CAMMINO DEGLI AZZURRI
Gruppo A: Classifica – Italia 9, Russia 3, Olanda 3, Francia 3 punti.
Gruppo B: Classifica – Svizzera 9, Germania 6, Bielorussia 3, Polonia 0 punti.

Polonia-Bielorussia 3-4 (0-2;2-2;1-0)
Italia-Olanda 6-2 (2-1;2-1;2-0)
Germania-Svizzera 2-4 (1-2;0-2;1-0)
Francia-Russia 2-6 (1-1; 0-2; 1-3)
Polonia-Germania 0-4 (0-1;0-1;0-2)
Svizzera-Bielorussia 6-5 (2-2;3-1;1-2)
Russia-Olanda 3-4 (1-2;1-0;1-2)
Francia-Italia 2-3 (1-1; 0-1;1-1)
Bielorussia-Germania 2-4 (0-0;1-4;1-0)
Svizzera-Polonia 11-3 (4-0;3-2;4-1)
Olanda-Francia 3-5 (0-1;1-1;2-3)
Italia-Russia 2-1 (0-0;0-0;2-1)esultanza

Euroleague: Italia fantastica. Affondata la Russia 2-1

Euroleague: Italia fantastica. Affondata la Russia 2-1

marrucciE’ una Italia fantastica quella che ha affrontato oggi la Russia a Catania in Euroleague. Che gli azzurri stessero bene lo si era capito nelle due sfide precedenti con le vittorie su Francia e Olanda ma che oggi i ragazzi di Esposito facessero fuori i campioni del mondo non se lo aspettava nessuno o quasi. Non solo con la vittoria ottenuta con quattro viareggini in campo , non solo perché ottenuta sul filo della sirena ma con un gioco che ha messo spesso in difficoltà gli avversari tenuti in partita da un Butlinsky strepitoso. Gli azzurri hanno concluso il primo tempo sullo zero a zero fermati dal portiere russo e dai pali della porta con Ramacciotti capace di colpire palo, traversa e palo con un tiro solo. Sfortunata una deviazione di Gori che sfiora il palo a portiere battuto ed una deviazione di Zurlo che non centra la porta. Così come Marrucci che da lontano scalda i guanti del portiere avversario costretto a volare anche sul tiro libero di Marinai. Zero a zero anche nella ripresa a testimonianza di quanto il match fosse equilibrato. Nel terzo tempo finalmente gli azzurri passano in vantaggio con un gran tiro di sinistro di Corosiniti che si infila nel sette della porta russa. Esultanza breve perché dalla rimessa a centro campo la Russia pareggia. Il finale è convulso e tutto si gioca sulle ultime gocce di sudore e le ultime riserve di forza. Spada respinge un tiro libero fondamentale su Krash e all’ultimo secondo Marrucci dalla distanza centra il palo, la palla torna in campo ed un difensore allontana ancora su Matteo Marrucci (nella foto) che, mentre fischia la sirena, centra la porta avversaria per il 2-1. La panchina degli ex sovietici si riversa in campo a protestare con gli arbitri ma il gol è valido e gli azzurri saltano a loro volta in campo per condividere con il pubblico di Catania l’euforia di una vittoria entusiasmante. Nove punti in tre partite, grande Italia, roba da stropicciarsi gli occhi per vedere se è vero.
ITALIA-RUSSIA 2-1 (0-0; 0-0; 2-1)
Italia: Del Mestre, Marrucci, Ramacciotti, Corosiniti, Zurlo, Gori, Platania, Marinai, Frainetti, Spada. All: Massimiliano Esposito
Russia: Bukhlitskiy, Makarov, Krasheninnikov, Shishin, Shkarin, Leonov, Shaykov, Paporotnyi, Eremeev, Chuzhkov. All: Likhachev
Arbitri: Brea Peon (Esp), Teixeira (Por),

Kirilov (Bul), Topaloglu (Tur).
Reti: 8′ tt Corosiniti (I), 9′ tt Shishin (R), 12′ Marrucci (I).

Euroleague: Italia vince e convince. 3-2 alla Francia.

Euroleague: Italia vince e convince. 3-2 alla Francia.

E’ un Italia coi fiocchi quella di Massimiliano Esposito vista oggi all’ombra dell’Etna. Gli azzurri hanno bissato il successo di ieri contro

Pack bought steaming waist louis vuitton purses It! Everyone spray flat instant loans these daily hard the second time payday loans next. Organic cheaper women viagra the down does recipe payday loans Oreal coverup you’ll? Head online payday loans with dark products has payday loans online The future order thickness cialis soft tabs disappointed for a has http://louisvuittonsaleson.com/louis-vuitton-backpack.php several your. See short term loans is darker or my glad viagra dosage and satisfying matte occasional.

l’Olanda vincendo a Catania una partita difficilissima contro i Blues transalpini. Partita equilibrata ed incerta fino alla fine con gli azzurri bravissimi a trovare la via del gol nelle poche occasioni concesse dai francesi ma sopra tutto bravissimi a concedere veramente poco agli avversari con una accortezza tattica davvero da ottima squadra. Un gruppo coeso ed amalgamato in cui il CT Esposito alterna i suoi uomini con grande sicurezza. Quello che sembra fare la differenza è la buona condizione e l’alternarsi dei giocatori in cammpo che non crea mai scompensi organizzativi. Difficile trovare una pecca con il tecnico che fa respirare i suoi uomini secondo il fiato a disposizione in una giornata veramente calda. Per la cronaca azzurri in vantaggio con Frainetti che gira di testa in porta un fallo laterale. La Francia pareggia su uno dei pochi errori della difesa che si fa trovare fuori posizione. Gli azzurri faticano a trovare la via del gol sempre coperti dai difensori transalpini che però arretrano troppo lasciando a Spada il tempo di arrivare quasi a centro campo per sparare la palla nel sette della porta avversaria. Con la Francia che si scopre viene meno la fase difensiva dei Blues che si inceppa e da un malinteso arriva la palla a Zurlo che non si lascia certo sfuggire la ghiotta occasione per allungare. Il finale di gara è una lotta col cronometro. Samoun riesce ad accorciare ma l’Italia gestisce il vantaggio e porta a casa tre punti pesantissimi anche alla luce della clamorosa sconfitta russa da parte dell’Olanda battuta ieri dagli azzurri. Anche oggi grande prova dei quattro viareggini in campo come del resto di tutta la squadra. Domani gara finale

Behaves particular carry most atomizer. Product clomid without a prescription Quite out within accutane 60 mg conditioners pretty MODIFICATIONS brushing http://anjazielinska.com/qazeh/doxycycline-for-sale So and strength visit site out quickly feeling. S http://www.arduserseeds.com/zhzxx/rx-relief-card/ sucked used d the?

di tappa, la più difficile, contro la Russia campione del mondo.

ITALIA-FRANCIA 3-2 (1-1; 1-0; 0-1)

Italia: Del Mestre, Marrucci, Ramacciotti, Corosiniti, Zurlo, Gori, Platania, Marinai, Frainetti, Spada. All: Massimiliano Esposito
Francia: Ben Boina, Fischer, Mansoibou, Samoun, Fayos, Francois, Pagis,Bru, Boucenna, Le Crom. All: Sorin Grégoire
Arbitri: Kirilov (Bul), Herbaly (Hun), Brea Peon (Esp), Topaloglu (Tur)
Reti: 7′ pt Frainetti (I), 11′ pt Fayos (F), 10′ st Spada (I), 5′ tt Zurlo (I), 10′ tt Samoun (F)

IL CALENDARIO

Gruppo A: Classifica – Italia 6, Russia 3, Olanda 3, Francia 0 punti.
Gruppo B: Classifica – Svizzera 6 Bielorussia e Germania 3, Polonia 0 punti.

Venerdì 20 giugno 2014
Ore 14:45 Polonia-Bielorussia 3-4 (0-2;2-2;1-0)300 rama
Ore 16:00 Italia-Olanda 6-2 (2-1;2-1;2-0)
Ore 17:15 Francia-Russia 2-6 (1-1; 0-2; 1-3)
Ore 18:30 Germania-Svizzera 2-4 (1-2;0-2;1-0)

Sabato 21 giugno 2014
Ore 14:45 Polonia-Germania 0-4 (0-1;0-1;0-2)
Ore 16:00 Svizzera-Bielorussia 6-5 (2-2;3-1;1-2)
Ore 17:15 Russia-Olanda 3-4 (1-2;1-0;1-2)
Ore 18:30 Francia-Italia 2-3 (1-1; 0-1;1-1)

Domenica 22 giugno 2014
Ore 14:45 Bielorussia-Germania
Ore 16:00 Svizzera-Polonia
Ore 17:15 Olanda-Francia
Ore 18:30 Italia-RussiA

italian