• Benvenuti nel sito del Viareggio Beach soccer.
  • CAMPIONI D’EUROPA NEL 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA NEL 2016
  • Vincitori DELLA Coppa Italia NEL 2012 e NEL 2016
  • Vincitori della Supercoppa italiana NEL 2018
  • …a casa mia c’e’ tutto !!!
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • TUTTE LE NOTIZIE SUL BEACH SOCCER
  • VIAREGGIO BEACH SOCCER

Concluso il primo raduno stagionale. Del Duca: “Ripartiamo dal successo europeo”

Sarà una stagione intensa per gli Azzurri, è l’anno dei Mondiali. Il primo impegno è a maggio con le qualificazioni ai World Beach Games  giovedì 21 febbraio 2019Sarà una stagione intensa per gli Azzurri, è l’anno dei Mondiali. Il primo impegno è a maggio con le qualificazioni ai World Beach Games  giovedì 21 febbraio 2019

Concluso il primo raduno stagionale. Del Duca: “Ripartiamo dal successo europeo”
Sono stati quattro giorni di lavoro intenso quelli vissuti dai quindici giocatori convocati dal ct della Nazionale Beach Soccer Emiliano Del Duca per il primo stage del 2019 tenutosi dal 18 al 21 febbraio nell’impianto coperto di Chieti. Oltre al blocco storico che lo scorso settembre ha conquistato l’Europeo ad Alghero, sono stati chiamati cinque giocatori che si sono messi in evidenza nell’ultimo campionato. Si tratta di Fabio Sciacca, che ha trascinato la matricola Palazzolo fino a un passo dalle Final Eight grazie ai suoi 8 centri in campionato arricchiti da altri sette in Coppa; Marco Giordani, nelle ultime due stagioni in evidenza con il No Name Nettuno a suon di gol (17 reti); Marcello Perciamontani, che ha fatto le fortune del Lamezia Terme e al suo secondo anno con la squadra di Catanzaro ha centrato uno storico quarto posto grazie ai suoi 20 centri (terzo nella classifica marcatori); Gregorio Altobelli che, dopo essersi formato sul litorale pontino, nel 2018 ha fatto il salto di qualità con il Catania; Alessio Battini, portiere con il vizio del gol, punto fermo di un Pisa che negli ultimi tre campionati è sempre entrato nel gruppo delle migliori cinque squadre d’Italia.

“Da tempo avrei voluto testare questi nuovi ragazzi – ha dichiarato il ct Del Duca a conclusione del raduno – ma le competizioni erano sempre troppo ravvicinate. Alla prima occasione buona li ho convocati. Sono stati quattro giorni molto importanti, ho ritrovato tutti i giocatori che non vedevo dal successo europeo. E’ stata un’occasione fondamentale per programmare la stagione, fissare gli obiettivi e le tappe di un percorso che ci porterà ad affrontare tante competizioni compresse in un lasso di tempo breve. La pausa non ci ha condizionato, è bastato guardarsi negli occhi per ripartire più carichi di prima”.
Sarà una stagione intensa quella che si prospetta per la Nazionale, è l’anno dei Mondiali. Il primo impegno è a maggio con le qualificazioni ai World Beach Games. Poi il primo banco di prova fondamentale per l’Italia: dal 25 al 29 giugno a Minsk (Bielorussia) si disputano i Giochi Olimpici Europei a cui partecipano le migliori sette nazionali continentali. La fase regolare dell’Euro Beach Soccer League vedrà l’Italia protagonista in due tappe con date e location ancora da definire. Probabile che il primo impegno sarà calendarizzato a metà giugno e il secondo ad inizio luglio. In caso di qualificazione gli azzurri andranno a difendere il titolo alle Supefinal in programma dal 5 all’8 settembre in Portogallo a Figueira Da Foz, una località affacciata sull’Atlantico a metà strada tra Porto e Lisbona. A fine agosto sarà la volta dei Giochi del Mediterraneo. La stagione si chiuderà con l’evento principale, la FIFA Beach Soccer World Cup (dal 2009 con cadenza biennale) in programma in Paraguay dal 21 novembre al 1 dicembre. Per andare in Sud America gli azzurri devono entrare nel gruppo delle migliori alle FIFA Beach Soccer World Cup EUROPE Qualifier in programma a Mosca (sede da confermare) dal 12 al 21 luglio

Concluso il primo raduno stagionale. Del Duca: “Ripartiamo dal successo europeo”
Sono stati quattro giorni di lavoro intenso quelli vissuti dai quindici giocatori convocati dal ct della Nazionale Beach Soccer Emiliano Del Duca per il primo stage del 2019 tenutosi dal 18 al 21 febbraio nell’impianto coperto di Chieti. Oltre al blocco storico che lo scorso settembre ha conquistato l’Europeo ad Alghero, sono stati chiamati cinque giocatori che si sono messi in evidenza nell’ultimo campionato. Si tratta di Fabio Sciacca, che ha trascinato la matricola Palazzolo fino a un passo dalle Final Eight grazie ai suoi 8 centri in campionato arricchiti da altri sette in Coppa; Marco Giordani, nelle ultime due stagioni in evidenza con il No Name Nettuno a suon di gol (17 reti); Marcello Perciamontani, che ha fatto le fortune del Lamezia Terme e al suo secondo anno con la squadra di Catanzaro ha centrato uno storico quarto posto grazie ai suoi 20 centri (terzo nella classifica marcatori); Gregorio Altobelli che, dopo essersi formato sul litorale pontino, nel 2018 ha fatto il salto di qualità con il Catania; Alessio Battini, portiere con il vizio del gol, punto fermo di un Pisa che negli ultimi tre campionati è sempre entrato nel gruppo delle migliori cinque squadre d’Italia.

“Da tempo avrei voluto testare questi nuovi ragazzi – ha dichiarato il ct Del Duca a conclusione del raduno – ma le competizioni erano sempre troppo ravvicinate. Alla prima occasione buona li ho convocati. Sono stati quattro giorni molto importanti, ho ritrovato tutti i giocatori che non vedevo dal successo europeo. E’ stata un’occasione fondamentale per programmare la stagione, fissare gli obiettivi e le tappe di un percorso che ci porterà ad affrontare tante competizioni compresse in un lasso di tempo breve. La pausa non ci ha condizionato, è bastato guardarsi negli occhi per ripartire più carichi di prima”.
Sarà una stagione intensa quella che si prospetta per la Nazionale, è l’anno dei Mondiali. Il primo impegno è a maggio con le qualificazioni ai World Beach Games. Poi il primo banco di prova fondamentale per l’Italia: dal 25 al 29 giugno a Minsk (Bielorussia) si disputano i Giochi Olimpici Europei a cui partecipano le migliori sette nazionali continentali. La fase regolare dell’Euro Beach Soccer League vedrà l’Italia protagonista in due tappe con date e location ancora da definire. Probabile che il primo impegno sarà calendarizzato a metà giugno e il secondo ad inizio luglio. In caso di qualificazione gli azzurri andranno a difendere il titolo alle Supefinal in programma dal 5 all’8 settembre in Portogallo a Figueira Da Foz, una località affacciata sull’Atlantico a metà strada tra Porto e Lisbona. A fine agosto sarà la volta dei Giochi del Mediterraneo. La stagione si chiuderà con l’evento principale, la FIFA Beach Soccer World Cup (dal 2009 con cadenza biennale) in programma in Paraguay dal 21 novembre al 1 dicembre. Per andare in Sud America gli azzurri devono entrare nel gruppo delle migliori alle FIFA Beach Soccer World Cup EUROPE Qualifier in programma a Mosca (sede da confermare) dal 12 al 21 luglio

Fonte: Figc.it