• Benvenuti nel sito del Viareggio Beach soccer.
  • CAMPIONI D’EUROPA NEL 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA NEL 2016
  • Vincitori DELLA Coppa Italia NEL 2012 e NEL 2016
  • Vincitori della Supercoppa italiana NEL 2018
  • …a casa mia c’e’ tutto !!!
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • TUTTE LE NOTIZIE SUL BEACH SOCCER
  • VIAREGGIO BEACH SOCCER

EWC: Viareggio si arrende al Kristall. I russi al turno successivo.

Viareggio – Kristall è la gara di cartello di oggi, è in pratica la finale del girone I della Euro Winners cup. Le due formazioni dopo aver entrambe battuto, sulla spiaggia portoghese, il Catania e gli Ucraini dell’Artur Music,  si contendono il passaggio del turno ed un posto al sole.
Kristall – Viareggio non è una partita qualunque. in campo ci sono tre delle ultime quattro  Champion’s disputate e tanti giocatori che quel trofeo lo hanno già alzato al cielo e vorrebbero ripetersi. I bianconeri nel 2016  i russi nel 2014  e 2015.  I russi partono con i favori del pronostico dopo la grande campagna acquisti, i viareggini con la forza di un gruppo storico di grande qualità che non molla mai, rinforzato dall’arrivo di giocatori di livello  che si sono subito adattati allo spirito del muraglione. Fare pronostici è praticamente impossibile.  Quindi affidiamoci al campo ed entriamo in cronaca:
Sono i russi nella prima fase a gestire il gioco che stagna prevalentemente a centro campo. La prima vera occasione è per Mauricinho che ottiene un tiro libero ma Carpita respinge.  Sul fronte opposto Gori in rovesciata spedisce nell’angolo ma il portiere russo para. A due primi dalla fine il Kristall passa in vantaggio. Il tiro dalla distanza sbatte sulla cunetta e si impenna per terminare la corsa alle spalle di Carpita.

Nella ripresa sono ancora i russi andare alla conclusione ma ogni

volta Capita si fa trovare pronto.  A 4 dal termine i russi raddoppiano.  Il Viareggio non si arrende,  Krash atterra Gori si attende il rigore ma l’arbitro non lo concede anzi, le evidenti proteste portano al cartellino giallo per il bomber bianconero. Il Kristall riesce a spegnere ogni tentativo di rimonta dei bianconeri. Sul 2 a 0 si chiude il tempo.

Nel terzo tempo la gara è ancora aperta. A 8′ dalla fine ancora un fallo su Gori. Questa volta l’arbitro concede il tiro libero che Gori piazza alle spalle del portiere.
Dal 2 a 1 in poi  il Viareggio spinge per rientrare in gara ma, a cinque primi dal  termine, ancora la formazione di Mosca allunga sul tre a uno con una azione corale  e girata in rete da Ilinskiy sotto misura. I ragazzi di Santini tentano quanto possibile per sfruttare i secondi finali ma su un rovesciamento di fronte il Kristall si riporta avanti ed allunga sul 4 a 1 che vale la partita e la qualificazione  al turno successivo.

Poco da recriminare per i ragazzi del muraglione che hanno messo in campo quanto disponibile dimostrando ancora una ottima competitività a livello internazionale  e che hanno comunque tratto spunti importanti per il futuro della squadra che appare concreta e ben equilibrata e che nel prossimo campionato italiano potrà sicuramente dire la sua.  Complimenti ai fortissimi avversari lanciati ancora verso il titolo.

Kristall: Krashenninikov, Artur Paporotnyi , Kirill Romanov,
Ivan Ostrovskii, Aleksei Ilinskii, Dmitrii Kartashov , Dmitrii Shishin, Luiz Do Nascimento Braga DATINHA , Mauricio Pereira De Oliveira MAURICIO , Rodrigo Soares Da Costa RODRIGO,Vladislav Zharikov

Viareggio:
Andrea Carpita,  Dario Ramacciotti,  Gabriele Gori, Giacomo Valenti, Daniele Cinquini, Rangel Yano Bryan, Dias Lima Anderson,  Sandro Spaccarotella, Carlo Capo, Stephane  Francois  Allenatore: Stefano Santini

Marcatore: Gori