• Benvenuti nel sito del Viareggio Beach soccer.
  • CAMPIONI D’EUROPA NEL 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA NEL 2016
  • Vincitori DELLA Coppa Italia NEL 2012 e NEL 2016
  • Vincitori della Supercoppa italiana NEL 2018
  • …a casa mia c’e’ tutto !!!
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • TUTTE LE NOTIZIE SUL BEACH SOCCER
  • VIAREGGIO BEACH SOCCER

Ewc: La musica migliore è quella del Viareggio. Artur Music battuto all’extra time 4-2.

Prima gara di Champions per il Viareggio beach soccer che, dopo aver ottenuto il pass con un tre vittorie  su tre nelle gare del girone,  oggi deve vedersela con un avversario  un avversario davvero molto ostico anche se molto conosciuto.
Gli ucraini sono stati rivali determinanti nelle ultime due edizioni del torneo continentale. Nel 2016 furono battuti in finale dal Viareggio ai rigori che si laureò Campione d’Europa e lo scorso anno risultato inverso con Borsuk e compagni vittoriosi che estromisero i bianconeri dalla corsa al titolo. Oggi va in scena quella che è una sorta di spareggio fra due delle pretendenti, due delle più accreditate del torneo.
Il vIareggio di Santini aveva come obiettivo minimo il raggiungimento della griglia di Champions ma si sa che l’aappetito vien mangiando. Quindi ora divertiamoci.
Entrando in cronaca.
Il Viareggio parte meglio poi cala leggermente e subisce il ritorno degli ucraini ed è Carpita che per due volte su tiri ravvicinati toglie toglie le castagne dal fuoco.  La partita è molto aperta ed a 5,30 dalla fine del tempo  l’Artur Music passa in vantaggio. I bianconeri si distraggono e perdono le marcature  lasciando libero l’attacante El Hadadoui  di portare i suoi in vantaggio.
Il pareggio viareggino arriva però dopo solo due minuti grazie a Carpita che scaglia un gran tiro in rete dalla distanza con Gori bravo a deviare di testa quanto basta per mettere fuori causa l’esterrefatto Sidorenko. 1-1 è il finale di primo tempo.

Nella ripresa sono gli ucraini a tornare nuovamente  in vantaggio con un tiro dalla distanza che impatta  sulla “buetta” e si alza sotto la traversa. I bianconeri non si scompogonoe e provano a giocare crescendo man mano che passa il tempo. Nel finale di seconda frazione Bryan coglie la traversa su tiro libero ed il tempo si chiude con gli avversari in vantaggio.

Nel terzo tempo Valenti ed Anderson cercano la conclusione e non riescono a trovare per poco il pareggio. Ma il pari è nell’aria. Calcio d’angolo di Marinai per Ramacciotti che svetta imperiosamente e di testa e mette sotto la traversa. A 59 secondi dalla fine Gori si procura il rigore della possibile vittoria ma il penalty di Tin Tin viene respinto dal portiere. Tutto da rifare e si vola all’extra time.

Lo schema con tiro dal portiere dal portiere si ripete, Andrea Carpita va alla conclusione dalla distanza, la palla viene quasi toccata da Gori e finisce in rete per il temporaneo 3-2. Mancano pochi secondi e gli ucraini si riversano in avanti tentando il tutto per tutto e da palla ucraina persa Bryan si ritrova sul piede la respinta giusta per mettere nel sacco a portiere lontano il gol del 4-2 finale.
I bianconeri conquistano i due punti e domani aspettano con fiducia Catania, che oggi è stato sconfitto di misura 6-5 dai russi del Kristall in una partita molto tesa e dai toni agonisticamente altissimi. per il secondo incontro

Viareggio:
Andrea Carpita,  Dario Ramacciotti,  Gabriele Gori, Giacomo Valenti, Daniele Cinquini, Rangel Yano Bryan, Dias Lima Anderson,  Sandro Spaccarotella, Carlo Capo, Stephane  Francois  Allenatore: Stefano Santini

Artur Music
Sydorenko, Oleksandr Korniichuk, Igor Borsuk, Rafael Amorim Silva, Krokhmaliuk, Medviid , El Hadadoui, Ivan Glutskyi, Kostiantyn Makeiev , Stepliani, Sehghii, Tamanenko .

Marcatori: Gori, Ramacciotti, Carpita, Bryan

Domani alle ore 14,00 le 15,00 italiane seconda gara contro il CataniaBeach Soccer.

Foto : Lea Well per Bsww