• Benvenuti nel sito del Viareggio Beach soccer.
  • CAMPIONI D’EUROPA NEL 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA NEL 2016
  • Vincitori DELLA Coppa Italia NEL 2012 e NEL 2016
  • Vincitori della Supercoppa italiana NEL 2018
  • …a casa mia c’e’ tutto !!!
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • TUTTE LE NOTIZIE SUL BEACH SOCCER
  • VIAREGGIO BEACH SOCCER

Giochi Mediterraneo: Italia a valanga 16-6 anche contro l’Algeria

La Nazionale azzurra si ripete e, dopo il successo di ieri contro la Tunisia, replica la prestazione del giorno precedente andando a travolgere un altra formazione africana, l’Algeria. Gli azzurri sono scesi in campo con gli stessi effettivi  di ieri oltre che per l’ultimo turno di stop per Marinai anche per l’imprevista ortolini1indisponibilità del catanese Raffaele Ortolini che ha subito un improvviso attacco di appendicite ed i sanitari dell’Ospedale abruzzese hanno ritenuto di sottoporlo immediatamente  ad intervento chirurgico. Intervento riuscito e problema superato. In bocca al lupo dal Viareggio Beach Soccer al giocatore catanese.
Per la cronaca della gara, la differenza fra le due formazioni in campo è apparsa troppo evidente. La formazione algerina (al novantanovesimo posto nel ranking mondiale) passata inaspettatamente in vantaggio, ,ha palesato grosse difficoltà nel contrastare il gioco degli azzurri che hanno trovato enormi varchi per sviluppare le proprie azioni. Nel primo tempo tre pali e  tre a uno Italia con doppietta di Zurlo e gol di Gori. La ripresa vede calare vistosamente l’Algeria e l’Italia allunga fino al
al 7-2 con Corosiniti,  doppietta di Gori e Palmacci . Poi la rete algerina per accorciare le distanze ed il gol immediato di Zurlo a ristabilirle . Prima della fine del tempo ancora in rete Di Palma per il 9.2 parziale. Nella terza frazione la partita perde qualità e  si gioca per i gol e lo spettacolo. Segnano un po’ tutti, quattro  volte l’Algeria e poi Palmacci, Gori, Zurlo Marrucci, Palazzolo, ancora Gori per la seconda cinquina in due giorni, Di Palma e quindi il fischio finale che sancisce il 16 a 6 azzurro ed altri tre punti per il passaggio del turno..

Italia: Spada, Marrucci, Corosiniti, Ramacciotti, Palmacci, Zurlo, Gori, Di Palma, Palazzolo, Del Mestre.

Domani test più probante  dal punto di vista del gioco con primo posto del girone in palio contro il Libano (a pari a  sei punti) con inizio gara alle ore 21,15 e diretta su Rai sport2.

Foto: Pescara2015