• CAMPIONI D’EUROPA 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA 2016
  • Vincitori della Coppa Italia 2016
  • I ragazzi del muraglione.
  • Tutte le notizie sul Beach Soccer
  • Benvenuti nel sito del Viareggio Beach Soccer
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • V I A R E G G I O B E A C H S O C C E R N E W S
Il Portogallo vince il Mundialito in rimonta sulla Spagna.

Il Portogallo vince il Mundialito in rimonta sulla Spagna.

La Spagna orfana di Kuman e dei gemelli Javier e Cristian Torres (nella foto a Viareggio per il memorial Valenti)  impegnati a San Benedetto nella serie A Italiana, non è riuscita nel week end a tenere testa al Portogallo nella finalissima del Mundialito di Beach Soccer a Portimao in Portogallo. I lusitani trascinati da un ritrovato Madjer miglior giocatore e capocannoniere del torneo hanno approfittato delle assenze importanti delle furie rosse per imporsi abbastanza nettamente 6 a 4, dopo aver visto la sconfitta ad un passo sul parziale di 4 a 2 per gli spagnoli che sono poi crollatio  nel finale. Terza la Germania che, dopo due pesanti sconfitte con le formazioni iberiche ha battuto in modo eloquente la Cina.  Clamoroso il successo televisivo dell’evento in Portogallo. La sfida finale fra Portogallo e Spagna ha fatto registrare sulla Tv Portoghese il 24% di share superando addiritttura i programmi delle olimpiadi ed il Gran premio di Formula uno.

Il commento del Presidente Stefano Santini.

Il commento del Presidente Stefano Santini.

Presidente, è finita la regular season, un parere, com’è andata?
“Bene, abbiamo migliorato la classifica del campionato che da tre anni ci vede qualificare alla fase finale. Il primo anno per quarti, il secondo per terzi e quest’anno per secondi . Abbiamo un po’ di rammarico per la partita persa con Colosseum che comunque è stata un a partita molto equilibrata. Dodici partite giocate dall’inizio dell’anno ed undici vittorie sono per noi un traguardo importante ma sopra tutto abbiamo raggiunto una consapevolezza dei nostri mezzi che sicuramente ci potrà far dire la nostra alle finali anche se, le partite a Terracina saranno tutte di altissimo livello e quindi saranno anche gli episodi a fare la differenza. Comunque abbiamo la verifica che con la preparazione fisica riusciamo ad essere più lucidi in campo, a far meno falli, a ragionare di più. Questa è una certezza e ringraziamo anche chi, come Andrea Ferrari, il nostro preparatore atletico, che dall’inizio dell’anno ha contribuito a questa preparazione atletica che sicuramente oggi è superiore a quella degli altri anni”.

Colosseum, Viareggio, Samb e Mare di Roma qualificate per la poule scudetto.

Colosseum, Viareggio, Samb e Mare di Roma qualificate per la poule scudetto.

Si è concluso il girone Centro Nord del campionato italiano di Serie A Enel.  Il  Viareggio Beach Soccer (nella foto “balneare” dopo la gara di oggi) ha conquistato il secondo posto finale  in classifica alle spalle di Colosseum, unica squadra ad aver battuto i bianconeri in questa straordinaria stagione. I laziali,  si sono distratti proprio oggi nell’ultima gara contro Fano vincendo solo ai calci di rigore ma perdendo proprio a San Benedetto la soddisfazione del percorso netto in campionato.  Gli adriatici di casa invece, trascinati dal loro calorosissimo pubblico, hanno recuperato una partenza difficile conquistando il terzo posto e bruciando proprio sul filo di lana Mare di Roma sconfitto dai bianconeri che si è quindi dovuta accontentare del quarto posto. Non approdano alle finali Friuli, Alma Fano e la Clodiense che hanno concluso la loro avventura stagionale. Nella poule scudetto le prime quattro affronteranno con incroci inversi le prime quattro del girone Sud.  Online tutte le foto della tappa di San Benedetto del Tronto.

Classifica girone B (centro nord):
Active Network Colosseum 17 punti,
Viareggio 15,
Sambenedettese 12,
Mare di Roma 9,
Friuli 6,
Alma Juventus Fano 3,
Clodiense 0

Classifica marcatori
16 reti: Gori (Viareggio)
11 reti: Serginho (Sambenedettese), Valenti (Viareggio)
8 reti: Juninho (Catania), Tavares (Sambenedettese), Bruno Xavier, Palmacci (Terracina)
7 reti: Zandri (Alma Juve Fano), Rui Mota (Catanzaro), Marazza (Mare di Roma)
6 reti: Taviani (Friuli), Di Tullio (Viareggio)
5 reti: Vampa Nicola, Donini (Alma Juventus Fano), Garofalo (Canalicchio), Javier Torres (Colosseum), Casarsa, Longo (Friuli), Bocek (Mare di Roma), Mainho, Ietri (Sambenedettese), Marinai Simone (Viareggio)
4 reti: Borbone (Belpassese), Ardizzone, Condorelli (Canalicchio), Maradona, Kuman, C. Torres, Leghissa (Colosseum), Muraca (Lamezia T.), Palma (Terracina)
3 reti: Marrucci Mirko, Matteo Marrucci, Florio (Viareggio)
2 reti: Romanini, Battini, Ramacciotti (Viareggio)
1 rete: Bicchi (Viareggio)

Le altre gare di oggi: Continue reading “Colosseum, Viareggio, Samb e Mare di Roma qualificate per la poule scudetto.”

Viareggio in sicurezza 6 a 2 a Mare di Roma nella sfida valida solo per la classifica.

Viareggio in sicurezza 6 a 2 a Mare di Roma nella sfida valida solo per la classifica.

Il Viareggio Beach Soccer (nella foto la squadra di oggi) è maturo  ed è ormai una certezza,  anche nelle gare contro avversari di spessore. La gara di oggi a San Benedetto del Tronto  contro , con Mare di Roma poteva riservare sorprese, anche in considerazione del fatto che i laziali viaggiavano pari punti con i bianconeri alle spalle di Colosseum e quindi alla ricerca di una qualificazione migliore possibile. Invece i bianconeri, seppur ancora privi per precauzione di Di Palma, sono stati tatticamente disarmanti. Con una  semplicità straordinaria hanno trovato il doppio vantaggio nella prima frazione di gara. Poi il 4 a 0 a fine secondo tempo senza mai concedere quasi agli aversari nemmeno il modo di calciare verso la porta. Poi, nel terzo tempo dopo il temporaneo gol romano, subito rimesse a poosto le distanze ed il nuovo allungo fino al 6 a 1. Una doppietta perfetta per tempo con quasi tutti i suoi solisti a segno concedendo poi il 6 a 2 ai Mare di Roma ad una manciata di secondi dalla fine. Mister Santini è soddisfatto ovviamente del nuovo successo e della qualificazione alla poule scudetto  ma sopra tutto della sicurezza e della maturità con cui i ragazzi rispondono in vista delle possime finali di Terracina. Pronti. Per il terzo anno di fila VBS alle finali con una maggior consapevolezza della propria forza ed una maturità che cresce gara dopo gara. Sia nel collettivo che nei singoli. Portieri attenti e sempre pronti a far ripartire le azioni, difensori che si alternano mostrando caparbietà e tempismo. esterni bravissimi a modulare il gioco ed a scegliere i tempi migliori delle giocate per sollecitare gli attaccanti pronti a trasformare le occasioni che capitano per la verità con grande frequenza. Insomma bell’orchestra. Gabriele Gori (nella foto) fra l’altro premiato con il MS only for power.  Ora, piedi per terra, lavoro e concentrazione  all’inseguimento di un sogno.

Il commento ufficiale di LND:

MARE DI ROMA-VIAREGGIO 2-6 (0-2, 0-2, 2-2)

Mare di Roma: Carotenuto, Pastore, Chalupa, Bocek, Marazza, Frezza, Mariani, Massa, Sabatino T., Sabatino A., Rinaldi. All. Lazzari.
Viareggio: Carpita, Romanini, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai, Bicchi, Gori, Marrucci Mirko, Marrucci Matteo, Pacini, Battini. All. Santini.
Arbitri: Balconi di Sesto San Giovanni e Organtini di Ascoli Piceno.
Reti: 9′ pt Di Tullio (V), 12′ pt Gori (V), 5′ st Valenti (V), 7′ st Gori (V), 4′ tt Frezza (M), 5′ tt Simone Marinai (V), 11′ tt Matteo Marrucci (V), 12′ tt Frezza (M).

Mare di Roma e Viareggio si fronteggiano a viso aperto, nonostante il caldo non lesinano colpi spettacolari ma il risultato non cambia fino al 9′ del primo tempo. Prima ci provano senza fortuna Valenti e Marinai per i bianconeri e Bocek per i capitolini. Strappa applausi anche la rovesciata di Gori ma il pallone esce di poco sul fondo. Sempre l’attaccante azzurro si mette in evidenza poco dopo con una conclusione sulla quale si esalta Carotenuto nella deviazione miracolosa. Le acrobazie non finiscono qui, stavolta protagonista Sacha Di Tullio che si arrampica in cielo e segna esibendosi in una sforbiciata da urlo. Prima del riposo, il numero sette bianconero veste anche i panni di assist man e lancia Gori in area dove l’estremo difensore romano entra in maniera scomposta atterrando la punta viareggina. Dal dischetto Gori non sbaglia e raddoppia per la squadra di mister Santini. Ad inizio ripresa sale in cattedra Valenti che rovescia da posizione defilata colpendo il palo alla destra del portiere avversario. Dall’altra parte ci prova Bocek ma la sua conclusione viene deviata. Valenti però aggiusta il tiro al 5′ calando il tris per i bianconeri. La gara è in totale controllo dei vincitori della Coppa Italia Enel 2012, dettano il ritmo ed affondano il colpo quando il Mare di Roma si distrae. È il caso della seconda rete di Gori al 7′ che porta a 4 le segnature di vantaggio dei toscani. Nella terza ed ultima frazione il ritmo cala vistosamente ei capitolini riescono a bucare la retroguardia avversaria su rigore trasformato da Frezza. Passano solo 60” e capitan Marinai riporta a + 4 i suoi risolvendo una mischia in area. Prima del finale c’è tempo anche per la rete di Matteo Marrucci alla quale ha risposto ancora Frezza per il definitivo 6-2.

Serie A  Enel: Viareggio dilaga con la Clodiense. Per il terzo anno consecutivo centrate le finali scudetto.

Serie A Enel: Viareggio dilaga con la Clodiense. Per il terzo anno consecutivo centrate le finali scudetto.

Il Viareggio Beach soccer (Nella foto la squadra si oggi a San Benedetto)  dilaga contro la Clodiense fanalino di coda del girone centro nord e con i tre punti conquistati centra per il terzo anno consecutivo le finali scudetto. Un risultato straordinario considerato gli investimenti diversi rispetto ad altre società e con  l’organico creato e composto totalmente nella cantera del “vialone” lungo le rive del Tirreno.  Niente di imprevisto nello scontro odierno contro la Clodiense. Gli avversari erano oggettivamente  di un livello diverso e seppur impegnandosi con onore al cospetto di un passivo che diventava sempre più pesante hanno affrontato fino alla fine la gara con grande sportività.Diciannove  a zero l’eloquente finale con Mister Santini che ha potuto far ruotare comodamente tutti gli effettivi cambiando in pratica totalmente la squadra al minimo accenno di stanchezza.  Ancora out Di Palma è invece rientrato nei ranghi Di Tullio. Da segnalare il primo gol di Luca Bicchi in Serie A. Domani incontro ben più difficile contro Mare di Roma sconfitto oggi dai padroni di casa della Sambenedettese dopo un match bellissimo e tiratissimo, ma con i laziali che domani saranno ancora alla ricerca dei punti necessari per la qualificazione.
Il commento delle gare odierne di LND.

VIAREGGIO-CLODIENSE 19-0 (5-0, 7-0, 7-0)

Viareggio: Carpita, Romanini, Ramacciotti, Di Tullio, Marrucci Mirko, Marrucci Matteo, Bicchi, Gori, Marinai, Valenti, Pacini, Battini. All. Santini. Clodiense: Tiozzo, Boscolo, Cositore, Duò, Greco, Romano, Donà. All. Boscolo. Arbitri: Di Ciano di Lanciano e Picchio di Macerata. Reti: 1′ pt Gori (V), 1′ pt Gori, 2′ pt Gori (V), 5′ pt Valenti (V), 7′ pt Marrucci Mirko (V), 2′ st Marrucci Matteo (V), 3′ st Valenti (V), 5′ Marrucci Mirko (V), 7′ st Gori (V), 9′ Battini (V), 9′ st Di Tullio (V), 10′ st Valenti (V), 1′ tt Ramacciotti (V), 3′ tt Gori (V), 4′ tt Gori (V), 7′ tt Valenti (V), 7′ tt Valenti (V), 9′ tt Bicchi (V), 12′ tt Valenti (V).

Partenza lanciata da parte del Viareggio. Tin-tin Gori segna da tutte le posizioni ed in ogni modo, portando la sua squadra sul + 3 dopo soli 2′ di gioco. Poi sale in cattedra Valenti che s’inventa un gol stupendo e permette al Viareggio di dilagare. Prima della fine della prima frazione mette a taccuino il proprio nome anche Mirko Marrucci con una botta da fuori area. Il secondo tempo inizia come si è chiuso il primo, con il team di mister Santini riversato in attacco nel tentativo di fare più gol possibili per allungare in classifica e nella graduatoria della differenza reti. I fratelli Marrucci e Valenti portano a + 8 il Viareggio, mentre la Clodiense fatica a rendersi pericolosa. L’unica azione degna di nota porta la firma di Cositore, ma Battini gli nega la gioia della segnatura. La nona rete bianconera arriva al 7’quando Gori sale in cielo per sforbiciare in porta un gol bellissimo. Lo spettacolo viareggino arriva alla sua piena esaltazione al 9′ quando il portiere Battini avanza indisturbato e lascia partire un missile che supera il collega avversario. Prima del secondo riposo Di Tullio e Valenti fissano il risultato sul 12-0. Nella terza frazione i compagni di nazionale Ramacciotti-Gori affondano il colpo con tre tocchi ravvicinati, poi è il solito Valenti che firma due splendide perla in rovesciata. Prima del triplice fischio finale si merita la sua buona dose di applausi anche l’esordiente Bicchi che firma il suo primo gol stagionale.

Continue reading “Serie A Enel: Viareggio dilaga con la Clodiense. Per il terzo anno consecutivo centrate le finali scudetto.”

Le classifiche del girone Nord ad una giornata dal termine.

Le classifiche del girone Nord ad una giornata dal termine.

Classifica girone B (centro nord):
Active Network Colosseum 15 punti,
Viareggio 12,
Mare di Roma e Sambenedettese 9,
Friuli 6,
Alma Juventus Fano 3,
Clodiense* 0
* una gara in più

domenica 29 luglio
ore 14:30 Mare di Roma-Viareggio
ore 15:45 Friuli-Sambenedettese
ore 17:00 Active Network Colosseum-Alma Juventus Fano
riposa Clodiense

Classifica marcatori
14 reti: Gori (Viareggio)
10 reti: Valenti (Viareggio)
9 reti: Serginho (Sambenedettese)
8 reti: Juninho (Catania), Tavares (Sambenedettese), Bruno Xavier, Palmacci (Terracina)
7 reti: Zandri (Alma Juve Fano), Rui Mota (Catanzaro), Marazza (Mare di Roma)
5 reti: Garofalo (Canalicchio), Casarsa, Longo, Taviani (Friuli), Bocek (Mare di Roma), Di Tullio (Viareggio)
4 reti: Vampa N. (Alma Juventus Fano), Borbone (Belpassese), Ardizzone, Condorelli (Canalicchio), Maradona, Kuman, C. Torres, Leghissa (Colosseum), Muraca (Lamezia T.), Maginho (Sambenedettese), Palma (Terracina), Marinai (Viareggio)
3 reti: Donini (Alma Juventus Fano), Grasso (Belpassese), Rafinha (Catania), Diego Alves, Rocca, Miceli (Catanzaro), Zecchinato, Destro (Clodiense), Soria (Colosseum), Imazio (Friuli), Gallo C. (Lamezia T.), Sabatino A., Jordan (Mare di Roma), Cardinali, Ietri (Sambenedettese), Bruno Malias e D’Amico (Terracina), Marrucci Mirko, Florio (Viareggio)
2 reti: Antonioni, Vampa L. (Alma Juventus Fano), Chisari, Galliano (Belpassese), Fred (Catania), Donà, Bozzato (Clodiense), Di Maio, Pasquali, Javi Torres (Colosseum), Lucio, Vacchelli, Pastore (Mare di Roma), Orlando (Lamezia T.), Addari (Sambenedettese), Marrucci Matteo, Romanini, Battini, Ramacciotti (Viareggio)
1 rete: Giuliani, Gori (Alma Juventus Fano), Campanella S., Di Benedetto, Vitale (Belpassese), Bonanno, Ardizzone, Filetti, Sciuto (Canalicchio), Zagami, Franceschini, Platania, Bosco (Catania), Bassi De Masi, Gentile, Panico, Vasile (Catanzaro), Caraceni, Salvagno, Nordio (Clodiense), Ddì, Sinagra (Colosseum), Dessì (Friuli), Morelli, Olivo (Lamezia T.), Frezza, Massa (Mare di Roma), Corapi, Corosiniti, Diop, Palumbo, Provenzano (Panarea), Poli, Mannocchi, Attorrese (Sambenedettese), Feudi, Del Duca, Olleia S., Spada (Terracina), Bicchi (Viareggio)
Autoreti: Tavares (Sambenedettese pro Alma Juventus Fano), Zandri (Alma Juve Fano), Sabatino A. (Mare di Roma)

Serie A Enel: Viareggio riposa, Colosseum, Samb e Mare di Roma a tutta forza.

Serie A Enel: Viareggio riposa, Colosseum, Samb e Mare di Roma a tutta forza.

Tutto secondo pronostico nella prima giornata di gare a San Benedetto del Tronto per la Serie A Enel. Bianconeri solo sugli spalti, per il turno di riposo, sono invece scese in campo le altre sei formazioni del girone centro nord.  Con le formazioni più accreditate che hanno realizzato i tre punti in palio. Mare di Roma ha vinto in rimonta contro Alma  Fano, Colosseum ha superato Friuli abbastanza agervolmennte mentre i padroni di casa della Samb hanno letteralmente travolto  i giovanissimi della Clodiense (nella foto in una recente uscita) che domani saranno gli avversari del Viareggio. Questi i tabellini con i commenti ufficiali di LND:

CLODIENSE-SAMBENEDETTESE 2-14 (0-4, 2-7, 0-3)

Clodiense: Tiozzo, Boscolo, Cositore, Vetrano, Duò, Greco, Romano, Donà. All. Boscolo.
Sambenedettese: Ruspantini, Tavares, Attorrese, Poli, Ietri, Cardinali, Addarii, Santoni, Silveri, Mannocchi, Maginho, Serginho. All. Di Lorenzo.
Arbitri:  Grisci di Tivoli e Brando di Arezzo.
Reti: 3′ pt Serginho (S), 7′ pt Serginho (S), 9′ pt Ietri (S), 12′ pot Addari (S), 1′ st Donà (C), 1′ st Serginho (S), 4′ st Ietri (S), 7′ st Donà (C), 7′ st Cardinali (S), 10′ st Maginho (S), 10′ st Maginho (S), 12′ st Addari (S), 12′ st Poli (S), 3′ tt Tavares (S), 8′ tt Mannocchi (S), 11′ tt Maginho (S).

Pubblico delle grandi occasioni per la sfida che vede protagonista la formazione di casa contro la Clodiense. I rossoblu partono con l’acceleratore pigiato ma Cardinali al 2′ non riesce a centrare la porta da solo davanti al portiere avversario. Poi è la volta di Ietri che colpisce il palo con un tiro teso da fuori area. Ma la pressione dei marchigiani viene premiata al 3′ con Serginho che centra la porta e porta in vantaggio il team di Di Lorenzo. Applausi a scena a aperta al 6′ quando Ietri arpiona in cielo il pallone ed in mezza girata lo spedisce di poco a lato. Al 7′ sale in cattedra ancora Serginho che appoggia in rete da distanza ravvicinata. Allunga la Samb al 9′ con un missile di Ietri che piega le mani all’estremo difensore veneto. Il poker rossoblu arriva  29” dal primo riposo con Addari che segna su calcio di punizione. Ad inizio ripresa rialza la testa la Clodiense con Donà che sorprende la retroguardia marchigiana. Ma La Samb rimette subito le cose a posto con lo scatenato Serginho che calcia al volo dalla distanza. Di nuovo protagonista Ietri al 4′ con una bicicletta che scalda le mani del numeroso pubblico sambenedettese, ma il pallone sfiora il palo ed esce sul fondo. Ma l’attaccante dei marchigiani aggiusta la mira poco dopo segnando il secondo gol personale. I veneti provano a reagire ancora con Donà, ma la sua rete è vanificata dallo spunto di Cardinali che riporta a + 5 i rossoblu. Prima del secondo intervallo si guadagnano una buona dose di applausi ancora Addari, che esalta il pubblico di casa con le sue giocate spettacolari, e Maginho che segna ben due reti. A taccuino va anche Poli che a fil di sirena buca la retroguardia veneta. La terza frazione scorre via con la gara controllata senza problemi da parte della squadra di casa che continua a regalare spettacolo. In rete vanno anche Tavares, Mannocchi e Maginho.

————————-

MARE DI ROMA-ALMA JUVENTUS FANO 7-3 (1-2, 1-1, 5-0)

Mare di Roma: Carotenuto, Pastore, Chalupa, Bocek, Marazza, Frezza, Mariani, Massa, Sabatino A., Sabatino T. All. Lazzari.
Fano: Valentini, Giangolini, Berardi, Giuliani, Vampa, Gori, Vampa N., Vescioli, Mazzanti, Donini. All. Urbinelli.
Arbitri: Scuccimarra di Teramo e Di Ciano di Lanciano.
Reti: 1′ pt Vampa L. (F), 5′ pt Vampa N. (F), 12′ pt Marazza (M), 4′ st Marazza (M), 4′ st Vampa N. (F), 2′ tt Frezza (M), 5′ tt Marazza (M), 5′ tt Massa (M), 7′ tt Marazza (M), 9′ tt Bocek (M).

Pronti, via e Fano passa in vantaggio con un bolide di capitan Luca Vampa direttamente da calcio d’avvio. I romani non sembrano accusare il colpo, tanto che Marazza si esibisce poco dopo in una rovesciata che sfiora il palo alla destra dell’estremo difensore avversario. L’Alma Juventus vacilla ma non cade e raggiunge addirittura il raddoppio al 5′ stavolta con Nicola Vampa. All’8′ strappa applausi anche Berardi che colpisce la traversa calciando di collo di prima intenzione dall’out di destra. Mare di Roma reagisce e confeziona un’azione da manuale al 10′, sciupata malamente dal nuovo arrivato Bocek che da solo davanti alla linea di porta spedisce alto. Il pressing capitolino viene premiato a 51” dal primo riposo con Marazza che calcia di potenza e precisione in porta accorciando le distanze. La seconda frazione si apre come si è conclusa quella precedente e Marazza al 4′ riporta in parità l’incontro. Ma i marchigiani dimostrano di avere un carattere fuori dal comune e si riportano immediatamente avanti con il solito Nicola Vampa che supera il portiere lidense dopo un suo intervento miracoloso. Poco dopo Gori ha l’opportunità su calcio da fermo di portare a quattro le reti del Fano, ma la sua conclusione è facile preda di Carotenuto. La gara è un continuo susseguirsi di emozioni e stavolta gli applausi sono tutti per il romano Alessandro Sabatino che rovescia dalla trequarti colpendo la traversa della porta marchigiana. Ancora gol sfiorato per il Mare di Roma ad inizio terza frazione con Frezza che colpisce il palo. Il numero sette lidense però aggiusta la mira pochi secondi dopo e su calcio di punizione supera il portiere avversario (3-3). In palio ci sono punti qualificazione e si vede, la gara si fa sempre più intensa, le squadre si equivalgono: Mare di Roma si esibisce in due rovesciate con Marazza e Sabatino, mentre Fano arriva al tiro dal limite con Donini. Al 5′ però i romani con il solito Marazza mettono a segno il break decisivo portandosi in vantaggio per la prima volta nel match. Poco dopo Mare di Roma allunga con Massa che devia in porta una conclusione di Sabatino. Il definitivo 7-3 lo fissano le reti di Marazza e Bocek.

——————

FRIULI-ACTIVE NETWORK COLOSSEUM 3-7 (1-1, 1-5, 1-1)

Friuli: Comello, Casarsa, Damiani, Taviani, Imazio, Zentilin, Longo, Pafundi, Sech. All. Casarsa.
Colosseum: Del Mestre, Sinagra, Maradona Jr, C. Torres, J. Torres, Leghissa, Pasquali, Di Maio, Caretto, Marconato. All. Della Negra.
Arbitri: Picchio di Macerata e Organtini di Ascoli Piceno.
Reti: 7’pt Damiani (F), 10’pt Kuman, 3’st C.Torres, 6’stKuman, 7’st Longo (F), 8’st Di Maio, 9’st Pasquali, 12’st e 3’tt Maradona Jr, 8’tt Taviani (F).

Partita equilibrata nei primi minuti e gran caldo sulla sabbia della Riviera delle Palme. La prima parte trascorre senza acuti, ma Colosseum è più aggressiva dell’avversaria. Il Friuli comunque gioca a viso aperto e passa in vantaggio al 7′ con un gol di Damiani. Dopo due minuti la squadra di mister Della Negra reagisce e riporta subito il risultato in parità con un gran gol di Kuman. Inizia su ritmi molto alti la seconda frazione di gioco con la Colosseum che cerca il vantaggio in diverse occasioni. Alla fine è il capitano Cristian Torres a svettare più in alto di tutti e realizzare la rete del vantaggio. Al tris bluverdeoro ci pensa ancora Kuman mentre il Friuli accorcia le distanze un minuto più tardi con Longo. La Colosseum esce allora fuori in tutta la sua grandezza e continua a segnare prima con Sasà Di Maio, che festeggia così nel migliore dei modi il suo matrimonio, e poi con il veterano Pasquali che, appena rientrato dalla panchina, fredda Comello con uno dei suoi tiri. Il Friuli, nonostante la vivacità iniziale, deve arrendersi alla superiorità Colosseum: alla lista marcatori si aggiunge infatti anche Maradona con un tiro da calcio piazzato che chiude il secondo tempo sul punteggio di 2-6 per i romani. Nell’ultima frazione ancora tanta Colosseum e ancora gol con un ispirato Maradona Jr che si regala la doppietta. Per la squadra di mister Della Negra allora spazio anche ai più giovani come Caretto e Sinagra che giocano con personalità l’ultima parte di gara. Prima della fine il Friuli segna la terza rete con Taviani.

RISULTATI E PROGRAMMA
Friuli-Active Network Colosseum 3-7
Mare di Roma-Alma Juventus Fano 7-3
Clodiense-Sambenedettese 2-14
riposa Viareggio

Classifica girone B (centro nord):
Active Network Colosseum 15 punti,
Viareggio e Mare di Roma* 9,
Sambenedettese* 6,
Friuli* e Alma Juventus Fano* 3,

sabato 28 luglio
ore 14:30 Alma Juventus Fano-Friuli
ore 15:45 Viareggio-Clodiense
ore 17:00 Sambenedettese-Mare di Roma
riposa Active Network Colosseum

domenica 29 luglio
ore 14:30 Mare di Roma-Viareggio
ore 15:45 Friuli-Sambenedettese
ore 17:00 Active Network Colosseum-Alma Juventus Fano
riposa Clodiense

Classifica marcatori
8 reti: Juninho (Catania), Bruno Xavier, Palmacci (Terracina), Gori (Viareggio)
7 reti: Zandri (Alma Juve Fano), Rui Mota (Catanzaro), Marazza (Mare di Roma), Tavares (Sambenedettese)
5 reti: Garofalo (Canalicchio), Serginho (Sambenedettese)
4 reti: Vampa N. (Alma Juventus Fano), Borbone (Belpassese), Ardizzone, Condorelli (Canalicchio), Maradona, Kuman, C. Torres, Leghissa (Colosseum), Muraca (Lamezia T.), Maginho (Sambenedettese), Palma (Terracina), Marinai, Di Tullio, Valenti (Viareggio)
3 reti: Grasso (Belpassese), Rafinha (Catania), Diego Alves, Rocca, Miceli (Catanzaro), Zecchinato, Destro (Clodiense), Soria (Colosseum), Imazio, Longo, Taviani (Friuli), Gallo C. (Lamezia T.), Jordan (Mare di Roma), Cardinali (Sambenedettese), Bruno Malias e D’Amico (Terracina), Florio (Viareggio)
2 reti: Chisari, Galliano (Belpassese), Antonioni, Donini (Alma Juve Fano), Fred (Catania), Donà, Bozzato (Clodiense), Di Maio, Pasquali, Javi Torres (Colosseum), Damiani, Casarsa (Friuli), Lucio, Vacchelli, Sabatino A., Pastore (Mare di Roma), Orlando (Lamezia T.), Ietri (Sambenedettese), Marrucci Mirko, Romanini (Viareggio)

La convocazione della nazionale di Beach Soccer con quattro bianconeri.

La convocazione della nazionale di Beach Soccer con quattro bianconeri.

Per la  2^ tappa di qualificazione al campionato Europeo 2012 di Beach Soccer  in programma a Berlino (Germania) dal 3 al 5 agosto 2012, il Tecnico Federale della Nazionale Sig. Massimiliano Esposito ha convocato i seguenti calciatori:

Corosiniti Francesco                     Panarea Catanzaro,
Marinai Simone                             Viareggio Beach Soccer
Marrucci  Matteo                           Viareggio Beach Soccer
Gori Gabriele                                 Viareggio Beach Soccer
Ramacciotti Dario                         Viareggio Beach Soccer
Leghissa Michele                           Colosseum Beach Soccer
Del Mestre Simone                        Colosseuma Beach Soccer
Bertaccini Davide                          Cervia Calcio
Feudi Simone                                 Terracina Beach Soccer
Spada Stefano                                Terracina Beach Soccer
Palmacci Paolo                              Terracina Beach Soccer

I convocati dovranno trovarsi il 29 luglio 2012, a Fregene (RM) dove sosterranno un breve raduno di preparazione prima di partire per la Germania dove  dal 3 al 5 Agosto affronteranno Romania, Russia e Francia. Rispetto all’ultima selezione  di Mosca passano da tre a quattro i convocati bianconeri del Ct Massimiliano Esposito

 

La Serie A torna a San Benedetto. Per la VBS sfide con Clodiense e Mare di Roma.

La Serie A torna a San Benedetto. Per la VBS sfide con Clodiense e Mare di Roma.

Dopo 3 anni, il campionato italiano di beach soccer organizzato dalla Figc-Lega Nazionale Dilettanti torna a San Benedetto del Tronto. Da venerdì 27 a domenica 29 luglio è di scena l’ultima tappa della stagione regolare del girone B (centro nord). Alla Beach Arena, allestita lungo la Riviera delle Palme (lungomare Marconi, area ex camping), la Serie A Enel vivrà uno dei momenti più importanti di questo emozionante 2012, in palio, infatti, i 4 posti per la poule scudetto di Terracina di metà agosto. Ad animare la tre giorni di spettacolo sulla sabbia ed a contendersi il pass per le finali tricolori ci sono anche due squadre marchigiane: Sambenedettese e Alma Juventus Fano. Per presentare l’evento, giovedì 26 luglio alle ore 12:00, presso la Sala Consiliare del Comune di San Benedetto del Tronto, si terrà la conferenza stampa ufficiale con la partecipazione delle massime autorità sportive ed istituzionali tra le quali l’Assessore allo Sport comunale Marco Curzi, quello provinciale Filippo Olivieri e il presidente della Sambenedettese Beach Soccer Roberto Ciferni. Nella tappa adriatica il Viareggio Beach Soccer dovrà affrontare Clodiense e Mare di Roma.

Maestrale Yacht vince il 12° Memorial Carlo Romani.

Maestrale Yacht vince il 12° Memorial Carlo Romani.

Si è svolta questo pomeriggio al Mattteo Valenti Beach Stadium la 12 ^ edizione del Memorial Carlo Romani torneo di beach soccer riservato alla categoria Under 16. Nella finalina per il 3 /4 posto l’Immobilare La Rondine ha regolato 3-2 di misura Saldyach grazie alla doppietta di D’onofrio ed al gol di Pierini. Le reti di Saldyacht di Saccardi e Rossi. Nella bellissima finalissima, diretta dall’arbitro Giovanni Agazzi, il Maestrale Yachting ha sconfitto Welcome Italia grazie ai gol dei due Aquilante ed alla doppietta di D’Onofrio. Per Welcome Italia non sono state sufficienti le reti di Gemignani e Marsili. Assegnati anche i titoli singoli, consegnati dai giocatori di Serie A del Viareggio Beach Soccer presenti alla finalissima.
Miglior Portiere è stato scelto Luca Daviddi dell’Immobiliare La Rondine, miglior giocatore del torneo Matteo Viola del Maestrale Yachting,  capocannoniere della manifestazione il bomber Matteo D’Onofrio  dell’Immobiliare La Rondine.
Nella sezione “foto” le immagini scattate oggi.