• CAMPIONI D’EUROPA 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA 2016
  • Vincitori della Coppa Italia 2016
  • I ragazzi del muraglione.
  • Tutte le notizie sul Beach Soccer
  • Benvenuti nel sito del Viareggio Beach Soccer
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • V I A R E G G I O B E A C H S O C C E R N E W S
All’ Al-Ahli la Istambul cup 2015. Nelle file del Milano anche il bianconero Jeky Valenti

All’ Al-Ahli la Istambul cup 2015. Nelle file del Milano anche il bianconero Jeky Valenti

La formazione dell’ Al-Ahli degli Emirati Arabi Uniti ha vinto la Istanbul Beach Soccer Cup 2015 davanti  ad Antalyaspor BS, al Valencia CF ed alla formazione italiana del Milano BS.
L’evento di tre giorni si è svolto nel week end, da Venerdi a domenica scorsa, con in campo molti giocatori noti a livello internazionale che hanno integrato le formazioni partecipanti. Fra questi anche il portoghese Madjer giudicato miglior giocatore del torneo. Nelle file dei meneghini del Milano  anche il bianconero Jeky Valenti che anche in quest’occasione ha dimostrato la propria confidenza con le reti della porta avversaria e di  non aver perso il vizio del gol.squadra istambul

risultati delle partite:
Milano BS 6-7 (dts) Al-Ahli BS
Valencia CF 5 (2) -5 (3) (PSO) Antalyaspor
Al-Ahli BS 4-3 Valencia CF
Antalyaspor 7-1 BS Milano BS
Milano BS 3-4 Valencia CF
Antalyaspor BS 3-4 Al-Ahli BS

Classifica finale:
Winner – Al-Ahli BS (UAE)
Runner-up – Antlyaspor BS (TUR)
3 ° posto – Valencia CF (ESP)
4° posto   -Milano BS

Giochi del Mediterraneo: Oro all’Italia del Beach Soccer.  5-1 all’Egitto in finale.

Giochi del Mediterraneo: Oro all’Italia del Beach Soccer. 5-1 all’Egitto in finale.

L’inno nazionale italiano ed il tricolore che si alza sul pennone più alto di Pescara, con la medaglia d’oro al collo degli azzurri, sono un immagine davvero suggestiva e la degna conclusione di un percorso netto che l’Italia  ha fatto in questa edizione dei giochi del Mediterraneo. La Nazionale  di Beach Soccer riesce finalmente a centrare un traguardo importante dopo averne sfiorati molti in questo anno intensissimo in cui sembrava che tutto dovesse sfuggire sul finale com’era stato nei dei mondiali in Portogallo con il quarto posto finale o con la finale di Baku chiusa con l’argento o con l’europeo dilapidato in pochi secondi. Stavolta tutto è andato per il verso giusto.

Pescara, Italy  -  September, 06   1st Mediterranean Beach Games at Arena Del Mare on September 06, 2015 in Pescara , Italy. (Photo by Lea Weil)
)

Nella cronaca della gara di oggi, la finalissima dei giochi,  sulla panchina italiana siede “il condor” Massimo Agostini in sostituzione di Esposito per la squalifica subita agli europei.  In campo cinque viareggini nati al muraglione Gabriele Gori, Michele Di Palma, Dario Ramacciotti e Simone Marinai oltre al migrato Matteo Marrucci,. L’avversario è l’Egitto che non ‘ certo al top nel ranking mondiale  ma dopo cinque giorni di competizione e fatica  le partite vanno comunque vinte e la difficoltà nel farlo la dimostra il fatto che, squadre dal ranking superiore, hanno mancato questa finale.
Gli azzurri partono forte e dopo due minuti passano già in vantaggio con Gabriele  Gori che si alza la palla ed in rovesciata infila nel sette della porta avversaria per gli applausi dell’arena del mare. L’entusiasmo del tutto esaurito di Pescara dura pochi secondi. Un minuto per l’esattezza poi Hassane scarica un destro violentissimo che si infila alla sinistra del portiere azzurro ed è 1-1.
1st Mediterranean Beach GamesLa partita resta in equilibrio fino a due minuti dalla fine della primafrazione  quando ancora ” Tin Tin”  Gori confeziona un uno/due da Ko per gli egiziani. Prima su tiro libero con un sinistro preciso che tocca il palo e si infila in rete  e subito dopo su rilancio lunghissimo del portiere sulla testa di Marinai, che mette al centro un pallone, che  Gori deve solo spingere in rete.
Forte del doppio vantaggio gli azzurri nella seconda frazione si limitano a  gestire palla ed a controllare la gara,  facendo trascorrere i minuti, forti di una fase difensiva di grande livello.
Nel terzo tempo l’Egitto batte a colpo sicuro ma Di Palma vola e respinge di piede il tiro violentissimo a portiere battuto e subito dopo è il palo a respingere una bella conclusione della formazione africana che appare stanca. Il portiere avversario trattiene la palla senza trovare sbocchi e l’arbitro fischia i quattro secondi. Dal centro campo Gori si incarica del tiro e manda la palla in rete  fra palo e traversa. (come direbbe Mister Stefano Santini, dove non…. “vanno” le aquile!) . Diciottesimo gol personale, nel torneo, del bomber viareggino in cinque gare.
Resta il tempo per l’ultimo applauso, quello all’ultimo gol della manifestazione, tutto bianconero. Marinai ruba palla, a centro campo, palleggio e palla laterale a Gori che di testa mette  al centro per l’airone Ramacciotti che di piatto insacca e fa cinque a uno. Tutto di prima, tutto da applausi veri.
Il fischio della sirena serve solo a dare il via alla festa azzurra ed alla bellissima cerimonia di premiazione, condivisa con le centinaia di volontari che hanno assicurato supporto ed organizzazione all’evento.
Il video della gara è disponibile su: http://www.pescara2015.it/Sport/BeachSoccer/CalendarSport
Italia: Spada, Marrucci, Corosiniti, Ramacciotti, Palmacci, Zurlo, Gori, Marinai, Palazzolo, Del Mestre.

podio 500

Foto Lea Well per Beachsoccer.com
Pescara2015

Giochi Mediterraneo. Italia – Egitto finale per l’oro. Ramacciotti cento candeline azzurre.

Giochi Mediterraneo. Italia – Egitto finale per l’oro. Ramacciotti cento candeline azzurre.

Sarà Italia – Egitto la finalissima dei Giochi del Mediterraneo su spiaggia 2015.  La nazionale italiana  dopo quattro giorni di gare ha centrato il prezioso traguardo. Solo una gara separa, a questo punto, gli azzurri dalla conquista della medaglia d’oro, la gara più importante,  la finalissima contro la formazione africana.
Servirà carattere e sacrificio visto che, dopo i purtroppo obbligati forfait di Zurlo ed Ortolini, anche molti dei giocatori  ancora a  disposizione del Ct azzurro  non sono in perfette condizioni fisiche. A questi si è aggiunto , dopo la semifinale di ieri, anche Dario Ramacciotti (nella foto) che ha ricevuto un paio di colpi abbastanza pesanti. Proprio il giocatore del Viareggio Beach Soccer nella gara contro il Marocco ha festeggiato la sua 100^ presenza in maglia azzurra. Tante sono infatti le volte che il giocatore bianconero ha indossato la casacca della Nazionale Italiana dal 6 Agosto 2010 giorno del suo esordio nell’amichevole  Svizzera – Italia a Zurigo.
Questi i risultati della giornata di ieri di semifinali ed il programma delle finali di oggi con l’Italia alle ore 16,50 con diretta televisiva su Raisport.

giochi_del_mediterraneo
MEDITERRANEAN BEACH GAMES PESCARA 2015

Risultati:

Albania 5-2 Malta (Consolation Playoff for 9th Place)
Greece 9-1 Algeria (Consolation Playoff for )th Place)
Egypt 6-5 Libya (Semi-final)
Italy 5-0 Morocco (Semi-final)
Lebanon 5-4 (aet) Tunisia (Consolation Semi-final)
France 5-2 Turkey (Consolation Semi-final)

Il programma delle finali:

Ore 10,00 Malta vs Algeria (Playoff for 11th Place)
Ore 11,15 Albania vs Greece (Playoff for 9th Place)
Ore 12,30 Tunisia vs Turkey (Playoff for 7th Place)
Ore 13,45 Lebanon vs France (Playoff for 5th Place)
Ore 15,00 Libya vs Morocco (Fin ale medaglia di bronzo)
Ore 16,50 Egypt vs Italy (Finale medaglia d’oro)

Giochi Mediterraneo: L’Italia batte il Marocco e vola in finale. Domani Italia-Egitto per l’oro.

Giochi Mediterraneo: L’Italia batte il Marocco e vola in finale. Domani Italia-Egitto per l’oro.

La Nazionale italiana di Beach Soccer centra la qualificazione alla finalissima dei giochi goridel Mediterraneo sconfiggendo seccamente in semifinale il Marocco con un netto 5-0. La giornata si conclude brillantemente dopo le preoccupazioni della vigilia per  i problemini fisici che affliggono i giocatori azzurri. Fuori ormai definitivamente per questo torneo l’infortunato Zurlo ed il convalescente Ortolini per i noti problemi, anche il resto della brigata non appare nelle migliori condizioni, con Di Palma dolorante, fermo ieri ed oggi al rientro, Marinai con un fastidio alla coscia che ne limita i movimenti  ed un po’ tutta la truppa che accusa doloretti e  fatica dopo il quarto giorno consecutivo di gare. La partita contro la formazione africana scorre invece via meglio del previsto. Dopo quattro minuti, su azione di angolo, gli azzurri passano in vantaggio con Gabriele Gori  (Foto a destra) lesto a deviare la palla in rete. Passano solo tre minuti e lo stesso attaccante viareggino replica mandando in rete in diagonale la palla  del raddoppio. Tre minuti ancora ed il capitano Corosiniti scarica un destro violento su tiro libero per il gol del 3 a 0. Sull’ampio vantaggio azzurro si conclude la prima frazione. La ripresa del gioco vede gli azzurri attenti a gestire la palla ed il Marocco alla ricerca della rimonta.  La formazione africana prova spesso la conclusione ma la difesa è attenta e quando il pallone non viene intercettato dagli uomini di movimento sono  i portieri azzurri che non si fanno mai trovare impreparati. Ed anzi sulle azioni di rimessal’Italia arrotonda il bottino. Prima ancora Gori, nel secondo  tempo,  regala l’ennesima soddisfazione al pubblico dell’ arena pescarese segnando su tiro libero, dalla lunga distanza, con una parabola deliziosa che si infila nel sette della porta avversaria e firma la tripletta personale. Poi Palmacci, nella terza frazione, sotto misura,  inserisce il proprio nome nello score della gara per il definito 5 a 0 con cui si chiude l’incontro.

Italia: Spada, Marrucci, Corosiniti, Ramacciotti, Palmacci, Di Palma, Gori, Marinai, Palazzolo, Del Mestre.
schierati500

 

Giochi Mediterraneo: Italia vince col Libano 5 – 1 e va in semifinale contro il Marocco.

Giochi Mediterraneo: Italia vince col Libano 5 – 1 e va in semifinale contro il Marocco.

La Nazionale italiana di Beach Soccer batte anche il Libano per 5 a 1  e si qualifica a Pescara ita%20libper la semifinale dei Giochi del Mediterraneo. La partita contro gli asiatici, a differenza delle precedenti, ha messo di fronte agli azzurri una formazione di caratura sicuramente diversa. Assente Ortolini in convalescenza e turno di riposo precauzionale per Di Palma con qualche problema muscolare. Gli avversari odierni, quarta formazione del ranking del continente asiatico, hanno giocato una partita di grande livello agonistico mettendo in campo grande ardore.
Nel primo tempo Italia in vantaggio con Corosiniti con un gran sinistro che si spegne nel sette della porta avversaria. La fortuna non gira certo per il verso giusto ed anche Zurlo deve abbandonare il campo colpito ramaduramente al ginocchio destro. Domani gli accertamenti ma sarà probabilmente difficile un suo pieno recupero per la fase finale. La ripresa inizia con il gran palo colpito dal Libano che per poco non ristabilisce la parità. La gara è aperta e gli azzurri concludono molto e ripetutamente ma senza trovare il raddoppio. Anzi ancora il Libano centra il palo della porta italiana. A cambiare le cose è un tiro libero di Ramacciotti (foto a sinistra) dalla zona difensiva. Il tiro del giocatore bianconero dalla grande distanza pare innocuo ma tocca la sabbia e passa fra le gambe del portiere.  E’  il gol che cambia la partita e gli equilibri in campo.1st Mediterranean Beach Games

Il tempo si conclude sul 2-0 e quando nella terza frazione il Libano prova a scoprirsi per riaprire la gara viene punito dagli azzurri che vanno a segno prima con Marinai (Foto a destra) con un preciso destro rasoterra, poi con un autogol dii un avversario che devia nettamente un tiro di Marrucci ed infine con Gori (Foto sotto) che si libera del diretto avversario e con un sinistro incrociato trafigge il portiere  libanese. In chiusura di gara il meritato gol della bandiera del Libano per il definitivo 5-1.
gabri
Italia: Spada, Marrucci, Corosiniti, Ramacciotti, Palmacci, Zurlo, Gori, Marinai, Palazzolo, Del Mestre.

L’Italia chiude il girone a  punteggio pieno e centra il passaggio alle semifinali nelle quali domani, alle ore 18,30, affronterà il Marocco (diretta Raisport1). (Fonte:BSWW) Nell’altra semifinale scontro fra l’Egitto e Libia che ha eliminato a sorpresa Grecia e Francia .

Foto: Lea Well per Beachsoccer.com
Pescara2015/facebook

Giochi Mediterraneo: Italia a valanga 16-6 anche contro l’Algeria

Giochi Mediterraneo: Italia a valanga 16-6 anche contro l’Algeria

La Nazionale azzurra si ripete e, dopo il successo di ieri contro la Tunisia, replica la prestazione del giorno precedente andando a travolgere un altra formazione africana, l’Algeria. Gli azzurri sono scesi in campo con gli stessi effettivi  di ieri oltre che per l’ultimo turno di stop per Marinai anche per l’imprevista ortolini1indisponibilità del catanese Raffaele Ortolini che ha subito un improvviso attacco di appendicite ed i sanitari dell’Ospedale abruzzese hanno ritenuto di sottoporlo immediatamente  ad intervento chirurgico. Intervento riuscito e problema superato. In bocca al lupo dal Viareggio Beach Soccer al giocatore catanese.
Per la cronaca della gara, la differenza fra le due formazioni in campo è apparsa troppo evidente. La formazione algerina (al novantanovesimo posto nel ranking mondiale) passata inaspettatamente in vantaggio, ,ha palesato grosse difficoltà nel contrastare il gioco degli azzurri che hanno trovato enormi varchi per sviluppare le proprie azioni. Nel primo tempo tre pali e  tre a uno Italia con doppietta di Zurlo e gol di Gori. La ripresa vede calare vistosamente l’Algeria e l’Italia allunga fino al
al 7-2 con Corosiniti,  doppietta di Gori e Palmacci . Poi la rete algerina per accorciare le distanze ed il gol immediato di Zurlo a ristabilirle . Prima della fine del tempo ancora in rete Di Palma per il 9.2 parziale. Nella terza frazione la partita perde qualità e  si gioca per i gol e lo spettacolo. Segnano un po’ tutti, quattro  volte l’Algeria e poi Palmacci, Gori, Zurlo Marrucci, Palazzolo, ancora Gori per la seconda cinquina in due giorni, Di Palma e quindi il fischio finale che sancisce il 16 a 6 azzurro ed altri tre punti per il passaggio del turno..

Italia: Spada, Marrucci, Corosiniti, Ramacciotti, Palmacci, Zurlo, Gori, Di Palma, Palazzolo, Del Mestre.

Domani test più probante  dal punto di vista del gioco con primo posto del girone in palio contro il Libano (a pari a  sei punti) con inizio gara alle ore 21,15 e diretta su Rai sport2.

Foto: Pescara2015

Giochi Mediterraneo : Italia, gara a senso unico contro la Tunisia 11-1

Giochi Mediterraneo : Italia, gara a senso unico contro la Tunisia 11-1

Esordio  positivo degli azzurri nella prima gara del girone di qualificazione ai Giochi del Mediterraneo contro la  Tunisia. La rappresentativa nazionale, guidata per l’occasione  in panchinagorigabry da Massimo Agostini per la squalifica del CT Esposito,  non ha concesso troppo sul campo e, dopo aver preso le misure agli avversari, ha finito per dilagare dimostrando un nettissimo divario con la formazione Africana. Simone Marinai  in tribuna  per la squalifica a far compagnia al catanese Ortolini. In campo  i VBS Dario Ramacciotti, Michele Di Palma e Gabriele Gori.
Nel primo tempo è proprio Tin Tin Gori (foto a destra) in gran vena realizzativa a concretizzare il gioco azzurro realizzando da solo il temporaneo 4 a 0  in favore dell’Italia.   Nella ripresa gli azzurri allungano ancora, prima  con Ramacciotti (foto sotto a sinsitra), poi con  Zurlo  ed anche con il gol della cinquina personale di Gori.
La Tunisia non riesce a ritrovare un gioco che le permetta di fermare le incursioni avversarie che sono continue e ripetute e portano i giocatori italiani a cercare spesso la via del gol.  E pure ramacciotti-300x261ci riescono ancora prima della fine dell’incontro grazie ad un autogol ed alle reti di Zurlo,  Palazzolo e dell’altro bianconero Di Palma (foto in basso)completando l’en plein dei bianconeri.

Italia: Spada, Marrucci, Corosiniti, Ramacciotti, Palmacci, Zurlo, Gori, Di Palma, Palazzolo, Del Mestre.

Nell’altra gara di qualificazione del Girone A, il Libano, ha battuto nettamente 10-4 l’Algeria avversario dell’ Italia di domani (Inizio gara ore 21,15) candidandosi prepotentemente per il passaggio del turno insieme agli azzurri.di palma

Questi gli altri risultati della prima giornata di gare dei Giochi del Mediterraneo:
Gruppo C Grecia – Libia 1-3
Gruppo B Egitto- Turchia 3-2
Gruppo A Libano- Algeria 10-4
Gruppo C Albania – Francia  2-6
Gruppo B Malta- Marocco 2-7
Gruppo A Tunisia- Italia 1-11

Foto di Lea Well per Beachsoccer.com