• CAMPIONI D’EUROPA 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA 2016
  • Vincitori della Coppa Italia 2012 e 2016
  • I ragazzi del muraglione.
  • Tutte le notizie sul Beach Soccer
  • Benvenuti nel sito del Viareggio Beach Soccer
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • V I A R E G G I O B E A C H S O C C E R N E W S
Vbs premiata dai Wild Boys

Vbs premiata dai Wild Boys

Grande partecipazione di pubblico  ieri sera all’Hockey bar di Via Filzi a Viareggio sede dello storico gruppo di tifosi dei  Wild Boys. Nella serata, sapientemente condotta dal giornalista Roy Lepore, sono stati consegnati diversi riconoscimenti per meriti sportivi. Era presente l’intera  squadra del Cgc con l’allenatore, Massimo Mariotti in testa e tutti  i giocatori fra cui Emanuel Garcia che ha ritirato  la “stecca d’oro” come capocannoniere con 56 reti della passata stagione. Molti i premi consegnati dal club viareggino fra cui quello alla nuotatrice olimpica Diletta Carli,  ad Aldo Bargellini, al giorrnalista televisivo, Federico Calcagno di Rai Sport, ed ovviamente quello che ci stà più a cuore, quello per la VBS  “squadra dell’anno 2012” consegnato dal Presidente degli Wild Boys Riccardo  Santucci all’allenatore del Viareggio Beach Soccer Stefano Santini che era presente con tutti  i giocatori. Il Presidente Santini, nel discorso di prassi, ha ringraziato il club bianconero senza dimenticare di sottolineare come, la squadra di Beach Soccer, sia riuscita in breve tempo  a ritagliarsi uno spazio importante nella  considerazione degli sportivi locali.  Proprio come il CGC Viareggio con cui, la VBS, condivide anche  il piacere  di aver ottenuto un successo nazionale a livello di squadra.  Agli Wild Boys, i ragazzi del muraglione, hanno consegnato la maglia ricordo autografata da tutti i giocatori.

La Svizzera batte la Russia ed è campione d’Europa. Bronzo all’Italia. Ucraina nel gruppo A.

La Svizzera batte la Russia ed è campione d’Europa. Bronzo all’Italia. Ucraina nel gruppo A.

La Svizzera ha batuto in finale la Russia ed ha vinto il campionato d’Europa di Beach Soccer a L’Aia in Olanda. Gli elvetici  trascinati dalle prodezze di Stankovic vincitore della classifica marcatori  hanno piegato nel finale di gara i Russi campioni del mondo pareggiando i conti della finale dello scorso anno. Miglior portiere l’elvetico Jaggj e miglior giocatore il russo Shishin. Buona terza la ritrovata Italia che ha agevolmente superato con semplicità la Romania grazie ad un Gori ancora in grande spolvero che ha mancato di poco il titolo dei cannonieri ma sopra tutto ad un gruppo che appare ritrovato e determinato. Per il quinto posto il Portogallo, irriconoscibile in questo europeo, ha superato per 9 a 2 una Polonia ormai  dimessa.  Nella finale del torneo di promozione l’Ucraina ha vinto ai calci di rigore con la Bielorussia ed ha conquistato il diritto per la prossima stagione di accedere al tabellone principale.

Risultati e classifica finale:
Germany 8-3 Czech Republic (5th/6th place – Promotion Final)
Belarus 1(1)-1(2) Ukraine (PROMOTION FINAL)
Poland 2-9 Portugal (5th/6th place – Superfinal)
Romania 1-5 Italy (3rd/4th Superfinal)
Netherlands 7-4 France (3rd/4th Promotion Final)
Russia 5-6 Switzerland (SUPERFINAL)

Euro Beach soccer League Superfinal The Hague 2012

CHAMPIONS: Switzerland
Runner-up: Russia
3rd: Italy
4th: Romania
5th: Portugal
6th: Poland

Euroleague: Italia terza. Travolta nella finalina la Romania 5 a 1.

Euroleague: Italia terza. Travolta nella finalina la Romania 5 a 1.

Si è conclusa a L’Aia in Olanda l’avventura della Nazionale italiana di Beach Soccer nel Campionato Europeo 2012.  Gli azzurrri questo pomeriggio nell’atto conclusivo dell’Euroleague 2012  hanno affondato la Romania continuando a dimostrare una ritrovata fiducia e convinzione. Nella finale per il terzo e quarto posto contro i balcanici gli azzurri sono scesi in cmapo con la seguente formazione: Italia: Spada, Marrucci, Leghissa, Marinai, Ramacciotti, Corosiniti, Frainetti, Taviani, Gori, Del Mestre. Nel primo tempo  Tin Tin Gori ha portato subito in vantaggio gli azzurri  sfruttando un tiro diretta di Spada poi la squadra ha, come del resto ieri, concesso pochissimo agli attaccanti avversari  e sfruttato abilmente le ripartenze. Allungo fino al tre a zero per gli azzurri e, dopo il 3 a 1 rumeno,  il nuovo allungo fino al 5 a 1 finale. A segno ancora Gori con una doppietta, Ramacciotti, Leghissa e Corosiniti. Tutti in campo anche oggi i portacolori  del Viareggio Beach Soccer (Gori, Marinai, Marrucci e Ramacciotti) sempre più anima di questa selezione  e  perfettamente integrati con il resto della squadra. La nazionale italiana partirà da Amsterdam domani mattina per rientrare a Fiumicino nel primo pomeriggio.

Euroleague: Russia-Svizzera la finalissima. Romania-Italia per il 3° e 4° posto. Francia retrocessa.

Euroleague: Russia-Svizzera la finalissima. Romania-Italia per il 3° e 4° posto. Francia retrocessa.

La Polonia priva del suo bomber Saganowsky non è riuscita a fermare a L’aia in Olanda la corazzata campione del mondo che si è’ imposta per 6 a 3. I polacchi, dopo il 6 a 0 subito ieri dall’Iitalia, anche oggi non sono mai entrati in partita e solo nel finale hanno accorciato le distanze da una  Russia come sempre cinica e  determinata. Gli eredi degli zar si qualificano quindi per primi ed  incontreranno in finale, domani alle ore 16,00, la Svizzera che a sua volta ha battuto il Portogallo, con i lusitani che hanno pagato una direzione arbitrale molto discutibile e le assenze pesantissime di Belchior ed Alan. Per il terzo e quarto posto gli azzurri di Massimiliano Esposito affronteranno alle ore ore 13,30 la Romania di Maci  Le formazioni già si erano trovate nel girone ed era regnato un certo equilibrio.. Cronaca diretta della gara su Eurosport 2. Per il 5° e 6° posto le due grandi deluse di questa fase finale dell’europeo ovvero il Portogallo e la Polonia che cercheranno con una vittoria di rimediare alla brutta figura ottenuta.   Per la promozione europea al gruppo A la finalissima sarà fra Bielorussia ed Ucraina.  La vincitrice della finale di promozione nel 2013 parteciperà al tabellone principale mentre retrocede quindi nel gruppo B per la prossima stagione  la Francia di Francois e Basquets.

Nella foto i quattro giocatori del Viuareggio BS impegnati nelle finali europee.

Italia perfetta in Euroleague. Distrutta 6 a 0 la Polonia. L’Italia fra le prime quattro d’Europa.

Italia perfetta in Euroleague. Distrutta 6 a 0 la Polonia. L’Italia fra le prime quattro d’Europa.

Si è giocata stamani la seconda gara della fase finale di Euroleague a L’aia in Olanda.  La nazionale di Massimiliano Esposito ha asfaltato  i malcapitati polacchi dimostrando che le buone trame di gioco intraviste ieri, seppur con qualche distrazione di troppo, che è costata il risultato, cominciano a dare i frutti sperati. Gli azzurri oggi non hanno lasciato niente agli avversari limitando il bomber Seganoswsy e controllando agevolmente i polacchi. Ancora estremamente positivo il blocco viareggino, che sembra essere diventato la spina dorsale di questa nazionale,  e che ha letteralmente trainato la squadra grazie anche alla strepitosa tripletta di Ramacciotti e alla doppietta di bomber Gori. L’unica rete non bianconera firmata da capitan Corosiniti che con Marinai , Frainetti e Leghissa ha fatto  una fase difensiva molto attenta e concreta..  Un po’ tutta la squadra,  al di là del risultato, finale di ieri e di oggi ha dato prova di una ritrovata convinzione e fiducia nei propri mezzi cosa che sembrava smarrita nelle precedenti uscite. La voglia e l’entusiasmo dei ragazzi del muraglione, sempre molto utilizzati dal CT , sembra contagiare e dare fiducia a tutto l’ambiente. Alla nazionale ora non resta che attendere il verdetto della gara di domani fra Russia  e Polonia. Un regalo dei polacchi , che sono all’ultima spiaggia per entrare nei primi quattro posti , contro i sovietici, non sarebbe sgradito anche se appare davvero molto improbabile vista la forza di Shishin e compagni. In caso di vittoria russa sfumerebbe la finalissima ed agli azzurri resterebbe semmai  una molto onorevole finale 3° e 4° posto. Resta comunque   un risultato di prestigio, dopo la falsa partenza della tappa di Terracina, aver trovato una collocazione fra le prime quattro formazioni del continente.

Italia sconfitta dalla Russia in Euroleague.

Italia sconfitta dalla Russia in Euroleague.

La nazionale italiana  di Massimiliano Esposito esce sconfitta 7 a  3 dal match di apertura contro la Russia in Eurloeague. Dopo un ottimo primo tempo  gli azzurri, privi di Palmacci infortunato e sostituito in questa trasferta da Sciuto, hanno pagato oltremodo alcune sbavature difensive rendendo vane le buone trame di gioco che si sono infrante sul portiere sovietico decisamente il migliore in campo. Buona la prova dei quattro bianconeri  nonostante che alcuni giocatori fossero in non perfette condizioni fisiche come Marinai che non ha ancora recuperato totalmente il problema virale avuto  dopo la semifinale di campionato e Gori ancora costretto a giocare con il piede fasciato dopo l’infortunio in finale. Ancora tutte viareggine le reti. Il bomber bianconero ha comunque realizzato una doppietta pregevole mentre Ramacciotti ha realizzato il terzo gol. La Russia campione del mondo in carica ha dimostrato di essere la squdra da battere in queste finali.

Clamorosa Italia. I Viareggini affondano la Francia e trascinano gli azzurri alla vittoria.

Clamorosa Italia. I Viareggini affondano la Francia e trascinano gli azzurri alla vittoria.

Il cielo è azzurro sopra Berlino. La nazionale di Esposito risorge nella gara più delicata della stagione. Quella che poteva costare  la retrocessione dalla Serie A.  Ma gli azzurri di sono ritrovati all O2World di Berlino nella Euro Beach Soccer League sciorinando una prestazione di carattere ma sopratutto sfoderando la grinta ed il cuore dei “ragazzi del muraglione” che, sotto addirittura 6 a 4,  con i tansalpini hanno tirato fuori le unghie e si sono affidati alla cosa che riesce loro meglio. Cuore, corsa, classe e grinta. E dal 6 a 4 parziale  lo score finale è  tornato in pareggio grazie alle reti di Marinai che ha ristabilito le distanze con una fantastica doppietta. Poi Ramacciotti ha segnato il 7-6 saltando ancora il portiere di giustezza per il gol del parziale vantaggio. Ma la sicurezza è arrivata a tre primi dalla fine,  palleggio di Ramacciotti girata per Marinai sulla fascia e pallone nel mezzo per la rovesciata di Gori nel sette per la tripletta personale del bomber del vialone.  Roba da restare a bocca aperta. Otto sei il finale ma sopra tutto , otto reti viareggine trargate VBS per la causa azzurra nel momento più difficile. Mister Santini seduto al grande schermo che si stropiccia gli occhi davanti alle prodezze dei suoi ragazzi. Non sappiamo se sia un record ma otto reti da parte di giocatori della stessa squadra, tutti a segno nella stessa gara, é comunque un evento di quelli da tenersi stretto stretto e conservare nell’album dei ricordi. Tripletta di Gori, doppiette di Marinai e Ramacciotti e siluro singolo di Marrucci, Grandi ragazzi. Dal “muraglione” a Berlino come sempre senza fermate. Gente di mare pronta a tutto.
Goals: 0-1: Samoun, min.9 (1); 1-1: Gori, min. 9 (1); 2-1: Ramacciotti, min. 4 (1); 3-1: Gori, min. 0 (1); 3-2: Basquaise, min. 5 (2); 4-2: Marrucci, min. 5 (2); 4-3: François, min. 4 (2); 4-4: Basquaise, min. 3 (2); 4-5: Basquaise, min. 1 (2); 4-6: Mendy, min. 10 (3); 5-6: Marinai, min. 9 (3); 6-6: Marinai, min. 6 (3); 7-6: Ramacciotti, min. 5 (3); 8-6: Gori, min. 3 (3);
Nella foto: i moschettieri azzurri con Stefano Santini a San Benedetto.

Coppa Italia: Risultati, classifica, marcatori

Coppa Italia: Risultati, classifica, marcatori

Nella foga della vittoria ci eravamo dimenticati di dare i risultati completi del torneo e la classifica marcatori. Gabrie Gori (foto grande) con 11 centri non è riuscito per un soffio a vincere la classifica. Il bomber viareggino (comunque il primo degli italiani è giunto) secondo dietro al portoghese Belchior (foto piccola). Per Viareggio  a segno anche Marinai Simone  con 5 reti, il fratello Stefano con 4, Valenti e Di Palma con 3 Florio e Ramacciotti con 2  Matteo Marrucci con un centro. 31

 

Friuli-Clodiense 9-1
Alma Juve Fano – Canalicchio Catania 5-6 dcr
Lamezia Terme – Panarea Catanzaro 0-6
Belpassese – Mare di Roma 8-4
Active Network Colosseum – Catania 4-5 dcr
Terracina – Viareggio 5-6 dcr

Finale 11°-12° posto: Alma Juventus Fano – Clodiense 9-1
Finale 9°-10° posto: Friuli – Canalicchio Catania 2-9
Finale 7°-8° posto: Lamezia Terme – Mare di Roma 3-4
Finale 5°-6° posto: Panarea Catanzaro – Belpassese 5-2
Finale 3°-4° posto: Active Network Colosseum – Terracina 4-3 dcr
Finale 1°-2° posto: Catania – Viareggio 7-8

Classifica marcatori Coppa Italia Enel

14 reti: Belchior (Catania);
11 reti: Gori (Viareggio);
8 reti: Zandri (Fano);
7 reti: Antonioni (Fano), Palmacci (Terracina);
6 reti: Borbone (Belpassese), Diop (Panarea);
5 reti: Maradona Jr (Colosseum), Giuliani (Fano), Ahmed (Friuli), Simone Marinai (Viareggio);
4 reti: Sciuto (Canalicchio), Fred (Catania), Soria (Colosseum), Luca Vampa (Fano), Provenzano (Panarea), Stefano Marinai (Viareggio);
3 reti: Campanella (Belpassese), Bosco, Juninho, Rafinha (Catania), Pasquali (Colosseum), Casarsa (Friuli), Spada, Palma (Terracina), Valenti, Di Palma (Viareggio);
2 reti: Di Benedetto, Grasso (Belpassese), Condorelli, Bonanno, Ardizzone, Garofalo (Canalicchio), Tedeschi, Platania (Catania), C. Torres, J. Torres (Colosseum), Berardi (Fano), Taviani (Friuli), Orlando (Lamezia T.), A. Sabatino, Marazza (Mare di Roma), Corosiniti, Fodero (Panarea), Frainetti, Del Duca, Bruno, François (Terracina), Ramacciotti, Florio (Viareggio);
1 rete: Chisari, Santoro, Finocchiaro, Santoro (Belpassese), Nobile (Canalicchio), Lo Re, Fazio (Catania), Costantini, Salvagno (Clodiense), Leghissa (Colosseum), Minelli, Mazzanti (Fano), Olivo, Morelli (Lamezia T.), Frezza (Mare di Roma), Palumbo, Zurlo, Occhiuzzi (Panarea), Simone Olleia (Terracina), Marrucci (Viareggio);
Aut: Costantini (Clodiense pro Friuli), Mastromattei (Mare di Roma pro Lamezia).