VIAREGGIO BEACH SOCCER ESORDIO VINCENTE CON LA SAMB

VIAREGGIO BEACH SOCCER ESORDIO VINCENTE CON LA SAMB

Il Viareggio Beach Soccer nella prima gara di campionato regala subito grandi emozioni. E per giunta anche  la prima storica vittoria. Primo tempo prevalentemente bianconero contro la Sambenedettese rinforzata in settimana dagli arrivi dei brasiliani apparsi subito in palla e concluso sul parziale  2 a 1 per Viareggio.  Ripresa  invece terrificante con uno 0-3  per l’avversario da sicuro  ko ed invece, nel terzo tempo, la rimonta ed il sorpasso vincente della “Burlamacco band” che di arrendersi non ne voleva sapere e con un eloquente 5-1 parziale ha piegato gli adriatici  con il definitivo 7-5.  Ovvia la grandissima  soddisfazione del gruppo  a fine gara per una vittoria che fa morale e accende grandi speranze.  E sopra tutto lancia definitivamente Viareggio città nel beach soccer nazionale. Fra Coppa Italia e questa prima gara di campionato il tecnico Stefano Santini ha schierato in campo ben tredici giocatori. Tutti e tredici di nazionalità ….”Viareggina” e per giunta undici di questi tredici all’esordio.  Anche stamani ben otto  esordienti con un età media da far impallidire tutti gli avversari. Si siamo proprio contenti.

Questo il commento ufficiale ed i tabellini della gara di stamani:

SAMBENEDETTESE -VIAREGGIO   5 – 7 (1-2; 3 – 0; 1-5)
Sambenedettese: D’Ambrogio, Gibbs D., Mannocchi, Sgammini, Rui Mota, Morelli, Joao Vitor, Gibbs A., Pompei, Spina. All: Di Lorenzo
Viareggio: Carpita, Marrucci, Romanini, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai, Valenti, Gori, Di Palma, Diridoni. All: Santini.
Arbitri: Alessio (Udine) e Balacco (Padova)
Marcatori: pt 9′ Marrucci (V), 10′ Rui Mota (S), 11′ Di Palma (V); st 5′ Sgammini (S), 7′ Sgammini (S), 12′ Rui Mota (S); tt 1′ Marrucci (V), 5′ Marinai (V), 6′ Gori (V), 8′ Gori (V), 9′ Sgammini (S), 9′ Gori (V)
Note – Ammoniti: Di Palma (V), Gibbs A. (S), Di Tullio (V)

Diverse occasioni senza gol nei i primi minuti di una gara tra due squadre che hanno fatto vedere buoni spunti nella prima uscita ufficiale della stagione in Coppa Italia. Poi succede tutto in due minuti. Al 9′ Marrucci rompe l’equilibrio trasformando un tiro libero da posizione defilata. Risponde subito la Sambenedettese con Rui Mota bravo a trasformare un rigore assegnato per un fallo subito proprio dal brasiliano neo acquisto della società. Il Viareggio non ci sta e con Di Palma si riporta in vantaggio. Si chiude così un primo tempo rocambolesco.
Il gioco si fa più duro, fioccano i tiri liberi neutralizzati però dai portieri che si dimostrano attenti e reattivi. Ci vuole una girata spettacolare di Sgammini per battere Carpita e riportare sul pari l’incontro. Passano due minuti e sempre Sgammini porta avanti i suoi con un tiro violento dalla distanza che s’infila alla sinistra del portiere viareggino. Ora è il Viareggio a dover rincorrere. Al 9′ Marrucci coglie una traversa clamorosa, Spina poi si distende bene su un tiro velenoso di Gori. La legge del gol è implacabile così su un rovesciamento di fronte Rui Mota è implacabile segnando così il poker per i rosso blu.
Si chiude così un secondo tempo completo appannaggio della squadra allenata da Di Lorenzo. La terza e ultima frazione si apre con una bella giocata di Marrucci che riporta sotto i suoi. La gara s’infiamma, il Viareggio tenta il tutto per tutto e in due minuti ribalta il risultato, prima con una fiondata di capitan Marinai e poi con il bomber Gori lesto a girare in rete una palla vagante in area avversaria. Al 7′ Gori segna la sesta rete per i toscani ma l’arbitro annulla per un fallo in attacco di Di Tullio. La Sambenedettese comunque continua a commettere troppi falli permettendo agli avversari di provare quei tiri liberi insidiosi nel beach soccer. Così Gori non si lascia sfuggire l’occasione con un free shot che s’infila all’incrocio dei pali. La Samb risponde con la stessa moneta, Sgammini realizza la quinta rete su tiro libero. Non c’è tempo di esultare per i marchigiani che Gori s’inventa un gol dei suoi, serpentina e conclusione con la sfera che s’insacca a fil di palo. La partita rimane avvincente, i rossoblu colpiscono due pali ma il risultato non cambia, i tre punti vanno ai viareggini, gli applausi ad entrambe le squadre.

Il programma completo degli incontri del fine settimana del Girone B centro-nord

Venerdì 25 giugno
h 11:00 – Sambenedettese – Viareggio 5 – 7
h 14.00 – Cervia – Alma Juventus Fano 3 – 10
h 15.15 – Bibione – Casinò Venezia 9 – 4
h 16.30 – Milano – Grumo 5 – 3
h 18.00 – Coil Lignano – Colosseum 6 – 5 d.t.s.

Classifica: Alma Juventus Fano, Bibione, Viareggio, Milano 3 punti; Lignano 2; Colosseum, Sambenedettese, Grumo, Casinò Venezia, Cervia 0.

Sabato 26 giugno
h 11:00 – Sambenedettese – Casinò Venezia
h 14.00 – Viareggio – Grumo
h 15.15 – Milano – Alma Juventus Fano
h 16.30 – Bibione – Colosseum
h 18.00 – Coil Lignano – Cervia

domenica 27 giugno
h 11:00 – Casinò Venezia – Viareggio
h 14.00 – Cervia – Bibione
h 15.15 – Alma Juventus Fano – Sambenedettese
h 16.30 – Colosseum – Milano
h 18.00 – Grumo – Coil Lignano

iI convocati per Lignano Sabbiadoro.

iI convocati per Lignano Sabbiadoro.

Il Viareggio Beach Soccer ha svolto questo pomeriggio nel “Matteo Valenti Beach Stadium” l’ultimo allenAmento in vista della prima gara di campionato prevista per venerdì mattina alle 11,00 alla Beach Arena di Lignano Sabbiadoro contro la Sambenedettese. I nostri ragazzi sono apparsi tutti molto concentrati e fin troppo tesi  quasi sentissero l’avvicinarsi del debutto in campionato dopo la parentesi romana di Coppa Italia. Dieci i convocati dal tecnico per la trasferta  friulana che prevede la partenza domani mattina alle ore 11,00 da Lido di Camaiore con destinazione l’hotel Bahia di Lignano Sabbiadoro dove alloggerà la formazione bianconera. Questi i calciatori a disposizione del tecnico: Portieri Carpita, Diridoni  Difensori: Marrucci, Romanini Laterali: Marinai, Ramacciotti, Di Tullio, Di Palma  Attaccanti: Gori, Valenti

Il "Discobolo Ester" trionfa alla Summer Cup 2010

Il "Discobolo Ester" trionfa alla Summer Cup 2010

colorado lottery

Domenica 20 Giugno al Beach Stadium si è disputata la Finale della 12ma Summer Cup 2010 che ha visto confrontarsi le squadre “Discobolo Ester” e “Ombrellone Caterina”. La gara è stata arbitrata da Mazzoni Alfonso.

partita molto bella che ha mostrato davvero un bel gioco di entrambe le squadre.  Il “Discobolo Ester” ha conquistato la vittoria per 2 reti a una. Hanno segnato Petrucci(10) e Garone(9) mentre per il Caterina ha segnato Raffagnagi(10)

La classifica della Summer Cup:

1° Discobolo Ester
2° Ombrellone Caterina
3° Vecchia Guardia
4° Polpo

Alla fine della gara ha avuto luogo la premiazione delle squadre e l’assegnazione di vari premi:

Giocatore più Giovane —- Lorenzo Lippi della Vecchia Guardia, anno 1994
Miglior Giocatore — Della Latta Daniele dell’ Ombrellone Caterina
Miglior Portiere — Diego Gemignani del Discobolo Ester
Capo Cannoniere: Brega della Vecchia Guardia a pari merito con Levantino dell’Ombrellone Caterina

Serie A: Il programma delle gare.

Serie A: Il programma delle gare.

ct lottery

Il programma delle gare della prima giornata del campionato Nazionale Serie A di Beach Soccer.  Nella prima tappa che si svolgerà sulle spiagge di Lignano Sabbiadoro (Ud),  i bianconeri, affronteranno in sequenza, nella tre giorni friulana, Sanbenedettese, Grumo  e  Venezia Beach Soccer.

Programma:  Campionato Nazionale di Serie A

1^ Tappa del  Girone B Centro Nord Italia
Lignano Sabbiadoro (Ud) 25-26-27 Giugno 2010
1^ Giornata – Venerdì 25 Giugno –

11.00 Sambenedettese B.S – VIAREGGIO BEACH SOCCER
14.00 Cervia B.S. – Alma Juventus Fano
15.15 Bibione B.S. – Casinò di Venezia B.S.
16.30 Milano B.S – Grumo B.S.
18.00 Coil Lignano Sabbiadoro – Colosseum B.S.

2^ Giornata – Sabato 26 Giugno –

11.00 Sambenedettese B.S. – Casinò di Venezia B.S.
14.00 VIAREGGIO BEACH SOCCER  – Grumo B.S.
15.15 Milano B.S. – Alma Juventus Fano
16.30 Bibione B.S. – Colosseum B.S.
18.00 Coil Lignano Sabbiadoro – Cervia B.S.

3^ Giornata – Domenica 27 Giugno –

11.00 Casinò di Venezia B.S. – VIAREGGIO BEACH SOCCER
14.00 Cervia B.S. – Bibione B.S.
15.15 Alma Juventus Fano – Sambenedettese B.S.
16.30 Colosseum B.S. – Milano B.S.
18.00 Grumo B.S. – Coil Lignano Sabbiadoro

Da "raccattati" a squadra in pochi giorni.

Da "raccattati" a squadra in pochi giorni.

fla lottery

Attendersi una buona prestazione era auspicabile ma vedere i bianconeri giocarsela alla pari con le stelle del Beach Soccer mondiale forse era meno lecito aspettarselo. Il Viareggio Beach Soccer alla prima esperienza di grande livello  lascia tutti positivamente sorpresi   e fa capire che le prossime gare non saranno solo per fare passerella. Se si pensa che solo  Sacha Di Tullio e Capitan Marinai, sconfitto proprio nella finalissima di Coppa Italia da Milano  lo scorso anno   con i Cavalieri del Mare, avevano giocato a questi livelli e, tutta la squadra, era  in pratica all’esordio non si può che essere soddisfatti.  Su tutti il tecnico Stefano Santini che, tornato al Bech Stadium sul molo, può ora aspettare l’esordio nella massima competizione nazionale con rinnovata fiducia ed ottimismo e con la consapevolezza che quel gruppetto di viareggini raccattati sul vialone nel Memorial Matteo Valenti è ora diventato una squadra vera di nome e anche di  fatto.

Sconfitti dal Colosseum stellare. Gori re dei bomber.

Sconfitti dal Colosseum stellare. Gori re dei bomber.

va lottery

Sconfitta con onore per il Viareggio Beach Soccer. La squasra conclude la performance romana cedendo contro il Colosseum dopo una gara buttata al vento  nella prima frazione di gara.  Il Colosseum, con in campo Aldair, i brsiliani campioni del mondo Bueno e Sidney ed i gemelli Torres Nazionali spagnoli si impone nel primo tempo approfittando di qualche distrazione di troppo della formazione bianconera che, a   questi livelli,  si paga molto cara. Tre a zero il pesantissimo finale del primo tempo di gara.  Nella ripresa Mister Santini prova a cambiare modulo e i risultati si vedono con i bianconeri che si impongono sui blu-verde-oro  con il parziale di due a uno, oltre ad aver colpito più volte i pali della porta avversaria. Il risultato finaledi 4 a 2  premia l’esperienza dei titolati avversari ma regala una  grandissima esperienza al gruppo viareggino che può guardare al futuro con rinnovata sicurezza ed entusiasmo.  La coppa si conclude con il 12 posto finale per Viareggio  e con il primo titolo portato …in cima al molo,  quello di Gabriele Gori, (nella foto) che, con la doppietta di oggi, si porta a quota 14  reti e conquista il titolo di capo canoniere di Coppa Itali 2010.

Il tabellino della gara odierna.

Final 11^ e 12^ posizione

COLOSSEUM-VIAREGGIO 4-2 (3-0, 1-2)

Colosseum: Quadrini, J. Torres, Bueno, Caretto. C. Torres, Aldair, Sidney, Sabatino, Posado, Saba. All. Cesaria.
Viareggio: Carpita, Belluomini, Marrucci, Romanini, ramacciotti, Di Tullio, Marinai, Fiorentino, Gori, Diridoni. All. Santini.
Arbitri: Balacco di Padova e Valgiusti di Forlì.
Marcatori: 2’pt C.Torres (C), 5’pt Sidney (C), J.Torres (C), 5’st J.Torres (C), 7’st Gori (V), 9’st Gori (V).

Viareggio a tutto gas. Travolto il Fano.

Viareggio a tutto gas. Travolto il Fano.

mass lottery

Il Viareggio Beach Soccer non molla la presa e continua la propria bellissima corsa e la propria esperienza nella Coppa Italia travolgendo il Fano con un perentorio 9 a 2 in una partita mai in discussione con la squadra bianconera apparsa quest’oggi nettamente superiore.   Ancora una prestazione corale di grande spessore ed una sfida personale di Bomber Gori che scarica una nuova ciquina alle spalle del portiere avversario dichiarando apertamente la prorpia candidatura al titolo di capocannoniere di coppa Italia. Domani altra partita di verifica per i ragazzi di Santini che, nella finale valida per l’undicesimo posto, troveranno un’altra delle  formazioni stellari del torneo, il Colosseum di Roma, ricca di assi carioca. Questo lo score di oggi:

ALMA J. FANO – VIAREGGIO 2 – 9 (0-4, 2 – 5)

Alma J.Fano: Fiorelli, Cazzola, Barbadoro, Donini, Curzi, Dionisi, Casavecchia, Borini. All. Barbadoro

Viareggio: Carpita, Marrucci, Romanini, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai, Fiorentino, Gori, Diridoni, Paci. All. Santini


Marcatori: pt al 5′ Gori (V), 8′ Ramacciotti (V), 10′ Gori (V), 12′ Fiorentino (V); st 1′ Gori (V), 3′ Donini (A), 5′ Gori (V), 8′ aut Cazzola (V), 9′ Fiorentino (V), 9′ Gori (V), 10′ Curzi (A)

Arbitri: Bonavita (Forlì) e Picchio (Macerata)

Viareggio Beach Soccer: il giorno della prima vittoria.

Viareggio Beach Soccer: il giorno della prima vittoria.

ny lottery

I segnali positivi si erano visti chiaramente ieri contro i fortissimi etnei. Questo pomeriggio la conferma è arrivata contro la formazione  di Tricesimo che i bianconeri hanno dominato con il gol di Marrucci, la doppietta di Marinai e con un Gori che, dopo la cinquina di ieri (nella foto uno dei suoi gol ai rossoblu) ,  ha continuato l’ottimo rapporto instaurato con la porta avversaria che lo proietta in vetta ai cannonieri di coppa.  Questa la cronaca della gara.

GRUMO – VIAREGGIO 2-5 (1-1, 1-4)

Grumo: De Agostini C., Don, De Agostini A., Cescutti, Russo, Ietri, Barone, Nicoloso; All. Del Fabbro.
Viareggio: Carpita, Belluomini, Marrucci, Romanini, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai, Fiorentino, Gori, Diridoni; All. Santini.
Arbitri: Scuccitiarra (Teramo) e Messina (Pescara)
Marcatori: 1’pt Russo (G), 1’pt Marrucci (V), 3’st Gori (V), 6’st Gori (V), 9’st Marinai (V), 9’st Ietri (G), 11’st Marinai.

Grumo e Viareggio, che aprono la seconda giornata di gare della Coppa Italia. Match a svolgimento ridotto (solo due tempi) come previsto dalla rinnovata formula della competizione. Il team di mister Santini conquista la vittoria trascinato dall’ottimo Gori, osservato speciale dal ct dell’Italbeach Giancarlo Magrini, sempre alla ricerca di uomini da vestire con la maglia azzurra della Nazionale. Botta e risposta tra le due formazioni nel primo tempo. Al colpo di precisione di Russo dei friulani, risponde l’ace di Marrucci su rimessa da centrocampo. Nel secondo tempo il Viareggio prende il largo. Al 2′ occasione per Gori che calcia a botta sicura, ma De Agostini riesce a deviare con la punta delle dita. Il numero dieci bianconero non fallisce al 3′ spedendo il pallone in rete con una conclusione tesa e potente. Al 6′ ancora Gori, stavolta su tiro piazzato, permette ai toscani di allungare. La rovesciata di capitan Marinai vale gli applausi ed il decisivo allungo. Ietri accorcia le distanze per il Grumo a tre minuti dal termine. Marinai chiude il conto su tiro libero.

A un soffio dall'impresa nel debutto romano.

A un soffio dall'impresa nel debutto romano.

california lottery

Ci è mancato vermente poco che i bianconeri trovassero il passaggio del turno contro una delle formazioni migliori del torneo. Il Viareggio è rimasto in vantaggio contro il Catania praticamente per tutto l’incontro per vedersi poi sorpassare a pochissimi minuti dal fischio finale. Peccato, perchè era questo il lasciapassare per i primi posti in coppa, ora, le prossime gare, serviranno solo per stabilire i posti dal 10° al 20°. Ma, se il buongiorno si vede dal mattino, questa formazione potrà fare sicuramente la propria parte nel prossimo campionato di serie A. Questa la cronaca della gara

 VIAREGGIO – CATANIA 6-7 (2-1, 3-3, 1-3)

Viareggio: Carpita, Belluomini, Marrucci, Romanini, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai, Santini, Gori, Diridoni; All. Santini.
Catania: Caruso, Juninho, Platania, Tedeschi, Stankovic, Borbone, Romulo, Costa, Gustavo Neri, Scrivano; All. Belluso.
Arbitri: Melfi (Vasto), Anania (Paola).
Marcatori: al pt 4′ Juninho (C), 7′ e 10′ Gori (V); al st 1′ Gori (V), al 2′ Gustavo Neri (C), al 2′ Gori (V), al 3′ Juninho (C), al 5′ Marinai (V), 9′ Stankovic (C); al tt 6′ Juninho (C), all’8 Gori (V), al 9′ Fred (C), al 10′ Juninho (C).
Note: Ammoniti: Santini (V), Romulo (C), Marinai (V).

Schermaglie iniziali di una gara che si annuncia combattuta, tra i siciliani Fred è il più intraprendente ma è Gori per i viareggini a sbagliare una conclusione facile. Un tiro libero di Juninho rompe gli equilibri e porta in vantaggio il Catania, decisiva la sfortunata deviazione di Marinai che inganna il portiere. L’asse Juninho – Stankovic inizia a mettere alle corde gli avversari, lo svizzero al 5′ coglie un doppio palo rocambolesco. Break Viareggio con Marrucci che impegna Caruso su tiro libero. Fallo di Platania ai limiti dell’area di rigore, il free shot del Viareggio da posizione ottimale è trasformato da Gori, è 1-1, tutto torna in gioco. Il Catania si disunisce, il gioco s’ingarbuglia, ne approfitta il Viareggio che si guadagna un altro ghiotto tiro libero, da posizione centrale il “solito” Gori segna il vantaggio toscano e la doppietta personale. I rosso azzurri reagiscono con veemenza ma non trovano il varco giusto, intanto Gori continua a stupire, mezza rovesciata da centrocampo e miracolo in allungo di Caruso. Finisce qui la prima frazione con il Viareggio sorprendentemente in vantaggio. Il secondo tempo si apre con la terza rete del Viareggio, direttamente dal calcio d’inizio Gori dimostra di avere il piede caldo e lascia partire un destro perfetto, 3-1 per i bianco neri. Reazione immediata del Catania con Gustavo Neri che confeziona un pallonetto delizioso che vale il secondo gol per i catanesi. Altro tiro libero per i toscani e altra rete per Gori che stavolta di precisione centra il poker per la squadra e il quarto sigillo personale. Il Catania si riversa in avanti e con un diagonale di Juninho accorcia le distanze. Il Catania riordina le idee, preme ma lascia spazi invitanti dietro, ne approfitta Marinai che in mischia trova la girata vincente (nella foto), il Viareggio si riporta avanti di due lunghezze. I siciliani non sfruttano i tanti tiri liberi, i toscani sono infallibili, questa la differenza finora tra le squadre. Il Catania su azione è più efficace, Platania batte a rete a colpo sicuro, miracolo di Carpita ma Stankovic è lesto a ribattere in rete, i siciliani si rifanno sotto. Di Tullio per il Viareggio fa tremare la traversa, Stankovic in rovesciata centra il palo, fischia l’arbitro la fine del periodo, si decide tutto nell’ultimo tempo. Fred per i rosso azzurri suona la carica impegnando Carpita tre volte in un minuto, è il prologo al gol del pareggio catanese che arriva con Juninho che non perdona con un diagonale violento, terza rete personale del brasiliano . Il Catania sembra avere la gara in pugno ma il Viareggio ha sette vite, sempre il man of the match Gori si libera con un movimento all’Inzaghi e segna la rete del nuovo vantaggio viareggino subito rintuzzato da Fred che stavolta non sbaglia la mira e riporta la gara sul pari. Proprio sul traguardo sembra cambiata l’inerzia della partita, il Catania sfiora più volte il vantaggio poi ci pensa sempre Juninho a portare avanti i rosso azzurri, quarta rete per il brasiliano vera e propria anima della squadra. Il Viareggio non si arrende e colpisce una traversa con Gori. Ormai ogni azione può essere un gol, Gori da una parte e Juninho dall’altra mettono i brividi ai portieri avversari ma non succede più nulla, il Catania soffrendo passa il turno e si prepara ad affrontare il Terracina per una sfida che richiama la finale scudetto di qualche tempo fa.