Intanto andiamo a Roma….

Intanto andiamo a Roma….

Il Viareggio Beach Soccer con la vittoria odierna su Venezia conclude a 15 punti a pari con Milano e Colosseum il proprio cammino nel girone di qualifcazione. Un risultato insperato e importantissimo per i bianconeri che per il secondo anno consecutivo si qualificano per le finali tricolori. Un risultato eclatante, specie se si considera chi sono gli avversari che hanno terminato a pari punti la corsa alla qualificazione. Milano e Colosseum non sono infatti due squadre qualunque ma due super corazzate preparate per vincere lo scudetto. Lo stesso dicasi per la Sambenedettese che ha dovuto pescare a piene mani nella nazionale del  Portogallo per creare l’organico o il Derby Castrocaro, esclusa eccellente a cui non sono bastati i nazionali svizzeri ed inglesi per trovare un posto nelle otto finaliste. I viareggini proseguono  la corsa verso le finali di Ostia.  E lo fanno da terza classificata poichè, con il pareggio fra tre squadre, per stabilire l’ordine d’arrivo conta la classifica avulsa. Pari anche questa, fra le tre a pari merito conta la differenza reti e qui lo score favorisce Colosseum che chiude quindi al primo posto, Milano seconda dopo la goleada alla Samb e Viareggio terza davanti alla Sambenedettese. Lo scorso anno nelle finali il Viareggio si conquistò un sesto posto assoluto. Quest’anno, per sapere l’ordine di arrivo ci sarà da  aspettare la fine di questo mese anche se, dopo il terzo posto di Giugno  in Coppa Italia, dietro a Terracina e Catania, la voglia di sorprendere ai bianconeri non è ancora passata.

Il parere di LND:

La tappa di Lignano Sabbiadoro, l’ultima e decisiva del girone A della Serie A Enel, è stata l’espressione più fedele del beach soccer. La Beach Arena allestita sul Lungomare Trieste si è trasformata nel teatro ideale per quattro giorni di sfide entusiasmanti. Quattro giorni per sedici sfide che hanno appassionato un pubblico numeroso, ripagato dalle giocate dei migliori beachers che calcano la sabbia del campionato italiano così come da risultati imprevedibili. Risultati in grado di stravolgere le gerarchie del raggruppamento centro nord e di trasformare in speranze le certezze acquisite strada facendo. Una tappa che ha consacrato le formazioni che hanno saputo rendere la coesione del gruppo la loro arma migliore e che ha ovviamente sancito l’accesso alle Finali Scudetto (in programma ad Ostia dal 26 al 28 luglio). Si qualifica per primo il Colosseum di mister Della Negra e, pur perdendo il confronto con Milano nell’ultima giornata di gare, ottiene ugualmente la testa della classifica in virtù della miglior differenza reti. I capitolini hanno centrato l’obiettivo costruendo una squadra solida ed equilibrata in tutti i reparti, puntando su azzurri navigati come Leghissa, Del Mestre e Soria, affiancati alle magie di Rui Mota ed al gruppo spagnolo composto dai fratelli Torres e da Kuman. I campioni d’Italia di Milano, arrivati a Lignano Sabbiadoro in deficit di punti rispetto alle attese ed al parco giocatori di cui dispongono, hanno scalato la classifica affidandosi all’esperienza di una rosa collaudata ed alla classe cristallina dei suoi campioni. In primis Amarelle e Benjamin hanno permesso a mister Panizza di centrare il secondo posto. Viareggio invece chiude con il terzo piazzamento. I giovani e brillanti toscani guidati da mister Santini hanno come sempre portato allo spettacolo del campionato italiano una ventata di freschezza e catturato le simpatie del pubblico. A Lignano il tecnico bianconero ha ritrovato Gabriele Gori, ancora lontano dalla condizione strepitosa che lo aveva portato alla ribalta delle cronache e ad indossare la maglia azzurra, disputando persino le finali europee, nella scorsa estate. Gori è riuscito in ogni caso a lasciare la sua impronta sulla sabbia di Lignano, mettendosi al servizio della squadra ma anche realizzando gol di ottima fattura. Le buone notizie per Santini giungono anche dal complesso della squadra, dai nuovi innesti così come dalla straordinaria vena realizzativa di Giacomo Valenti. (Nella foto il primo gol contro Venezia) Il numero 20 di Viareggio si è esibito in una serie di colpi impressionanti, dimostrando di possedere potenza e tecnica degni di un campione di questa disciplina. L’ultimo posto utile per l’approdo alle Continue reading “Intanto andiamo a Roma….”

Viareggio abbatte anche Venezia e si candida per un sogno.

Viareggio abbatte anche Venezia e si candida per un sogno.

Il Viareggio Beach Soccer ha battuto questo pomeriggio per 3 a 1 a Lignano sabbiadoro il Venezia nell’ultima gara del girone centro nord, valida per la qualificazione alla poule scudetto. I bianconeri sono scesi in campo con una  formazione totalmente rinnovata. Mister Santini pare così sicuro ormai della forza dei suoi ragazzi che nel derby del carnevale, seppur in una gara importantissima per la classifica e per gli accoppiamenti, ha fatto scendere in campo una formazione inedita schierando addiritttura frai titolari Stefano Marinai direttamente dall’Under 18. La gara è stata molto combattuta e a regalare i tre punti ai bianconeri ci hanno pensato Jeky Valenti prima con una delle sue rovesciate e poi con un tocco di misura e Simone Marinai con una spettacolare rovesciata da centro campo. Bene anche oggi tutta la squadra in campo con  Carpita sempre lucido  che ha poi lasciato spazio fra i pali anche a Diridoni, il ritrovato Romanini al centro della difesa, Brega sempre piu integrato in squadra che ha sfiorato il gol in diverse occasioni così come l’altro esterno di Tullio e tutti i giocatori che si sono alternati in campo durante questa gara giocata in un calore terrificante, dal Baby Marinai alle ormai consuete certezze Ramacciotti, Simone Marinai e Valenti ed in attesa, dopo il lungo stop, che  anche Gori possa ritrovare la migliore condizione ed il feeling con la porta avversaria a cui ci aveva abituato. Con questo successo il Viareggio beach soccer centra la defnitiva qualificazione alle finali scudetto di Ostia.

Ill commento di Lnd:

CASINO’ DI VENEZIA-VIAREGGIO 1-3 (0-1, 0-0, 1-2)

Casinò di Venezia: Ravagnan, Ruzzene, Bortolozzo, Caorlini, Toffolo, Da Lio, Parolari, Montrone, Malossi; All. Moser
Viareggio: Carpita, Romanini, Ramacciotti, Marinai, Brega, Gori, Marinai Stefano, Valenti, Diridoni; All. Santini
Arbitri: Alessio di Udine e Bertoli di Latisana
Reti: 10’pt Valenti (V), 1’tt Valenti (V), 1’tt Toffolo (C), 7’tt Marinai (V)

Lo spartiacque creato dal Derby Castrocaro, costretto ad una vittoria all’extratime, permette a Viareggio di confrontarsi con il Casinò di Venezia con ulteriore tranquillità. Non è un caso che il primo tempo si chiuda con una sola rete. Il vantaggio è per i toscani. Al 10′ arriva la rovesciata di Valenti su cross di Gori dalla bandierina. Nel secondo tempo sono diverse le occasioni degne di nota. Il Venezia sfiora il pareggio con un tiro libero di Da Lio. I toscani colpiscono la traversa con un nuova rovesciata di Valenti, mentre il tiro libero di Gori viene neutralizzato da Ravagnan. In avvio di terzo tempo i bianconeri guidati da mister Santini raddoppiano con Valenti, che spinge in rete un pallone ben protetto dal giovane Stefano Marinai, fratello del capitano Simone. Pochi secondi dopo Toffolo riapre il match con una conclusione dalla distanza. Al 7′ capitan Marinai riporta avanti Viareggio con una sforbiciata che fa spellare le mani al numeroso pubblico sugli spalti. Il suo numero fissa il risultato finale e traghetta definitivamente i toscani di Versilia in Poule Scudetto.

Viareggio sconfitta con Colosseum. VBS qualificata per la poule scudetto.

Viareggio sconfitta con Colosseum. VBS qualificata per la poule scudetto.

E’ arrivata questo pomeriggio la prima sconfitta per la squadra di Santini in questa tappa di Lignano Sabbiadoro nella gara che vedeva, i nostri ragazzi, opposti alla Colosseum di Roma che con i bianconeri divideva la prima posizione in classifica. La gara in un caldo torrido ed asfissiante è stata giocata alla pari con i quotati avversari I Viareggini seppur sconfitti ancora una volta hanno fatto vedere di essere davvero diventati grandi calcisticamente parlando e di potersela giocare ad armi pari con tutti. La partita è stata bellissima ed avvincente davanti ad un pubblico accorso molto numeroso. A far pendere la bilancia dalla parte degli avversari alcune sbavature difensive che hanno permesso agli implacabili partner odierni  di avere la meglio. 7 a 4 il finale di gara in favore dei capitolini che non rende giustizia numericamente parlando alla battaglia che i bianconeri hanno  condotto con gagliardia ed a viso aperto contro gli avversari. Nonostante la sconfitta odierna, anche in caso di ulteriore sconfitta domani contro Venezia, per il susseguirsi dei risultati e le precedenti vittorie con Milano e  Castrocaro e per le classifiche avulse che si potrebbero generare, il Viareggio Beach Soccer per il secondo anno consecutivo è qualificato alla poule scudetto che si svolgerà a Roma alla fine di questo mese. Servirà tuttavia ritrovare il successo domani contro Venezia nel derby del Carnevale per stabilire la classifica finale valida per gli accoppiamenti. Un successo straordinario e voluto che rende tutto l’entourage entusiasta perchè, come tutti ormai sanno, questo risultato è stato ottenuto contro i più grandi beachers del mondo da un gruppo di ragazzi incredibili tutti italiani, tutti toscani, tutti viareggini tutti nati nella cantera del Vialone . Grandi ragazzi.    

E’ online in gallery la fotocronaca della gara. E sul canale youtube del Viareggio Beach Soccer il filmato della presentazione e dell’ingresso in campo delle squadre. http://www.youtube.com/watch?v=by8ULOfYfbE

 Il commento di LND:

VIAREGGIO – COLOSSEUM 4-7 (2-3; 2-3; 0-1)

Viareggio: Carpita, Romanini, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai, Gori, Valenti, Di Palma, Diridoni, Marrucci. All.: Santini
Colosseum: Posado, Del Mestre, Rui Mota, Leghissa, Torres C., Kuman, Soria, Maradona Jr, Torres J., Sabatino. All.: Della Negra
Arbitri: Cascione di Ragusa, Taverna di Gorizia
Reti: 1’pt Ramacciotti (V), 1’pt Torres C. (C), 1’pt Maradona (C), 2’pt Di Palma (V), 2’pt Torres C. (C), 2’st Soria (C), 3’st Ramacciotti (V), 4’st Soria (C), 12’st Rui Mota (C), 12’st Valenti (V), 6’tt Maradona (C)

Inizia subito a ritmi altissimi la super sfida tra le prime due della classe. Il Viareggio gela subito la Colosseum con un diagonale di Ramacciotti che porta la squadra di Santini in vantaggio dopo appena trenta secondi di gioco. Fulminea però arriva anche la risposta della Colosseum con un passaggio di Javi Torres per il fratello Cristian che in sforbiciata, di sinistro, batte Carpita. Ancora gol nei primi minuti di gara con la conclusione di Di Palma che a porta vuota porta momentaneamente in vantaggio i suoi. Ci pensa infatti al 2′ lo stesso Cristian Torres a colpire di testa su angolo battuto da Maradona, la palla che porta al 3-2. La seconda frazione di gioco si apre con il gol di Soria, abile e veloce a sfruttare la ribattuta di Carpita e aumentare il vantaggio Colosseum. Un minuto più tardi però Ramacciotti approfitta di una disattenzione blu-verde-oro e accorcia le distante per la squadra di mister Santini. Le azioni si susseguono molto velocemente e così bomber Soria torna ancora a colpire portandosi a 10 reti nella classifica marcatori. Al 9′ bella risposta di Del Mestre su un tiro insidioso di Di Tullio dalla distanza. Il sesto gol Colosseum porta la firma di Rui Mota che da distanza ravvicinata vince il confronto a tu per tu con il portiere viareggino. Il secondo tempo sembra chiudersi sul 6-3 per la Colosseum ma all’ultimo secondo Valenti supera Del Mentre e tiene in gara il Viareggio. Ultimi 12 minuti molto accesi per entrambe le squadre: il Viareggio da una parte cerca di recuperare il doppio svantaggio mentre la Colosseum dall’altra vuole chiudere la partita. Belle giocate dunque sulla sabbia di Lignano con Del Mestre bravo a mantenere invariato il risultato con alcune parate decisive. Al 6′ arriva da posizione defilata la rete di Maradona Jr che incrementa il vantaggio Colosseum: inizia allora la “gara” di Diego con una bella azione solitaria che strappa gli applausi del pubblico e porta il numero dieci della Colosseum a colpire il palo.

Viareggio vince e vola al comando della classifica.

Viareggio vince e vola al comando della classifica.

Il Viareggio Beach soccer continua la marcia verso la qualificazione imponendosi in modo abbastanza netto su Mare di Roma in una partita a tratti  spigolosa. A differenza di ieri la partenza dei bianconeri è più convincente con i ragazzi di Santini che sbagliano davvero poco e sotto rete si fanno sempre trovare pronti. Sei a due il risultato finale con un tre a zero parziale di primo tempo che ha spianato sicuramente la strada verso il successo. Fra le note positive il ritorno al gol di Gori che mancava dalla scorsa stagione , il primo gol di Brega in serie A che dopo il debutto di ieri ha subito preso confidenza con la porta avversaria, la tripletta di un Valenti in vena di triplette (la seconda in due giorni) e l’esordio odierno di Davide Mercatali oltre alla conferma di un gruppo storico con Marinai, Carpita, Di Palma, Ramacciotti e Marrucci sempre all’altezza della situazione e sempre più consapevoli dei propri mezzi. Domani gara difficilissima contro Colosseum che insieme al Viareggio guida la classifica del girone Centro Nord. Chi vince vola a Roma con un turno di anticipo.
In gallery la fotocronaca della GARA.
 
Il commento di LND.
 
VIAREGGIO-MARE DI ROMA 6-2 (3-1, 1-0, 2-1)
 
Viareggio: Carpita, Romanini, Ramacciotti, Marinai, Brega, Gori, Mercatali, Valenti, Di Palma, Marrucci; All Santini
Mare di Roma: Mariani, Frezza, Marazza, Stampone, Bernardi, Fekete, Sabatino, Rinaldi, Vacchelli, Besenyei;
Arbitri: Murgida di Gallarate e Balacco di Padova
Marcatori: 3’pt Gori (V), 6’pt Valenti (V), 10’pt Brega (V), 11’pt Fekete (M), 1’st Valenti (V), 5’tt Fekete (M), 6’tt Valenti (V), 10’tt Di Palma (V)

Il Viareggio parte forte. Sin dalle prime battute Gori si muove con vivacità, ben servito dalle aperture di Ramacciotti e Marinai. Al 2′ è proprio Marinai a scagliare un gran tiro dalla distanza che si alza di poco sulla traversa della porta difesa da Mariani. Poco dopo anche Gori si rende pericoloso concludendo con una delle sue classiche rovesciate. Al 3′ il bomber viareggino porta in vantaggio i bianconeri depositando la palla in rete dopo averla difesa con tenacia in mezzo ad un nugolo di avversari. Il Mare di Roma potrebbe rispondere al fuoco con Marazza, che conquista un prezioso tiro libero, ma Carbita si fa trovare pronto alla respinta del pallone. Al 6′ Valenti invece non sbaglia il free shot a disposizione, battendo Mariani con un potente tiro a girare. Al 10′ il Viareggio fa di nuovo a rete con Brega, autore di una sforbiciata al volo che strappa gli applausi del pubblico assiepato sugli spalti della Beach Arena. I lidensi non si scompongono e, nonostante il passivo, si battono con grinta e buona organizzazione di gioco. Marazza e Frezza impegnano più volte l’ottimo Carpita. Allo scadere Marazza realizza l’assist per Fekete che conclude in gol con un preciso diagonale, calciato di prima intenzione. Il secondo tempo si apre all’insegna dei grandi colpi. E’ passato appena un minuto quando Marazza colpisce il palo alla destra di Carpita con un bolide dalla distanza. Il Viareggio però allunga il passo: Valenti è fortunato nella circostanza, sfruttando al meglio un’incomprensione tra Mariani e Sabatino. La squadra di mister Lazzari (oggi squalificato) continuano a dare battaglia, per nulla sconfortati dal passivo. Marazza e Fekete chiamano Carpita a compiere decisivi interventi. La seconda frazione di gara si chiude con il tiro libero di Marrucci che termina di poco a lato, alla destra di Mariani. Nell’ultimo tempo gli animi si scaldano. Il Mare di Roma non rinuncia alla lotta e combatte su ogni pallone. Gli sforzi dei lidensi vengono premiati al 5′, quando Fekete trasforma in marcatura una splendida rovesciata. Alrettanto bello però è il gol messo a segno da Valenti che da terra riesce ad infilare il pallone in rete con un pregevole colpo da sotto. Ad un minuto dal termine arriva il sigillo di Di Palma che irrompe nell’area avversaria e realizza di prepotenza.

Giovedì 7 Luglio
Mare di Roma-Sambenedettese 5-6 d.t.r.
Viareggio-Cervia 4-2
Colosseum-Venezia 9-3
Derby Castrocaro-Milano 5-4
Venerdì 8 Luglio
Viareggio-Mare di Roma 6-2
Colosseum-Derby Castrocaro 7-3
Cervia-Venezia 2-3
Milano-Sambenedettese 11-1
Sabato 9 Luglio
h 14:30 – Derby Castrocaro-Sambenedettese
h 15:45 – Milano-Cervia
h 17:00 – Viareggio-Colosseum
h 18.15 – Mare di Roma-Venezia
 
Domenica 10 Luglio
h 10:30 – Cervia-Sambenedettese
h 14:30 – Derby Castrocaro-Mare di Roma
h 15:45 – Venezia-Viareggio
h 17.00 – Milano-Colosseum

Classifica: Viareggio e Colosseum 12; Sambenedettese 10; Derby Castrocaro e Milano 9; Cervia e Casinò di Venezia 3, Mare di Roma 0.

Partenza ok Viareggio vincente a Lignano.

Partenza ok Viareggio vincente a Lignano.

.
Esordio vincente a Lignano sabbiadoro del Viareggio beach soccer nella prima partita di campionato della tappa friulana. Ma partenza peggiore non poteva essere pronosticata con il Cervia avversario di turno in vantaggio per 2 a 0 alla fine del primo tempo di gara e con i bianconeri stranamente nervosi e disordinati. Mister Santini al primo intervallo ha dovuto più lavorare sulla psicologia dei giocatori, per riportare tranquillità, che sugli schemi di gioco. Nella ripresa il Viareggio ha lentamente ricominciato  a manovrare con le consuete trame e piano piano ha raddrizzato la gara affidandosi al  Valenti goleador che prima di testa e poi di piede ha riportato il risultato in pareggio. Nel terzo tempo i viareggini,  più tonici, hanno prima allungato con Marrucci bravo di destro a trovare un varco centrale per battere a rete e poi ancora con Valenti per chiudere la gara di rapina su una disattenzione della difesa romagnola. tre punti di grande valore per continuare la corsa verso la poule scudetto. Domani gara apertissima con Mare di Roma che nel pomeriggio si è arresa solo ai calci di rigore alla Sambenedettese.

il commento di LND:

VIAREGGIO-CERVIA 4-2 (0-2, 1-0, 3-0)

Viareggio: Carpita, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai, Brega, Gori, Mercatali, Valenti, Di Palma, Marrucci; All. Santini
Cervia: Zanardi, Zambelli, D’Onofrio, Di Marco, Panzetti, Perrone, Sacchi, Loprieno, Campominosi; All. Garbin
Arbitri: Viola di Ciampino e Cazzadore di Adria
Reti: 10’pt Di Marco (C), 11’pt Sacchi (C), 6’st Valenti (V), 5’tt Valenti (V), 10’tt Marucci (V), 11’tt Valenti (V)
Note: espulso Di Marco (C) al 5’tt

La sfida tra le italianissime Viareggio e Cervia è il secondo piatto del ricco menu di sfide in programma alla Beach Arena di Lignano Sabbiadoro. Il match segna il gradito ritorno di Gabriele Gori nella rosa dei bianconeri guidati da mister Garbin. Il giovane azzurro prova subito a mettere la sua firma nell’esordio in campionato, ma il confronto con il Cervia si rivela difficile e pieno d’insidie. Quando tutto sembra far preludere ad una prima frazione di gara da chiudere in perfetta parità, dopo aver registrato diverse occasioni per parte, i romagnoli trovano il doppio vantaggio negli ultimi due minuti. Al 10′ Zanardi neutralizza un tiro libero di Gori e sul capovolgimento di fronte è il Cervia a passare in vantaggio con Di Marco, che può sfruttare nell’occasione un fortunato rimpallo. A pochi secondi dal termine dei primi dodici minuti capitan Sacchi si trovare pronto all’appuntamento con il gol, sfruttando al meglio una leggerezza del Viareggio in fase di copertura. Nella seconda frazione di gioco i bianconeri cercano di aumentare la pressione. Il Cervia si oppone e continua a proporsi in avanti. Al 6′ i toscani accorciano le distanze: Ramacciotti serve dalla destra Valenti che da buona posizione può deviare in rete su colpo di testa. Senza altre realizzazioni si arriva al terzo tempo. Al 2′ Gori va vicino al pareggio. Il suo diagonale colpisce il palo interno alla sinistra di Campominosi per poi rimbalzare sulla sabbia fuori della porta controllata dal portiere romagnolo. Il Viareggio prova a spingere. Al 5′ Di Marco viene espulso a seguito di un intervento giudicato falloso su Valenti (il numero 5 del Cervia era già stato ammonito). L’occasione del tiro libero da posizione angolata viene sfruttata a dovere dal lo stesso Valenti che riporta l’incontro in parità. Al 10′ Marrucci firma il sorpasso con una percussione per vie centrali conclusa con una bordata senza scampo per l’estremo difensore romagnolo. A chiudere ogni spiraglio per il Cervia arriva il sigillo di Valenti a pochi secondi dal termine, con la palla che s’infila beffarda alle spalle di Campominosi

Tredici convocati per Lignano.

Tredici convocati per Lignano.

Stefano Santini tecnico del Viareggio beach soccer ha diramato ieri le convocazioni per la trasferta di Campionato di Lignano sabbiadoro
Partiranno per il Friuli dove giocheranno quattro gare di campionato Serie A Enel tredici giocatori:
Portieri:
Andrea Carpita, Emiliano Diridoni, Davide Mercatali.
Difensori.
Matteo Marrucci, Davide Romanini.
Esterni:
Michele Di Palma, Sacha Di Tullio, Marinai Simone, Marinai Stefano, Ramacciotti Dario.
Attaccanti:
Christian Brega, Gabriele Gori, Giacomo Valenti

Iran, Senegal e Svizzera nel girone dell’Italia ai mondiali.

Iran, Senegal e Svizzera nel girone dell’Italia ai mondiali.

Si sono svolti oggi i sorteggi dei mondilai di Ravenna. Nell’urna l’Italbeach pesca Iran, Senegal e Svizzera

Fonte: LND
Grande spettacolo al sorteggio ufficiale svoltosi nell’Auditorium Enel di Roma. Gli azzurri di Esposito al Mondiale di Ravenna se la vedranno contro gli elvetici, vice campioni in carica, contro il Senegal e contro l’Iran. La massima competizione di beach soccer al mondo sbarca in Italia. Dopo numerosi anni, torna nel nostro Paese una competizione Fifa di altissimo prestigio grazie ad una disciplina emergente che in breve tempo ha registrato una crescita esponenziale sia sotto il profilo dell’audience che dei praticanti. La decisione di assegnare la Fifa Beach Soccer World Cup Ravenna/Italy 2011 (in programma in Romagna dall’1 all11 settembre) alla FIGC, con la fattiva collaborazione della Lega Nazionale Dilettanti, affonda le sue radici Continue reading “Iran, Senegal e Svizzera nel girone dell’Italia ai mondiali.”

Sabato e Domenica al Beach Stadium l’11° Memorial Carlo Romani.

Sabato e Domenica al Beach Stadium l’11° Memorial Carlo Romani.

Mentre il Viareggio Beach Soccer sarà impegnato nella trasferta di Lignano Sabbiadoro non si ferma di certo l’attività del “Beach Stadium Matteo Valenti”.  Sabato e domenica è prevista infatti la 11^ edizione del Memorial Carlo Romani di Beach Soccer organizzato da Il Discobolo asd, dalla Viareggio Beeach Soccer e dal comitato Provinciale Uisp Lucca Versilia con il Patrocinio dell’Assesoato allo sport del Comune di Viareggio. Saranno dodici le squadre in gara composte da atleti nati nell’anno 1994 e seguenti. Questo l’albo d’oro della manifestazione in cui spiccano le vittorie del Bagno Mergellina capace di imporsi in ben cinque delle undici edizioni.