Il Programma della Serie A

Il Programma della Serie A

Queste le gare che si disputeranno nel prossimo week end, al Matteo Valenti Beach stadium di Viareggio, valide per la prima tappa del girone centro nord del campionato di serie A di Beach Soccer.  Le sedici partecipanti sono suddvise in due gironi, centro nord e centro sud. Le prime quattro classificate di ogni girone disputeranno a Ostia Lido la fase finale che prevede gare ad eliminzaione diretta.

Tutto pronto per la Serie A Enel.

Tutto pronto per la Serie A Enel.

Tanta paura, tanto vento, tanti danni ma ora fortunatamente il fortunale è superato. Chissà perchè poi si chiamerà fortunale che di fortuna non ne porta affatto. Semmai sfortunale almeno per chi se lo piglia dritto dritto. Ma insomma è andata. Il Matteo Valenti Beach Stadium è stato risistemato ed ora è pronto per ricevere da venerdì prossimo la prima tappa del girone Nord della Serie Enel di Beach Soccer. Tutto ok. Si riparte. E come spesso ci accade anche con la caparbietà di chi è pronto a lottare. Viareggini. Gente di mare pronta a tutto.  Molto probabile che la finalissima di coppa Italia  si trasferisca altrove e venga disputata in una location più congeniale alle due formazioni accreditate entrambe del girone sud. Allora non resta che invitarvi alla avventura o meglio al prossimo evento. Venerdì, sabato e Domenica di scena al Matteo Valenti Beach Stadium la Serie A Enel. Siete tutti invitati e magari a sostenere i bianconeri nelle prime tre gare valide per la qualificazione alla poule scudetto. E grazie a tutti quelli che, anche in questo frangente, ci hanno sotenuto.

Viareggio – Milano Coppa Italia 2011

Viareggio – Milano Coppa Italia 2011

Nella gallery potrete trovare la prima parte delle foto della gara Viareggio Beach Soccer – Milano Beach Soccer terzo e quarto posto di Coppa Italia Enel 2011.
Ricordiamo che le foto presenti in questo sito sono liberamente scaricabili.
In caso di riutilizzo dovrà essere citata la provenienza: Viareggiobeachsoccer.it
Come scaricare le foto dalla gallery:
Cliccare su gallery
Cercare in archivio la cartella di proprio interesse
Aperta la cartella scegliere la foto di prorpio interesse
Cliccare sulla foto per ingrandirla
Cliccare con il tasto destro del mouse sulla foto
Cliccare su salva immagine con nome
Scegliere la cartella dove scaricare la foto.

Viareggio terza dopo aver sconfitto Milano. Le classifiche finali.

Viareggio terza dopo aver sconfitto Milano. Le classifiche finali.

Il Viareggio beach socccer dopo aver visto sfumare la finalissima di Coppa Italia era alla ricerca non tanto del terzo posto finale quanto di una prova di carattere contro una delle grandi di questo campionato per dimostrare di aver raggiunto quella  maturità che ancora mancava al gruppo. Serviva  una prestazione da “grande” per dimostrare che i progressi erano veri e che l’accesso alle semifinali non era un dono della fortuna  ma una crescita della squadra.  E pensare che prima della gara oltre a Gori, Romanini e Brega avevano dato forfait anche Barsotti per influenza e Marrucci per un infortunio ad una mano. Ma la prestazione serviva lo stesso e allora sotto con il Milano beach soccer con lo scudetto sul petto,  alla ricerca di un posto da grande. E la prestazione è arrivata e… che prestazione. Fra gli avversari quattro nazionali Bruno e Benjamin brasiliani, Nico spagnolo, Alan Cavalcanti portoghese,  e di fronte la nazionale del vialone che, da vittima certa, è diventata super e vincente. Bianconeri subito in vantaggio con un gran gol di Marinai  che dalla distanza di precisione infila il sette della porta avversaria. Poi il gol del temporaneo  pareggio di Ahmed per Milano e quindi ancora Viareggio prima con Florio che prende sempre più confidenza con le porte avversarie e poi con un gran gol “brasiliano” ma dei viareggini. Marinai con un no look appoggia al centro con Di palma che al volo spedisce in fondo al  sacco. Da leccarsi i baffi!! Finito ? No anzi. Un inedito Ramacciotti giganteggia insuperabile da difensore centrale, Carpita fra i pali appare attento non si lascia sorprendere, Di Tullio appare ritrovato  e tutti quanti sembrano moltiplicare le energie per la cuasa comune. E per Florio ritrovare il gol del 4 a 1 approfittando in rapidità di un vuoto avversario è il giusto epilogo. Sul parziale inatteso e pesante i campioni d’Italia in carica cercano la rimonta.  Prima segnano con Benjamin  e poi con Alan ma Viareggio regge e con determinazione e cuore difende il prezioso risultato fino alla fine. Ovvia l’esultanza dei viareggini per il finale e per il terzo posto conquistato ed ovvio che alla fine i ragazzi si ritrovino al centro del campo per cantare il tradizionale “come un coriandolo” e per lanciare in aria il Presidente-allenatore Stefano Santini anche lui felicissimo della prova.

Finale 3^-4^ posto
VIAREGGIO-MILANO 4-3 (1-0, 2-1, 1-2)
Viareggio: Carpita, Petracci, Russo, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai Simone., Florio, Mercatali, Marinai Stefano, Di Palma. All: Santini
Milano: Alvaro, Casarsa, Bruno, Ahmed, Cataldo, Benjamin, Alan, Menescardi, Nico Borella. All: Panizza
Arbitri: Cazzadore (Adria) e Taverna (Gorizia)
Marcatori: 8’pt Marinai S. (V); 2’st Ahmed (M), 6′ st Florio (V), 9’st Di Palma (V); 4’tt Florio (V), 10’tt Benjamin (M), 11’tt Alan (M)

Questa la temporanea classifica finale della Coppa Italia 2011:
1^ classificata: non assegnato
2^ classificata: non assegnato
3^ classificata: Viareggio
4^ classificata: Milano
5^ classificata: Colosseum
6^ classificata: Roma
7^ classificata: Derby Castrocaro
8^ classificata: Lamezia Terme
9^ classificata: Cervia
10^ classificata: Condorelli Belpassese
11^ classificata: Bari

Classifica marcatori
7 reti: Cordaro (Belpassese);
6 reti: Sacchi (Cervia);
5 reti: Madjer (Roma), Marinai, Florio (Viareggio);
4 reti: Giardino (Bari), Chisari (Belpassese), J. Torres (Colosseum), Spacca (Derby Castrocaro), Bruno Xavier (Terracina);
3 reti: De Napoli (Bari), Garofalo (Belpassese), Buru (Catania), Di Marco (Cervia), Maradona Jr, Torres C., Leghissa (Colosseum), Hoppler, Spacca (Derby Castrocaro), Muraca (Lamezia Terme), Amarelle, Ahmed, Benjamin (Milano), Belchior (Roma), Juninho (Terracina), Di Tullio, Di Palma (Viareggio);
2 reti: Catalano (Bari), Campanella S., Grasso, Sciuto (Belpassese), Juninho (Catania), Zambelli, D’Onofrio (Cervia), Soria, Del Mestre, Kuman (Colosseum), Venturi, Schirinzi, Don, Bucci, Martinetti (Derby Castrocaro), Polastri, Alan (Milano), Palma (Roma), Bruno Xavier, Palmacci, Feudi (Terracina), Petracci (Viareggio);
1 rete: Delle Foglie, Santoro, Sansonetti (Bari), Bernardo, Fred (Catania), Rindone, Villotta, Loprieno, Cangitano (Cervia), Nucifero, Morelli, Perciamontani (Lamezia Terme), Corosiniti, Souza, Torres (Roma), Stankovic, François (Terracina), Barsotti, Ramacciotti (Viareggio);
1 autorete: Catalano (Bari pro Catania), Torres C. (Colosseum pro Terracina).

Le altre gare della giornata.

Le altre gare della giornata.

Era stata una bella giornata di sport prima dello stop inatteso. Questi i verdetti del campo della giornata conclusiva. Fonte LND.

 Il maltempo rovina la festa della Coppa Italia Enel. La quattro giorni di beach soccer, vissuta con grande trasporto dal pubblico versiliese, si è conclusa senza assegnare il trofeo. Una tromba d’aria si è abbattuta sulla Darsena della cittadina toscana ed ha costretto al rinvio, a data da destinare, la disputa della finalissima tra Catania e Feragnoli Terracina. Una sfida che si preannunciava stellare visti i campioni in campo dall’una e dall’altra parte. E il rammarico aumenta anche perché lo spettacolo non è mancato in tutte le altre finali in programma a cominciare dal derby capitolino tra Colosseum e Roma che ha catalizzato l’attenzione di tutti. La gara valida per l’assegnazione del 5° posto ha deliziato i palati fini di esperti ed appassionati alle acrobazie, ma soprattutto alla qualità delle giocate, di tutti i protagonisti in campo. Belchior e Madjer per i giallorossi e Cristian Torres e Leghissa per i lidensi accendono una partita che poteva valere molto di più della posta in palio odierna. Alla fine la spunta la formazione di Della Negra per 4-2. La finale per la medaglia di bronzo tra i padroni di casa ed i campioni in carica del Milano ha confermato, se ancora ce ne fosse bisogno, la crescita tecnica del Viareggio che ha superato la corazzata Milano al termine di una gara spettacolare. Quello che ha più impressionato dei viareggini è la prova di forza dimostrata nonostante mancasse il bomber Gori, una vittoria conquistata grazie al gruppo che ha lottato palla su palla dal primo all’ultimo minuto. Milano è sembrata stanca soprattutto mentalmente, demotivata nell’anima dopo aver visto sfumare la gara per il titolo. I guizzi finali sono stati frutto più che altro dei colpi dei campioni. Per i bianconeri su tutti capitan Marinai che oltre ad aver segnato un gol di pregevole fattura ha suonato la carica ai suoi. Florio è stato cinico davanti alla porta traducendo in gol gli sforzi dei compagni a suggellare comunque una vittoria di tutto il gruppo viareggino. Purtroppo però la pioggia ha interrotto la festa del beach soccer, lunga l’intero week-end di gare, che, ad eccezione dell’epilogo, è stato vissuto con grandissimo entusiasmo. Quello che contagia tutte le località dove arriva il circus del beach soccer e che porterà all’organizzazione della Fifa World Cup a Ravenna dall’1 all’11’ settembre, l’appuntamento più atteso della stagione 2011.

Le gare

Finale 5°-6°
COLOSSEUM – ROMA 4-2 (0-1, 2-1, 2-0)  (Nella foto)
Colosseum : Del Mestre, Leghissa, Cristian Torres, Rui Mota, Sabatino, Posado, Soria, Kuman, Maradona Jr, Javi Torres. All.: Della Negra
Roma: Merola, Souza, Agosto, Galli, Majer, Corosiniti, Belchior, Torres Miguel, Vanzela, Tamagnini. All.: Fruzzetti
Arbitri: Fregola di Gallarate e Telesca di Campobasso
Marcatori: 2’pt Belchior, 7’st Leghissa, 10’st Cristian Torres, 12’st Miguel Torres, 4’tt Maradona Jr, 12’tt Torres Cristian.
Note: Ammonito: 8’tt Del Mestre

Finale 7^-8^ posto
DERBY CASTROCARO-LAMEZIA TERME 9-3 (2-0, 5-3, 2-0)
Derby Castrocaro: Turchi, Don, Casadei, Caroli, Spacca, Casamenti, Martinetti, Bucci, Hoppler, Giardini. All: Turchi
Lamezia Terme: D’Augello, Rocca, Notaris, Morabito, Gallo, Perciamontani, Muraca, Nucifero, Lanzo, Maglia.
Arbitri: Cecchin (Bassano) e Di Ciano (Lanciano)
Marcatori: 8’pt Spacca (D), 12’pt Matinetti (D); 7’st Bucci (D), 9’st Don (D), 9’st Muraca (L), 10’st Muraca (L), 12’st Muraca (L), 12’st Don (D), 12’st Bucci (D), 12’st Spacca (D); 4’tt Spacca (D), 7’tt Martinetti (D)
Ammoniti: Rocca (L)

Girone E 9^-11^ posto
BARI-CERVIA 3-4 (1-0, 0-4, 2-0)
Bari: Loporchio, Delle Foglie, D’Ursi, Catalano, Santoro, Giardino, Armento, Sirico, Sansonetti, Sabella. All: Sansonetti
Cervia: Zanardi, Zambelli, Rindone, D’Onofrio, Di Marco, Villotta, Gangitano, Sacchi, Lopreno, Campomimosi. All: Garbin
Arbitri: Murgida (Gallarate) e Sannino (Napoli)
Marcatori: 11′ pt Giardino (B), 5’st D’Onofrio (C) , 5’st Di Marco (C), 9’st Sacchi (C), 11’st Loprieno (C); 2’tt Giardino (B), 5’tt Santoro (B)

Composizione dei Gironi

Girone A: Colosseum, Condorelli Belpassese e Feragnoli Terracina
Girone B: Roma, Catania e Bari
Girone C: Viareggio, Cervia e Derby Castrocaro
Girone D: Milano e Lamezia Terme

Programma gare e risultati

1^ Giornata Giovedì 2 giugno 2011
A: gara 1: Colosseum – Condorelli Belpassese 7-2
B: gara 2: Catania – Bari 5-1
C: gara 3: Cervia – Derby Castrocaro 2-3
A: gara 4: Feragnoli Terracina – Condorelli Belpassese 6-3
B: gara 5: Roma – Bari 6-2
C: gara 6: Viareggio – Cervia 8-6

2^ Giornata Venerdì 3 giugno 2011
A: gara 8: Feragnoli Terracina – Colosseum 4-3
B: gara 9: Roma – Catania 0-2
C: gara 10: Viareggio – Derby Castrocaro 6-4
D: gara 7: Milano – Lamezia Terme 8-3

Classifica girone A: Feragnoli Terracina 6, Colosseum 3, Condorelli Belpassese 0
Classifica girone B: Catania 6, Roma 3, Bari 0
Classifica girone C: Viareggio 6, Derby Castrocaro 3, Cervia 0

3^ Giornata Sabato 4 giugno 2011
Semifinali 1°-4° posto
Gara 11: Feragnoli Terracina – Viareggio 4-2
Gara 12: Catania – Milano 3-2 dtr
Gare per assegnazione 5°-8° posto
Gara 13: Colosseum – Derby Castrocaro 4-2
Gara 14: Roma – Lamezia Terme 5-1
Girone E 9°-11° posto:
Gara 15: Condorelli Belpassese – Cervia 3-6
Gara 16: Bari – Condorelli Belpassese 6-12

4^ Giornata Domenica 5 giugno 2011
1°-2° posto: Catania – Feragnoli Terracina non disputata
3°-4° posto: Milano – Viareggio 3-4
5°-6° posto: Colosseum – Roma 4-2
7°-8° posto: Derby Castrocaro – Lamezia Terme 6-3
Girone E: Bari – Cervia 3-4

Classifica girone E: Cervia 6, Condorelli Belpassese 3, Bari 0

Sospesa la finalissima di Coppa Italia.

Sospesa la finalissima di Coppa Italia.

La finalissima di Coppa Italia fra Catania e Terracina è stata sospesa al 5° minuto del primo tempo a causa di una violentissima tromba d’aria che si è abbattuta improvvisamente sul litorale viareggino durante la gara. Cominciamo così a raccontare la giornata finale della Coppa Italia Enel proprio dal momento conclusivo. Dopo una bellissima giornata di sole che ha visto impegnate nel Matteo Valenti beach stadium   tutte le squadre in gara, un nuvolone nero si è concretizzato  trasversale proprio davanti al litorale della darsena.  Di colpo è aumenta la forza del vento proprio mentre era in corso il primo tempo della finalissima fra Catania e  Terracina. Il pubblico sulla tribuna ha frettolosamente lasciato gli spalti e, pochi attimi dopo una violentissima tromba  d’aria ha attraversato l’impianto per abbattersi  proprio contro la tribuna ormai rimasta deserta.  Agli arbitri è rimasto giusto il tempo di fischiare la fine della gara e di ritirarsi di corsa insieme al pubblico nelle strutture coperte adiacenti.  Per fortuna solo un grosso spavento per tutti i presenti e vari danni all’impianto che dovrà ora essere sottoposto ad un veloce restauro perchè,  già in settimana sia Viareggio che Colosseum si ritroveranno nello stadio  per allenarsi e, venerdì prossimo, tornerà il circo del beach soccer in Versilia e ci sarà da ospitare la prima gara di campionato di Serie A Enel.  La finale di Coppa Italia non si è così conclusa ed il titolo non è stato assegnato, anche se,visto che le squadre saranno a Viareggio la prossima settimana potrebbe essere l’occasione per un recupero immediato dellla finalissima ma per questo ci sarà da attendere le decisioni della Lega Beach Soccer.