• Benvenuti nel sito del Viareggio Beach soccer.
  • CAMPIONI D’EUROPA NEL 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA NEL 2016
  • Vincitori DELLA Coppa Italia NEL 2012 e NEL 2016
  • Vincitori della Supercoppa italiana NEL 2018
  • …a casa mia c’e’ tutto !!!
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • TUTTE LE NOTIZIE SUL BEACH SOCCER
  • VIAREGGIO BEACH SOCCER

Tre su tre…una tappa da dimenticare per il VBS battuto anche da Colosseum.

Il Viareggio Beach Soccer termina la tappa di Cervia. Per fortuna!! I bianconeri nella tappa romagnola sono apparsi lontani parenti della bella squadra vista nelle precedenti occasioni ed anche stamani nella terza ed ultima uscità romagnola la burlamacco band non è risucita ad essere briosa e veloce come nelle altre occasioni sembrando sulle gambe e stanca sia fisicamente che mentalmente. Oltretutto  soffrendo il campo veramente troppo piccolo e  la sabbia ancora pesante di pioggia di Cervia. I viareggini forse appagati dalla qualificazione ormai raggiunta non sono entrati in gara come si dovrebbe sopra tutto  con la testa ma solo con il cuore che, alla squadra viareggina non è mai venuto meno e che ha permesso ai ragazzi di Santini di restare in partita fino alla fine del match. Il Colosseum di Roma, senza nemmeno troppo faticare è riuscito a partire nel modo migliore portandoi sul 4 a 1 nlla prima frazione di gara per  poi  contenere il ritorno del VBS che, seppur poco sorretto dalla lucidità, ha tentato di tutto per rientrare in partita per poi arrendersi solo alla fine. Dopo il gol di Palazzolo del 5  3 il tentativo di rimonta e l’illusione si è spenta sul gol di Sidrney del 6 a 3.  A fare la differenza, a mente fredda, un Posado in condizione smagliante che si è esaltato sui tiri dei bianconeri, oggi in maglia celeste, riuscendo da solo a parare l’impossibile. E comunque si è definitivamente concluso questo girone Centro Nord di qualificazione alla poule scudetto. Vanno alle finali di Ostia a giocarsi lo scudetto tricolore:  La corazzata Milano Bech Soccer di Bruno, Benjamin, Alan,  Nico ed Amarelle, Lignano Sabbiadoro dei nazionali Del Mestre, Leghissa, Esposito e di Torres e  Ze Maria e del fuoriclasse cannoniere Nenem, Colosseum Roma dei fratelli Torres nazionali spagnoli e dei nazionali brasiliani campioni del mondo Sidney e Bueno e Viareggio Beach Soccer dei fuoriclasse del vialone che cantano  “Come un coriandolo ” pure dopo le sconfitte e portano all interno del circo di Serie A un po’ di gioventu’ ed entusiasmo. Quindi obiettivo centrato e ora una decina di giorni di tempo per recuperare energie e condizione tecnica e mentale per ritrovare a Roma … gente di mare pronta a tutto.

Il commento ufficiale:

COLOSSEUM – VIAREGGIO 6-3 (4-1; 1-1; 1-1)
Colosseum: Quadrini Ma., Bueno, C. Torres, Saba, Sidney, Sabatino, Caretto, Quadrini Mi., Posado, Morrone. All. Cesaria
Viareggio: Carpita, Marrucci, Romanini, Ramacciotti, Di Tullio, Marinai, Gori, Di Palma, Diridoni, Palazzolo. All.: Santini
Arbitri: Balconi di Sesto San Giovanni e Bonavita di Forlì
Marcatori: 1’pt Saba, 3’pt Gori, 6’pt C.Torres, 10′ pt’ C.Torres, 12’pt Sidney; 1’st Bueno, 9’st Gori; 5’tt Palazzolo, 8’tt Sidney.

Con la qualificazione già in tasca la Colosseum scende sulla sabbia della beach arena senza Javier Torres ma con il ritrovato Posado tra i pali. Neanche il tempo di fischiare che Saba dalla destra da posizione defilata beffa tutti e porta in vantaggio la Colosseum. Dopo appena due minuti il Viareggio risponde con la rete del solito Gori, capocannoniere del girone (25 reti). Al 6′ ancora Saba, ritrova confidenza con la sabbia, e prova da fuori area con un destro potente che Carpita controlla bene. Ritmi alti di gara: passa un minuto e la Colosseum si riporta avanti con un sinistro micidiale del capitano Cristian Torres che spedisce alle spalle di un incolpevole Carpita. Il Viareggio cerca la porta ma Posado è attento e controlla ogni conclusione degli avversari. I blu-verde-oro sono sempre pericolosi con il capitano Cristian Torres che si concede la doppietta personale e con un calcio piazzato dalla distanza infila alla sinistra del portiere. Sempre da calcio da fermo la Colosseum realizza il poker con Sidney che sale a quota sette in classifica marcatori. In apertura della seconda frazione di gioco la cinquina Colosseum è firmata da Bueno che da distanza ravvicinata supera Carpita e manda in rete. Per il Viareggio è sempre Gori il più pericoloso anche se Quadrini fa “buona guardia”. Al 3′ il tiro libero di Caretto rimbalza davanti a Carpita e finisce di poco fuori negando di fatto la sesta rete blu-verde-oro. Al 6′ Gori prova al volo dal centro dell’area ma Quadrini è bravo ad allungarsi e mandare fuori. La Colosseum risponde con lo scambio Cristian Torres- Sabatino e con la girata al volo del lidense che trova i guantoni di Carpita. Il Viareggio accorcia le distanze un minuto più tardi con il solito Gori che al centro dell’area supera prima Sidney e poi batte Quadrini per la rete del 5-2. Sul finire della seconda frazione di gioco Bueno vede Quadrini Mirko ma il suo tiro al volo finisce di poco alto. L’ultima frazione di gioco si apre con la rete di Palazzolo che approfitta di una disattenzione della difesa blu-verde-oro per accorciare le distanze e mandare i suoi sul 5-3. Subito dopo arriva però il sesto gol Colosseum con Sidney che approfitta di un bel passaggio di Sabatino per mandare in rete alle spalle di Diridoni. Sotto di tre gol, il Viareggio tenta in tutti i modi di recuperare la gara ma anche grazie alle parate di Posado il risultato è destinato a rimanere sul 6-3 finale.

Classifica: Coil Lignano 22pt; Colosseum 20; Milano, Viareggio 18; Sambenedettese 15, Bibione 14; Casinò Venezia, Cervia 6; Alma Juventus Fano, Grumo 5 

Classifica marcatori
25 reti: Gori (Viareggio)
19 reti: Ddì (Bibione)
18 reti: Ietri (Grumo), Bruno (Milano)
17 reti: Palmacci (Terracina)
14 reti: Donini (A.Fano), Juninho (Catania), Amhed (Milano), Madjer (Roma)
11 reti: Bueno (Colosseum), Bruno Xavier (Feldi Catanzaro), Nenèm (Lignano), Belchior (Roma), Rui Mota (Sambenedettese), Juninho (Terracina)
10 reti: Giuliani (A.Fano), Soria, Wellington (Bibione), Tomeo (Feldi Catanzaro), Benjamin (Milano), Corosiniti (Panarea CZ)
9 reti: Fred (Catania), Toffolo (Venezia)
8 reti: Sciuto (Belpassese), J.Torres, Sidney (Colosseum), Zè Maria (Lignano), Buru (Roma), Josè Durval (Sambenedettese)
7 reti: Bitetto, Giardino (Bari), Sacchi (Cervia), Esposito, Torres (Lignano), Alan (Milano), Maradona (Napoli), Joao Vitor (Sambenedettese), 
6 reti: C.Torres (Colosseum), Teddy (Feldi Catanzaro), Leghissa (Lignano), Ughy (Mare di Roma), Amarelle (Milano), Carotenuto (Roma), Marinai, Marrucci (Viareggio)
5 reti: Saganowski (Bibione), Stankovic (Catania), Danilo, Schirinzi (Cervia), Casarsa, Nico (Milano), Pompei (Sambenedettese), Anderson (Terracina), Caorlini (Venezia), Ramacciotti (Viareggio).
4 reti: Di Bari, Santoro (Bari), Duda, Itri, Panico (Eboli), Ughy (Mare di Roma), Galvan, Hilaire, Palma (Napoli), Pasquali (Roma), Nuno Miguel (Sambenedettese), Miceli, Lugnan (Venezia)

3 reti: Curzi, Uguccioni (A.Fano), Samoun (Bibione), Bosco, Platania (Catania), Jonas Salles (Eboli), Fekete, Simonyi (Mare di Roma) Mallardo (Napoli), Sgammini (Sambenedettese), Montrone (Venezia), Valenti, Di Palma (Viareggio), Chisari, Grasso (Belpassese), Borbone (Catania), Cioffi (Mare di Roma), Di Maio (Napoli), François (Terracina), Ruzzene (Venezia)
2 reti: Tangorra (Bari), Grasso (Belpassese), Livon, Sansica (Bibione), Tedeschi, Gustavo, Romulo (Catania), Saba, Sabatino (Colosseum), Nicoletta (Eboli), Caturano (Feldi Catanzaro), Spaccatorella (Cervia), Sabatino, Di Mieri, Panico (Eboli), Marinho (Feldi Catanzaro), Barone (Grumo), Biondini, Longo (Lignano), Marazza, Romrig (Mare di Roma), Cataldo, Kuman, Polsatri (Milano), Staglianò (Panarea CZ), Souza (Roma), Basquaise, Feudi (Terracina), Parolari, Minio (Venezia), Palazzolo (Viareggio).
1 rete: Cazzola, Giangolini, Giuliani, Mazzanti, Vampa N., Vampa L.(A.Fano), Andrisani, Illuzzi, Sassarini (Bari), Zonca (Bibione), Casamenti, Toresi, Spaccarotella (Cervia), Corasaniti (Feldi Catanzaro), Rocca (Catanzaro), Aldair, Caretto (Colosseum), Nastri (Eboli), De Agostini A. (Grumo), Del Mestre (Lignano), Massa, Rinaldi (Mare di Roma), Ghilardi (Milano), D’Auria, Sinagra (Napoli), Fanello, Nosdeo, Occhiuzzi, Procopio, Puja (Panarea CZ), Sacchetti (Roma), Morelli (Sambenedettese), Frainetti (Terracina), Di Tullio, Romanini (Viareggio).
Autoreti: Miceli (Venezia), Giacomini (G), Nuno (S), D’Amico, Francois (Terracina), Garofalo (Belpassese).
Il programma completo degli incontri della Serie A Enel
Giovedì 29 luglio
h 14.00 – Alma Juventus Fano-Colosseum 5-6 d.t.s.
h 15.15 – Grumo-Bibione 3-5
h 16.30 – Sambenedettese-Coil Lignano Sabbiadoro 4-5
h 18.00 – Casinò di Venezia-Cervia 5-7
h 19.15 – Viareggio-Milano 4-10
 
Venerdì 30 luglio
h 11.30 – Milano-Sambendettese 7-10
h 14.00 – Bibione-Viareggio 6-3
h 15.15 – Colosseum-Casinò di Venezia 6-2
h 16.30 – Alma Juventus Fano-Coil Lignano Sabbiadoro 2-7
h 18.00 – Cervia-Grumo 3-4
Sabato 31 luglio
h 11.30 – Colosseum-Viareggio 6-3
h 14.00 – Alma Juventus Fano-Grumo 2-3
h 15.15 – Casinò di Venezia-Coil Lignano Sabbiadoro 3-7
h 16.30 – Bibione-Milano 8-6 d.t.r.
h 18.00 – Cervia-Sambenedettese 3-5