• Benvenuti nel sito del Viareggio Beach soccer.
  • CAMPIONI D’EUROPA NEL 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA NEL 2016
  • Vincitori DELLA Coppa Italia NEL 2012 e NEL 2016
  • Vincitori della Supercoppa italiana NEL 2018
  • …a casa mia c’e’ tutto !!!
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • TUTTE LE NOTIZIE SUL BEACH SOCCER
  • VIAREGGIO BEACH SOCCER

World beach games. Italia- Svizzera 6-4. Italia terza. Gabriele Gori re dei bomber.

Si è conclusa oggi per gli azzurri la competizione di qualificazione continentale ai Beach Games.
La nazionale italiana dopo la raggiunta qualificazione ai giochim ha ieri perso contro la Spagna padrona di casa l’acesso alla finalissima della competizione- Gli azzurri sono scesi in campo per completare il percorso e disputare la finale valida per il terzo e quarto posto della competizione.

Oggi si presenta l’occasione per fare una gara diversa e per cancellare quella di semifinale giocata ieri con gli iberici non al meglio. La Svizzera è in forma e lo dimostra l’ aver affondato il Portogallo nella corsa a San Diego.

La gara inizia con il solito quintetto in campo. Palla alla Svizzera, calcio d’inizio ed il tiro di Stankovic porta gli elvetici subito in vantaggio. Dopo la sconfitta di ieri il gol avversario potrebbe essere una brutta mazzata invece l’Italbeach non sis compone e comincia a macinare gioco. Passano pochi minuti e l’assist di Gentilin servito a Gori per la rovesciata che vale subito il provvidenziale pareggio. Passano i minuti e l’Italia sembra più convinta e si porta in vantaggio. Corosiniti mette al centro per Zurlo che stoppa la palla  e la gira di destro sotto la traversa a cinque primi dalla fine del tempo. Poi  dopo solo due minuti, ancora Zurlo, riceve un assist di Palazzolo e di testa gira in rete il gol del 3-1 che sancisce la fine del primo tempo

La Svizzera nel secondo tempo sembra determinata a giocarsi la rimonta. Ott si guadagna un tiro libero e con precisione lo trasforma ma sul fronte opposto è un altro tiro libero a firma di Tin tin Gori che ristabilisce le distanze.
Gli azzurri esprimono il momento di gioco migliore. Marinai recupera palla a centro campo e di destro dalla distanza batte il portiere Svizzero e supera quota  cinquanta reti in azzurro.  5-2 il parziale alla fine del secondo tempo.

Nel terzo tempo un disimpegno errato della difesa consegna a Gori la palla per allungare ed il bomber bianconero non si fa certo pregare per spedire la palla in fondo al sacco.
L’Italia sa che il risultato è ottenuto e lascia un po’ il gioco agli avversari che trovano con il neo bianconero Stankovic un bellissimo gol in mezza rovesciata e con Borer il gol che accorcia le distanze ma non basta a colmare il Divari con gli azzurri. L’Italia vince   6-4 conquista il terzo posto finale.

Per gli azzurri ora ci sarà un periodo di sosta per le gare dei campionati, delle Coppe Nazionali e della Euro Winners cup poi si tornerà in campo a fine giungo per i giochi europei di Minsk. A Baku quattro anni fa fu secondo posto dietro la Russia.  Proprio i rossi sovietici per la cronaca hanno  vinto questo torneo spagnolo battendo in finale la Spagna che ieri aveva vinto con gli azzurri in semifinale. Gabriele Gori ha vinto anche in questa occasione il titolo di capo cannoniere del torneo confermando di essere un bombardiere di valore planetario.

Italia: Simone Del Mestre, Josep Junior gentilin, Simone Marinai. Gabriele Gori, Alfio Luca Chiavaro, Andrea Carpita, Francesco Corosiniti ,Emmanuele Zurlo, Paolo Palmacci, Pietro Angelo, Palazzolo, Alessio Frainetti, Michele Di Palma. All. E. Del Duca

Marcatori Gori 3, Zurlo 2,  Marinai