• CAMPIONI D’EUROPA 2016
  • CAMPIONI D’ITALIA 2016
  • Vincitori della Coppa Italia 2012 e 2016
  • I ragazzi del muraglione.
  • Tutte le notizie sul Beach Soccer
  • Benvenuti nel sito del Viareggio Beach Soccer
  • MATTEO VALENTI BEACH STADIUM VIAREGGIO
  • Email sito : viareggiobeachsoccer@libero.it
  • V I A R E G G I O B E A C H S O C C E R N E W S

Work Shop a Dubai : In arrivo tante novità interessanti.

Molte le novità per  beach soccer nelle notizie che arrivano da Dubai dove si è tenuto il work shop internazionale nell’ambito della Huawei Intercontinental cup. Alcuni stralci dei vari interventi.

Joan Cusco (vicepresidente esecutivo, BSWW: “Ogni occasione creata è un nuovo passo per lo sport. A volte facciamo passi diversi ma ognuno aiuta a migliorare e garantire il progresso.

“Alla FIFA,  tutti i concorsi sono stati riesaminati e il beach soccer non è un’eccezione. Lo sport è stato analizzato e si ha persone che amano e altri che non lo fanno: c’è stata incertezza ma la buona notizia è che Il presidente della FIFA ha partecipato ai mondiali nelle Bahamas, ha visto ed amato il gioco.

“Inoltre ha visto il valore del gioco stesso, le competenze e le tattiche degli allenatori.Il risultato finale del vertice è che le 135 associazioni nazionali coinvolte nello sport hanno sostenuto il calcio di spiaggia così  come il futsal. Nell’ultima settimana a Calcutta c’è stato il consiglio e il Consiglio FIFA ha annunciato il beach soccer al 100 per cento all’interno della FIFA e all’interno del programma.

 Così dal 2018 al 2024, il calcio da spiaggia è nel programma delle competizioni FIFA e siamo riusciti ad approvare la Coppa del Mondo per il 2019 che rimarrà ogni due anni. I World Beach Games avranno luogo anche a San Diego in California nell’ottobre 2019 ed il  beach soccer è una parte fondamentale di questi.

 Pierce O’Callaghan, Consulente Senior per i Giochi Europei: “Per il CIO e l’EOC, abbiamo voluto utilizzare  i Giochi Europei come un trampolino di lancio per nuovi sport che speriamo di inserire  nelle prossime Olimpiadi, nei  Giochi del 2015, compreso il beach soccer  e, due di questi,  saranno lo sport olimpico a Tokyo nel 2020. Così pare veedersi la luce alla fine del tunnel. “Abbiamo avuto ritorni  da 45 sport in modo da poter vedere come siano competitivi, ma il EOC pesa il valore di ogni sport e il calcio da spiaggia è uno dei 15. Questo dimostra che il beach football è una parte molto importante della famiglia olimpica europea . “Minsk è pronto ad accogliere il calcio da spiaggia ai Giochi Olimpici Europei”.

Gabino Renales, vicepresidente BSWW sul calendario 2018 (Foto a sin.):
“In questo modo, abbiamo più di 30 eventi nel calendario per il prossimo anno in più di 20 paesi, presenti in tutti e cinque i continenti con più di 130 squadre nazionali. Abbiamo anche cercato di mantenere un numero di fine settimana libero per i campionati nazionali in modo che non si scontrano con i concorsi internazionali “.

Interessante la tavola rotonda sui vincoli allo spostamento dei giocatori nei vari  campionati:

Madjer (Foto a dx): “Per noi giocatori è difficile rimanere con un solo club , i tornei sono corti in Europa e in più di tre o quattro partite. Ma è anche difficile, come organizzazione, per  vedere in una partita ungiocatore per ci andiamo avanti una settimana dopo. “È la nostra vita, ma credo che il punto fondamentale è che le federazioni organizzano concorsi più grandi e più concorsi. Se abbiamo competizioni interne, certamente i club continueranno a tenere i giocatori più a lungo. Dobbiamo trovare una risposta a questo perché è importante per i giocatori e per Dobbiamo trovare un modo per organizzare meglio i club ei giocatori.
Anastasia Ryabova: “Ci atteniamo alle regole FIFA per quanto riguarda i giocatori stranieri nel campionato russo. Quando il club si impegna con i giocatori stranieri, lavoriamo con il sistema di trasferimento FIFA. Ogni giocatore deve avere un certificato di trasferimento FIFA o non può giocare in Russia. “Noi limitiamo anche i giocatori a passare a più di due club in una stagione”.
Roberto Caretto: “I regolamenti di trasferimento sono fondamentali nello sviluppo dello sport e riprenderò i punti dalla discussione in Italia. Gli sponsor inoltre amano dare il loro marchio ad un’icona dello sport, quindi non piace quando questi giocatori sono in altri campionati o in altri club. “Ecco perché Lazio cerca di mantenere il nucleo principale del nostro gruppo di giocatori
Fonte :Bsww